Auguri alla regina Elisabetta che compie 90 anni

  • 1 7
    Credits: Getty Images

    Buon compleanno Elisabetta!

    Per la longeva Sovrana prende il via, dal 21 aprile, giorno del suo compleanno una tre-mesi (sì, avete capito bene) di festeggiamenti. Si parte con una cena in forma privata al Castello di Windsor con la Royal Family al completo per poi arrivare al grande spettacolo che si terrà dal 12 al 15 maggio nel Royal Windsor Horse show, all'interno del parco di Windsor. Un momento molto atteso dai sudditi è il week end dal 10 al 12 giugno, con la cerimonia religiosa nella cattedrale di Saint Paul, la sfilata della bandiera e la sfarzosa parata militare a cavallo che Elisabetta guiderà in carrozza fino a Buckingham Palace attraversando il Mall. Al termine della cerimonia Sua Maestà si affaccerà dal balcone di Buckingham Palace insieme alla famiglia, al principino George e a Charlotte, per assistere alle esibizioni della Royal Air Force in suo onore. Alle 12 di sabato, 41 colpi di cannone a salve verranno sparati dalla King's Troop Royal Horse Artillery a Green Park per festeggiare il suo compleanno. Ma le cerimonie non sono finite perché il tutto si concluderà ad Ascot dove la Regina (e la famiglia reale al completo) saluteranno i sudditi e partiranno per una crociera, a luglio, a bordo dell'Hebridean Princess.

    Ma intanto scoprite chi sono (e sono state) le donne della vita della regina Elisabetta II. A partire da sua madre che ha avuto un ruolo chiave nella sua vita.

  • 2 7
    Credits: Getty Images

    La madre di Elisabetta II, Elizabeth Bowes-Lyon, duchessa di York, è stata una donna forte e determinata. Nella vita e nel suo rapporto con le figlie: Elisabetta venne educata a casa con la supervisione di sua madre e della sua governante Marion Crawford. Aveva tredici anni quando scoppiò la seconda guerra mondiale: lei e la sorella minore Margaret furono evacuate al castello di Windsor ma erano in molti a volere che si rifugiassero in Canada. La 'Regina Madre' si rifiutò persino di prenderlo in considerazione, dicendo, "Le bambine non potrebbero andarsene senza di me, io non me ne andrei senza il re e il re non se ne andrà in nessun caso".
    È sempre stata una madre presente (forse troppo a detta del principe Filippo) e una consigliera fedele, a partire dal 1945 quando Elisabetta convinse il marito a consentire alla figlia di partecipare personalmente allo sforzo per la guerra, fino all'annosa questione-Diana.

  • 3 7
    Credits: Getty Images

    Parliamoci chiaro: alla regina Elisabetta, Diana non andava proprio giù. Troppo timida e fragile prima e troppo esuberante e sfacciata poi, la principessa di Galles rappresentava un problema per quella Monarchia (allora) così vacillante perché reduce da scandali e divorzi. Mai d'accordo su niente (dall'abito nuziale al modo di educare i figli - ma sembra siano cresciuti a meraviglia! - la Regina ha sempre ritenuto molto, forse troppo, inadatta e ingombrante la figura della principessa.

    Sembrava molto più grande Lady Diana, forse perché si era sposata a soli 19 anni, eppure quando è morta sotto il tunnel dell’Alma a Parigi aveva solo 36 anni. E così da felice principessa delle favole che sposava un uomo di tredici anni più grande di lei - che non la amava e non la avrebbe mai amata, è diventata l'emblema della principessa triste. Diana purtroppo era solo la ragazza giusta per regalare ai Windsor un erede al trono: bella, vergine, discendente di una delle famiglie più nobili d’Inghilterra.  

  • 4 7
    Credits: Getty Images

    Tanto non sopportava Diana quanto invece adora la sempre perfetta Catherine che ha raccontato recentemente la sua vita da moglie di William e il suo rapporto con la regina Elisabetta II: da come vestirsi, quanto parlare e come comportarsi durante gli eventi ufficiali. Kate svela di come Elisabetta sia meno severa di quanto sembri: “È stata sempre molto generosa nel non imporre con forza le sue opinioni. Lei è sempre stata per me una guida dolce. Non mi ha mai imposto nessuna delle sue idee, ma c’è sempre stata per me”. E poi ancora il rapporto tra il figlio George e la bisnonna che chiama affettuosamente “Gan-gan”. Insomma, almeno in apparenza, Kate Middleton è la 'nuora' che la Regina avrebbe sempre voluto.

  • 5 7
    Credits: Getty Images

    Una vita irrequieta, ribelle e anti-conformista così come un temperamento (forse troppo) indipendente, tanto da arrivare a compromettere la stabilità della Monarchia pur di seguire il proprio istinto. Nonostante ciò Margaret era amatissima da Elisabetta e legatissima alla sorella maggiore che vedeva in lei una fedele confidente tanto che, è risaputo, che si sentivano al telefono tutti i giorni, la mattina e la sera.

  • 6 7
    Credits: Getty Images

    È noto che tra regina e primo mi­nistro il rapporto non è sempre limpido. Ma tra Margaret Thatcher ed Elisabet­ta II c'era proprio una grandissima antipatia. Le due, che 'lavorarono' insieme per più di dieci anni non solo non condividevano le stes­se opinioni ma erano davvero pochi gli argomen­ti sui quali si trovavano d’accordo. Sono famosissime le 'frecciatine' che si tiravano ad ogni occasione tanto da essere addirittura diventate protagoniste di un libro.

  • 7 7
    Credits: Getty Images

    Buon viso a cattivo gioco: Camilla infatti non è mai piaciuta molto alla Regina, fin dai tempi del suo amore clandestino con il figlio Carlo. Ma per il bene della Monarchia ha digerito anche il matrimonio di quest'ultimo con Camilla, con cui in comune ha solo la passione per i cavalli. E, a quanto dicono i Royal Watcher, ultimamente il gradimento da parte di Elisabetta nei confronti della nuora sta perdendo punti. A favore di Kate che, furbetta, ne approfitta, forse maliziosamente, sempre più.

/5

Mentre tra Londra e Windsor si preparano picnic, parate e feste per il 21 aprile, il compleanno di Sua Maestà, noi ti raccontiamo il suo rapporto con le donne che l'hanno amata (e odiata)

I sondaggi vedono nella Regina Elisabetta il membro della Famiglia Reale più amato in assoluto (nonostante la grande ascesa della coppia William e Kate): la fiducia nel ruolo di Sua Maestà è balzato infatti dal 68 al 75 per certo grazie al suo compleanno. Londra e tutta la Gran Bretagna sono infatti in fermento per Elisabetta II che compie 90 anni. A partire dal giorno del suo compleanno, il 21 aprile, saranno accese 1000 torce in tutto il Regno Unito in suo onore e lei stessa accenderà la prima dal castello di Windsor, sua residenza privata, dove festeggerà con la famiglia al completo.
L’evento più atteso si terrà, sempre a Windsor, tra il 12 e il 15 maggio, con una sfilata di 900 cavalli, l’esercito britannico, 1500 artisti tra ballerini, musicisti e giocolieri (per la cronaca, i biglietti per assistere alla parata, sono andati sold out in sole 4 ore!) e la Regina assisterà all'evento conclusivo.
Ma non è finita. Perché la tradizione vuole che il compleanno del Sovrano si festeggi anche in giugno con la storica parata militare Trooping the Colour, che quest’anno si svolgerà sabato 11 giugno. Inoltre, per celebrare il supporto della Regina Elisabetta a più di 600 associazioni benefiche è previsto l’allestimento di uno Street party lungo il The Mall il 12 giugno cui Sua Maestà assisterà da una piattaforma costruita di fronte a Buckingham Palace.
Infine, grazie a una decisione congiunta della Regina e del primo ministro David Cameron, è stata annunciata l’apertura straordinaria dei pub di Londra, che il 10 e l'11 giugno resteranno aperti fino all'una, ben due ore in più rispetto al consueto orario che termina invece alle 21.

 

Sfoglia anche questa gallery per scoprire i dettagli di uni stile unico!

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te