I Beckham sono i più ricchi del reame. Compresa la Regina Elisabetta

  • 1 6
    Credits: Getty

    David Beckham e la regina Elisabetta.

  • 2 6
    Credits: Olycom

    La famiglia Beckham: David, Victoria e i figli Brooklyn, Romeo, Cruz David e Harper Seven.

  • 3 6
    Credits: Olycom

    Il figlio maggiore Brooklin Beckham, 16 anni.

  • 4 6
    Credits: Olycom

    David Beckham con il figlio Romeo, 13 anni.

  • 5 6
    Credits: Getty

    David Beckham e Victoria Beckham.

  • 6 6
    Credits: Olycom

    David Beckham in famiglia.

/5

Secondo gli esperti della London School of Marketing la famiglia Beckham sarebbe la più ricca di Inghilterra. Per patrimonio la regina Elisabetta deve cedere il trono

Gli esperti della London School of Marketing sembra che non abbiano dubbi. I più ricchi del reame d'Inghilterra sono i Beckham che a suon di sterline hanno scalzato dal trono la regina Elisabetta, seconda a loro per quanto riguarda patrimonio e possedimenti. Nel loro salvadanaio avrebbero una cifra che, sempre secondo gli studiosi, ammonta a 470 milioni di sterline, ovvero l'equivalente di 630 milioni di euro, mentre sua maestà, tra castelli, opere d'arte, feudi, gioielli e tanto altro si deve accontentare di 340 milioni di sterline, ovvero 515 milioni di dollari.

Il calciatore David Beckham e la moglie Victoria sarebbero proprio due che di affari se ne intendono. Negli ultimi anni il loro porcellino si è riempito più velocemente grazie al giro intorno al mondo del calcio, capitanato da David, e intorno al mondo della moda, guidato da Victoria. L'ex Spice Girl è ormai da tempo che si è dedicata al fashion inaugurando una linea personale che ogni anno sforna nuove collezioni. Ma questo non basta. Anche i figli sembra che seguano le orme dei genitori e Brooklyn e Romeo cominciano a muovere i primi passi da modelli.

Che anche loro abbiano ereditato oltre all'ingente patrimonio anche il fiuto per gli affari? Intanto per ora tutta la famiglia è al primo posto sul podio e le basi (ma anche i geni) per una solida partenza ci sono tutte.

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te