Il successo di Michelle Williams, reginetta di look e stile

  • 1 8
    Credits: Olycom

    Pochi giorni fa si è tenuta a Parigi la première del film Suite Francese. Protagonista di questo nuovo lavoro del regista Saul Dibb è la bella attrice americana Michelle Williams, già protagonista di altri film di successo di questi ultimi anni. La storia è tratta dall’omonimo romanzo di Irène Némirovsky, una scrittrice di origine ebrea che perse la vita ad Auschwitz, all’età di 39 anni. La narrazione si svolge negli anni ’40, in cui la Williams interpreta Lucille, una donna francese che attende notizie del marito prigioniero di guerra e che intreccerà una relazione amorosa con un ufficiale tedesco, in seguito all’occupazione nazista della cittadina di Lucille.

  • 2 8
    Credits: Olycom

    Michelle è una attrice americana che ha raggiunto il successo con la serie tv Dawson’s Creek, che appassionò moltissimi teen-agers tra gli anni '90 e 2000. La Williams è stata anche l’unica dei quattro personaggi principali di questa serie tv ad incrementare il suo successo attoriale. Basti ricordare le sue interpretazioni indimenticabili in “I segreti di Brokeback Mountain” e “Shutter Island”.

  • 3 8
    Credits: Olycom

    Oggi Michelle Williams è una delle attrici più richieste e talentuose di Hollywood. Qui, nella foto, aveva 20 anni e il suo look era ancora molto giovanile. Dall’epoca di Dawson’s Creek a oggi il cambiamento dell’attrice è stato radicale e il suo stile si è trasformato notevolmente. Basti osservare il colore dei capelli, molto più scuri rispetto a quelli che porta oggi e che forse non le rendevano troppa giustizia.

  • 4 8

    Negli anni, Michelle ha saputo sperimentare look differenti, passando da tagli molto corti biondo platino a tagli più lunghi, caratterizzati da morbidi boccoli più castani. All'inizio degli anni 2000 il suo stile diventa più sobrio e sceglie di non indossare più jeans casual e Converse basse preferendo un abbigliamento più maturo e sfoggiando quindi camicette non troppo appariscenti e giacche neutre.

  • 5 8
    Credits: Olycom

    Negli ultimi anni la Williams ha cambiato nuovamente il suo look, preferendo inizialmente degli abiti molto eleganti, come questo tubino nero, semplice ma chic allo tempo stesso e soprattutto in sintonia perfetta con il suo corpo. Il trucco è minimalista, le labbra vengono messe in risalto da un rossetto rosso molto forte che crea un contrasto con la sua carnagione chiara.

  • 6 8
    Credits: Olycom

    Durante la serata della première del film Marilyn, interpretato dalla stessa attrice, Michelle osa ancor di più con una blusa a fantasia particolarissima. A lato la fotografia che la immortala in tutta la sua bellezza. In questo caso la scelta del make-up è più moderata: un semplice gloss brillante ma tenue e un phard vivo per illuminare il suo viso. Il look della Williams è in continuo mutamento e non a caso ha interpretato il personaggio di Marilyn Monroe, reginetta di stile e bellezza per eccellenza!

  • 7 8
    Credits: Olycom

    Seppur molto particolari e qualche volta stravaganti, le mise di Michelle sono sempre state azzeccatissime in ogni occasione. La miglior scelta stilistica dell'attrice, che rientra tra le migliori da red carpet di tutti i tempi è stato certamente il vestito lungo color giallo mostarda che l’attrice indossò durante la serata di premiazione degli Oscar nel 2006!

  • 8 8
    Credits: Olycom

    Non c'è nulla da dire...Lo stile e il gusto di Michelle Williams l'hanno premiata! Nel 2013 infatti l'attrice diventa testimonial di Louis Vuitton e l'incontro tra lei e lo stilista è solo l'ennesima testimonianza dell'eleganza di Michelle e dell'ammirazione che ha saputo guadagnarsi dagli addetti ai lavori del mondo dello spettacolo e della moda. Un'altra prova di professionalità per la giovane attrice, che è già mamma da alcuni anni e che noi tutti ricordiamo sin dai tempi di Dawson's Creek.

L'attrice americana è la protagonista del nuovo film "Suite Francese", che racconta la storia di una donna francese durante gli anni bui del nazismo.

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te