Giornata mondiale del cane

Giornata Mondiale del Cane: tutte le emozioni che ci regalano i nostri amici animali

Amore, fiducia e tanti giochi. Le emozioni che ricevi dal tuo cane sono molteplici e tutte legate ai sentimenti che lui prova per te. La Giornata Mondiale del Cane rappresenta un’ottima occasione per festeggiare ma anche per ricordare che ci sono tanti (troppi) animali meno fortunati che hanno ancora bisogno di attenzione

La Giornata Mondiale del Cane è una data simbolica, utile a farti ricordare quanto il tuo animale sia importante per te e quanti ancora abbiano bisogno di aiuto. È un motivo in più per festeggiare insieme e per trascorrere qualche ora di divertimento, tra i giochi e le coccole che non devono mai mancare.

La scelta di dedicarsi a un cane è sempre coraggiosa, poiché il tuo impegno dev’essere totalizzante. Lui ha solo te e a te si rivolge per ogni suo problema ma anche per trasmetterti la sua gioia. La sua fiducia è incondizionata così come lo è il suo amore, disinteressato e sempre sincero. Accudirlo è faticoso, ma sa ripagarti di ogni tuo sforzo con i suoi occhi dolci e quel musetto umido che ti segue sempre, a ogni passo.

I giorni con il tuo amico peloso sono sicuramente i migliori che possa immaginare. Scopriamo insieme quali sono tutte le emozioni che ti regala, scelte anche tra quelle a cui non faresti mai caso.

Ti ascolta

Il tuo cane è presente, ti ascolta e raramente non è interessato al tuo stato d’animo. Avverte ogni tua oscillazione anche se rimani in silenzio ed è sempre pronto a consolarti, a modo suo, con una leccata o con un colpetto di muso sulle gambe. Non pensare che non ti capisca, anzi. Il suo guardarti fisso negli occhi è un modo per farti capire che è presente e che non ti lascerà mai, perché sei il suo bene più prezioso.

Quello degli animali è un nuovo tipo d’amore che talvolta spaventa. Non è facile stare vicino a un essere vivente che ti ama in modo puro, poiché l’uomo è mosso da altri sentimenti che non sono sempre positivi.

Apprezza questo aspetto di lui e goditi la sua accoglienza quando torni a casa dopo una lunga ed estenuante giornata di lavoro. Schopenhauer ha detto che chi non ha avuto un cane non sa cosa significa amare. E no, non è un'esagerazione.

La sua presenza è costante e instancabile. Non ti giudica e sa starti a fianco anche nei momenti più difficili senza indagarne i motivi. Il suo sguardo dolce ti regala un immediato senso di benessere, è una cura per tutti i mali dell’anima.

È riconoscente

Che sia un biscotto o un succulento pasto a base di arrosto ricevuto come premio, il tuo cane sa essere riconoscente per tutto. È disinteressato alle cose, ma se provengono da te allora la gioia è doppia. Non guarda al valore di quello che gli doni ma apprezza il tuo gesto con tutto l’entusiasmo di cui è capace, anche distruggendo tutto quello che trova intorno pur di farti capire di non essere in sé per la felicità.

Sa godere delle cose più piccole, che si tratti di un peluche da strapazzare o di un angolo di sabbia da scavare. Il cane è innocente e non è minimamente cosciente della sua età. È piccolo anche quando diventa grande, continuando ad appollaiarsi su di te nonostante sia diventato ormai un peso massimo.

Ti fa sentire una super chef

Che sia una triste patata lessa o un succulento piatto di golosa carne, i suoi occhi sanno restituirti riconoscenza per ogni pasto e per ogni pietanza riservata a lui.

Il momento della pappa è forse il più divertente che possa capitarti durante la giornata. I cani sono voraci e, talvolta, sono portati a essere buffi e maldestri. Persino quando mangiano dalla loro ciotola. Grazie al tuo cane, impari a gioire delle cose che ritenevi insensate: ti diverte persino un piatto rovesciato!

Al minimo rumore di pentole, le sue orecchie si raddrizzano anche se ti è sembrato immerso in uno dei suoi sonni più profondi. Mendica il cibo come se non mangiasse da anni, con quegli occhi dolci ai quali non hai mai saputo resistere. Neanche il cuore più duro saprebbe dire di no a uno sguardo così tenero.

Sa accoglierti

Un’accoglienza che sia degna di questo nome è prerogativa solo dei cani. Gli animali non hanno il senso del tempo e, quindi, che tu sia mancata un’ora o una settimana, il tuo ritorno sarà comunque un trionfo di coccole. Tra abbai e ululati, il tuo Fido è l’unico che sa restituirti un sorriso dopo una giornata pesante, anche in quelle peggiori.

Conosce il valore dell’amicizia

Il cane è consapevole di qualcosa che, all’uomo, sfugge ancora. Nessuno si salva da solo. La sua vita è fatta di condivisione e di amicizia. Ti sarà capitato di non riuscire a tenere il guinzaglio quando siete al parco, poiché va cercando nuovi contatti e amici con i quali divertirsi. Questo suo essere così generoso è un toccasana anche per te.

Sa dare il massimo di se stesso con i suoi simili e con l’uomo. È un amico fedele, presente, amorevole e disinteressato. A meno che non si tratti dei suoi croccantini preferiti!

Riproduzione riservata