cose da non mettere in valigia

5 cose (imprevedibili) che appesantiscono la tua valigia e che dovresti lasciare a casa

E se vi dicessimo che una valigia più leggera può farvi partire con meno stress addosso?

È così per tutte: ci promettiamo di cambiare le cose, di scegliere solo lo stretto indispensabile, di fare una lista minimal per seguirla alla lettera, salvo poi riempire il bagaglio fino allo stremo. Eppure se solo imparassimo che ci sono determinate cose che non vanno messe in valigia, perché inutili, ci risparmieremmo un bel po’ si stress pre-partenza.

E no, non vi stiamo dicendo di svuotare la valigia o di partire con zaino in spalla, anche se neanche quella sarebbe una cattiva idea. Ma la verità è che sappiamo bene che al mondo esistono le persone come voi (e come noi) che hanno sempre l’ansia di portare le famose cose "che possono servire" durante un viaggio. E che poi non servono a niente.

L’esperienza ci insegna, o forse come in questi casi no, che la maggior parte delle cose che abbiamo messo in valigia non solo non le abbiamo utilizzate, ma hanno reso pesante e ingombrante il nostro bagaglio. E ci hanno provocato tanto stress. E allora cosa fare?

Come riconoscere le cose che non vanno messe in valigia?

Questa è una gran bella domanda perché, come anticipato, molte di noi hanno sempre la sensazione di aver dimenticato qualcosa o di non aver riempito abbastanza il bagaglio. Ma la verità è che la maggior parte delle cose che sono nella valigia, non le utilizzeremo mai in vacanza.

Così facendo, però, rendiamo pesante e faticoso il trasporto della valigia che dobbiamo portare in aeroporto, e poi fino al nostro alloggio. Inoltre rischiamo anche di superare il limite del peso previsto per i nostri bagagli a meno o destinati alla stiva.

Insomma, imparare a riconoscere le cose che non vanno messe in valigia, e alleggerire così il nostro bagaglio, ha tantissimi vantaggi. Primo fra tutti quello di partire per le nostre vacanze con meno stress!

Quindi, come tutte le cose, dobbiamo semplicemente imparare dai nostri errori del passato. Capire che tutto e utile e niente è indispensabile e fare nostra la formula del “less is more”.

Cose che non vanno messe in valigia: 10 paia di scarpe

Vi siete mai chieste a cosa mai possono servire 10 paia di scarpe di colore, forma e altezza diverse durante una vacanza al mare, o nel deserto? Assolutamente a niente. Noi lo sappiamo e voi lo sapete, eppure rinunciare a quelle scarpe diventa la missione più impossibile di sempre.

Perché è vero che anche in vacanza il nostro aspetto non deve essere trascurato, ma in considerazione delle attività che svolgeremo, tra escursioni e giornate in spiaggia, non è necessario riempire la valigia con calzature che non indosseremo mai. 

Un beauty case troppo ingombrante

Premettendo che i prodotti per la cura della pelle sono importanti quanto scarpe vestiti, è vero anche che non è necessario portare l’intero beauty case con noi .

Una selezione di prodotti indispensabili - selezionati dalla nostra collezione di creme e make up - andrà più che bene per creare la nostra summer vanity bag.

Non dimentichiamoci, inoltre, che prodotti idratanti, creme dopo sole e altri strumenti utili per la nostra beauty routine, possono essere acquistati una volta raggiunta la destinazione delle nostre vacanze.

Cose che non vanno messe in valigia: detergenti e prodotti per l’igiene

Tra le cose che non vanno messe in valigia troviamo anche i detergenti e i prodotti per l’igiene. Intanto è doveroso ricordare che ci sono delle misure molto rigide negli aeroporti per quanto riguarda i prodotti liquidi nei bagagli a mano.

Inoltre, nella maggior parte degli hotel, agli ospiti sono riservati di kit cortesia che contengono bagnoschiuma, sapone, shampoo e persino cuffie da doccia. Alcuni introducono anche un set per cucino. Comodo vero?

Anche se non abbiamo prenotato in un hotel, possiamo sempre comprare i prodotti per corpo, capelli e igiene, direttamente sul posto, per non partire troppo cariche. Se proprio non riusciamo a farne a meno, allora, portiamo con noi solo mini size e campioncini.

L’asciugacapelli

Signore e signore è proprio così: non è necessario portare l’asciugacapelli in vacanza. Ecco che un prodotto indispensabile della nostra routine finisce dritto nelle cose che non vanno messe in valigia.

E non perché vogliamo fare le selvagge, con tanto di dolore alla cervicale, lasciando i capelli bagnati, ma perché nella maggior parte delle strutture, hotel o appartamenti, questo è sempre presente. 

Se non volete rischiare, allora, chiamate la struttura prima di partire e chiedete di procurarvene uno, o al massimo portate con voi un asciugacapelli da viaggio.

I vestiti e tutte le cose che non ci servono

Penserete voi che un vestito non è poi così ingombrante e avete ragione. Uno no, ma venti sì, soprattutto se poi passerete tutta la vacanza in shorts e canotta.

Del resto state andando in vacanza, e la parola d’ordine deve essere leggerezza. Quindi sì a all'abito elegante e a qualche cambio di scorta, ma senza esagerare. Anche i vestiti in esubero, infatti, rientrano nella lista delle cose da non mettere in valigia per alleggerirla e per partire senza stress.

Riproduzione riservata