Julia Roberts: da Pretty Woman a oggi

  • 1 10
    Credits: Olycom

    Era il 1990 quando Pretty Woman uscì nelle sale e ben presto divenne uno dei film più celebri e visti degli anni 90 e di quelli a venire. La protagonista era una Julia Roberts ancora molto giovane e poco conosciuta che, grazie a questo successo cinematografico, è stata lanciata nel magico mondo delle star hollywoodiane. Julia Roberts all'epoca delle riprese non ha ancora compiuto 23 anni e interpreta Vivian, una prostituta che incontra il miliardario uomo d'affari Edward, impersonato da un affascinante e indimenticabile Richard Gere. Tra i due nasce una bellissima storia d'amore che è entrata nel cuore e nella mente di tutti noi e che rimane tra le più belle storie del cinema di sempre!

  • 2 10
    Credits: Olycom

    Tra il 1991 e il 1997 Julia Roberts lavora in molti progetti cinematografici, grazie alla scia di successo che deriva da Pretty Woman. Tra i suoi film più importanti di quegli anni ricordiamo Il rapporto Pelican, in cui l'attrice recita a fianco di Denzel Washington e interpreta Darby Shaw, una studentessa di legge che elabora un fascicolo pericoloso e compromettente a proposito della morte sospetta di due giudici della Corte Suprema.

  • 3 10
    Credits: Olycom

    Nel 1997 Julia Roberts torna a recitare in un film dai toni romantici, che racconta dell'amicizia tra un ragazzo e una ragazza e dell'amore improvviso che la ragazza si rende conto di provare nei confronti del suo migliore amico, quando quest'ultimo le confida di voler sposare un'altra donna, impersonata da una giovanissima Cameron Diaz. Il matrimonio del mio miglior amico è un film che consacra definitivamente l'attrice tra le migliori del panorama cinematografico dell'epoca.

  • 4 10
    Credits: Olycom

    Nel 1999 è la volta di Notting Hill, altro famosissimo film interpretato da Julia Roberts e Hugh Grant. La trama narra di una storia d'amore tra un ragazzo comune londinese e una star del cinema, e rivela ancora una volta la bravura della Roberts nel sapersi adattare a diversi tipi di personaggi e di ruoli interpretati. Complice una bellissima colonna sonora, che all'epoca divenne davvero celebre, il film fa il giro del mondo e guadagna ottimi consensi e numerosi riconoscimenti.

  • 5 10
    Credits: Olycom

    In Se scappi ti sposo la Roberts torna a recitare a fianco di Richard Gere, con cui aveva condiviso il successo di Pretty Woman. Il film non eguaglia il medesimo risultato ma riscuote comunque critiche positive e mostra le sfaccettature più complesse a proposito della scelta di sposarsi. La protagonista Maggie scappa letteralmente tutte le volte che deve giungere all'altare per sposare il suo futuro marito e finisce per perdere tutti i suoi pretendenti...ma arriverà qualcuno che la metterà in difficoltà...

  • 6 10
    Credits: Olycom

    L'anno successivo Julia Roberts esordisce anche come produttrice, insieme alla sua amica e collega Susan Sarandon, con cui è protagonista in Nemiche Amiche. Questo film drammatico racconta la storia di una donna e madre malata che fa la conoscenza della ragazza attuale del suo ex marito, più giovane e spensierata di lei. Le due donne riescono a trovare un equilibrio e finiranno per diventare amiche, nonostante le liti e le discussioni passate.

  • 7 10
    Credits: Olycom

    Il premio Oscar arriva però solo nel 2001, grazie alla sua magistrale interpretazione di Erin Brockovich nell'omoniomo fim. La Roberts viene diretta da Steven Soderbergh che racconta la storia reale dell'attivista statunitense Erin Brockovich. Questa segretaria di uno studio di avvocati combatte una battaglia legale contro una multinazionale responsabile della contaminazione di falde acquifere di una cittadina della California. Erin è una donna forte, tenace e determinata e riuscirà nel suo intento di far condannare la società incriminata. Julia Roberts è la prima donna a vincere i 4 premi più importanti del cinema con un solo film.

  • 8 10
    Credits: Twitter

    Nel 2004 la Roberts torna al cinema con il film Closer, accanto agli attori Natalie Portman, Jude Law e Clive Owen. Interpreta la fotografa Anna, che diventa oggetto del desiderio dell'amico Dan, a sua volta fidanzato con la Portman. Come in altri film, l'attrice viene diretta dall'amico regista Mike Nichols.

  • 9 10
    Credits: Olycom

    Dopo circa tre anni di pausa Julia torna al cinema e recita in La guerra di Charlie Wilson a fianco di Tom Hanks. Grazie al ruolo di Joanne Herring, la Roberts ottiene l'ennesima candidatura al Golden Globe come miglior attrice non protagonista. Tra il 2003 e il 2007 prende parte con ruoli secondari anche ai film Ocean's Eleven e Ocean's Twelve, a cui decide di partecipare più per l'amicizia che la lega al regista Soderbergh.

  • 10 10
    Credits: Olycom

    Tra i suoi lavori più recenti ricordiamo il film drammatico I segreti di Osage Country, in compagnia di un cast stellare tra cui Meryl Streep. Julia interpreta Barbara Weston, donna adulta in contrasto da molti anni con la madre. Anche questa sua interpretazione le fa ottenere numerosi riconoscimenti e due candidature come miglior attrice non protagonista.

    Julia Roberts è da poco diventata testimonial di Calzedonia e si sta dedicando ad altri progetti cinematografici.

/5

Di strada Julia Roberts ne ha fatta tantissima dall'epoca di Pretty Woman, quando ha fatto sognare milioni di persone per un film entrato nel cuore di tutti noi! Ripercorriamo la carriera dell'attrice americana con le tappe più importanti della sua storia nel cinema

 

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te