sport

Make-up e sport: è dannoso truccarsi per fare fitness?

Praticare sport da truccate fa male alla pelle perché ostruisce i pori. Non riuscite proprio a evitarlo? Sappiate che esistono alcuni prodotti meno nocivi di altri

Al giorno d'oggi, con i ritmi frenetici ai quali siamo tutte sottoposte, capita sempre più spesso che il tempo che riusciamo a dedicare allo sport sia ritagliato tra un impegno e l'altro. Questo, inevitabilmente, in molti casi significa che ci ritroviamo ad allenarci truccate.

Ma sottoporsi a uno sforzo fisico significativo con il make-up sulla pelle fa male oppure no?

A scanso di equivoci è bene dirlo subito: sì, allenarsi da truccate non è l'ideale e andrebbe evitato il più possibile.

Il responso è unanime e accomuna praticamente tutti i dermatologi, divisi semplicemente tra chi pone divieti assoluti e chi, in alcuni casi, concede piccole deroghe.

Perché fondotinta & co sono nemici del fitness?

Quando si parla di make-up è bene fare delle distinzioni, partendo con il dire che i problemi più grossi li creano fondotinta, ciprie, terre e illuminanti, ossia tutto ciò che ricopre interamente la pelle.

Praticare esercizio fisico per un periodo di tempo medio-lungo, soprattutto se si tratta di attività cardio come corsa, spinning, zumba o simili, fa sudare ed espandere i vasi sanguigni, aumenta il flusso di sangue alla pelle e apre i pori. Se siamo truccate, sudore e batteri, che normalmente uscirebbero dai pori, rimangono intrappolati sotto strati di prodotto. Il risultato? La pelle non riesce a dissipare correttamente il calore e buttare fuori le tossine. Questo provoca l'occlusione dei pori che, a sua volta, può generare punti neri, arrossamenti, discromie e lievi infiammazioni o reazioni della pelle come la rosacea.

Anche occhi e labbra dovrebbero restare naturali

Sebbene meno nocivi, anche ombretti, eye-liner, mascara e rossetti possono rappresentare una minaccia per la salute del viso. Sudando, infatti, è molto probabile che sbavino e i loro pigmenti finiscano dentro la nostra bocca o peggio, i nostri occhi, provocando bruciori e fastidio. Anche la pelle intorno a queste aree, per lo stesso motivo, può risentirne. I pori intorno agli occhi, infatti, sono tra i più sensibili del nostro viso ed è consigliabile che nulla li ostruisca.

Come preparare la pelle allo sport

Se possibile, dunque, non truccatevi o struccatevi se lo eravate prima di iniziare il workout. Dopo averlo fatto, sciacquatevi il viso e stendete una crema idratante leggera che, senza appesantire, proteggerà la pelle, scongiurando eventuali irritazioni da sudore. Anche una volta finito l'allenamento, visto che i pori rimangono aperti per un po’, aspettate a truccarvi e non fatelo senza prima esservi deterse e idratate. Meglio ancora se con la tecnica della doppia detersione, che elimina residui di sebo, sudore e sporco in profondità.

Chi si allena in pausa pranzo

Per molte donne, palestra, corsa attorno a casa o anche lezioni a distanza in video chat sono momenti sociali. Anche se non si dovrebbero ammettere deroghe, la volontà di presentarsi al meglio, nascondendo occhiaie e brufoletti di troppo che proprio non vogliono andarsene, è comprensibile.

Per questo, se vedete nel make-up la vostra personale coperta di Linus è bene che sappiate che non tutti i prodotti in commercio sono uguali e che ne esistono di meno dannosi, pensati proprio per svolgere sessioni di sport.

I trucchi adatti per chi non può farne a meno

Al momento dell'acquisto, la caratteristica principale che dovete considerare è che si tratti di prodotti waterproof, ossia resistenti ad acqua e sudore. Così, siete sicure che restano al loro posto anche a fronte di un grande sforzo fisico. Questo vale per tutti i prodotti, ma soprattutto per quelli dedicati agli occhi, e quindi mascara, matite e eye-liner. Scegliendo versioni tradizionali, infatti, il rischio è quello di trovarvi nel mezzo del workout con lo sguardo effetto panda, oltre che con le palpebre super irritate.

Scegliete una base leggera

Per quanto riguarda l'incarnato, se le imperfezioni che vi rendono insicure sono minime il consiglio è di non truccare tutto il viso ma picchiettare semplicemente una piccola quantità di correttore sull'acne o la macchietta incriminata, lasciando libero il resto.

La scelta di chi invece proprio non vuole rinunciare al fondotinta deve ricadere necessariamente sui prodotti non comedogeni, caratterizzati da formule non oleose, meglio ancora se in polvere, e texture leggere che lascino respirare i pori senza ostruirli. Si trovano soprattutto in farmacia, tuttavia oggi anche molti brand di profumeria li stanno aggiungendo alle proprie linee.

Ma se l'obiettivo è semplicemente uniformare l'incarnato senza appesantirlo, alternative molto più salutari sono le BB o CC cream, che al colore uniscono un leggero trattamento e sul viso risultano molto più leggere.

Labbra idratate

Non dimenticatevi, infine, delle labbra. I rossetti sarebbe meglio tenerli da parte per occasioni migliori, mentre i balsami labbra o i burro cacao sono molto consigliati per mantenere un'ottimale idratazione. In commercio ne esistono di tutti i tipi, molti dei quali anche leggermente colorati.

Perfetti se non volete rinunciare a un po’ di glam nemmeno durante l'ora di sport.

Riproduzione riservata