Hayden Panettiere soffre di depressione post partum

  • 1 6
    Credits: @haydenpanettier su Twitter

    L'attrice Hayden Panettiere ha di recente rivelato alla stampa di soffrire di depressione post partum, un disturbo dell'umore che colpisce tra il 10 e il 20% delle neomamme.

  • 2 6
    Credits: Olycom

    L'attrice infatti, è diventata mamma di una bambina di nome Kaya lo scorso dicembre, alla giovane età di 25 anni.

  • 3 6
    Credits: Olycom

    Il suo compagno è l'ex pugile ucraino Volodymyr Klitschko, con il quale fa coppia fissa da due anni, dopo parecchi tira e molla.

  • 4 6
    Credits: Twitter

    La gravidanza è trascorsa serena e tranquilla, regalandole molti momenti felici, come in questa foto che la ritrae dipinta in occasione di Halloween. I momenti 'no' sono arrivati dopo il parto, periodo in cui ha conosciuto "certi giorni grigi".

  • 5 6
    Credits: @haydenpanettier su Twitter

    Diventare madre è stata un'"esperienza surreale" che le ha dato una "gioia immensa" e le ha stravolto la vita in meglio, certo. Ma ora è in cura presso una clinica specializzata per curare questo disturbo che non le fa vivere con serenità questo periodo delicato.

  • 6 6
    Credits: Olycom

    E a proposito della depressione post partum dice: «Ci sono un sacco di persone là fuori che pensano che non esista, che si tratta di qualcosa che si costruisce nella mente, che bisogna solo "spazzare via gli ormoni", ma non è così. È qualcosa di completamente incontrollabile, è davvero dolorosa e spaventosa. Per questo le donne hanno bisogno di tanto sostegno». Speriamo che sul suo volto torni presto il sorriso: forza, Hayden!

L'attrice, mamma di una bambina da quasi un anno, è in cura per combattere questo disturbo. A quanto pare più diffuso di quanto si creda.

Diventare mamma è una delle gioie più grandi che ci sono, certo, ma il periodo che segue il parto può essere anche tra i più difficili da gestire, a livello psicologico, fisico e logistico. Ne sa qualcosa l'attrice Hayden Panettiere, che di recente ha dichiarato a mezzo stampa di soffrire di depressione post partum e di essere in cura presso un centro specialistico.

L'attrice di "Le parole che non ti ho detto" e "Scream 4" è diventata mamma a dicembre di una bambina, di nome Kaya, avuta dal compagno Volodymyr Klitschko, ex pugile di origine ucraina. La nascita le ha dato immensa gioia, ma ha anche conosciuto "certi giorni grigi", da cui era difficile riemergere. Per questo, «si è volontariamente messa alla ricerca di un aiuto professionale in un centro specializzato e attualmente sta lottando contro la depressione post-partum», così come fa sapere il suo ufficio stampa.

«È qualcosa di cui bisogna parlare. Le donne hanno bisogno di sapere che non sono sole, e che possono guarire», aveva affermato durante un'intervista. «Ci sono un sacco di persone là fuori che pensano che non esista, che si tratti di qualcosa che si costruisce nella mente, che bisogna solo "spazzare via gli ormoni", ma non è così. È qualcosa di completamente incontrollabile, è davvero dolorosa e spaventosa. Per questo le donne hanno bisogno di tanto sostegno». Ora chiede soltanto che «i media rispettino la sua privacy in questo momento».

Come lei, in passato, anche altre donne dello spettacolo hanno sofferto dello stesso disturbo, che colpisce tra il 10 e il 20% delle neomamme: tra queste, Sharon Osbourne, moglie del cantante Ozzy, e l'attrice Sara Gilbert.

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te