Lago di Scanno - Abruzzo -Italia

5 mete super romantiche d’Italia dove fuggire durante la primavera

Da Nord a Sud, tra mare e montagna (e non solo), una selezione di mete super romantiche in Italia, per una fuga di coppia in primavera

Siti archeologici, panorami mozzafiato, città d’arte e paesaggi naturali: tra le mete super romantiche d'Italia, è praticamente impossibile scegliere una destinazione più meritevole di un’altra. Volendo invece operare una selezione, che favorisca una scelta nella quantità infinita di luoghi romantici nello stivale, ecco 5 luoghi consigliati per dei viaggi in coppia nella stagione dell’amore per eccellenza, da Nord a Sud (e viceversa).

Sicilia

Cominciando dal Sud la selezione delle mete più romantiche d’Italia, segniamo come prima destinazione la Sicilia. L’isola è ovviamente splendida in tutte le sue parti, ma a proposito di fughe di coppia in primavera, è necessario restringere il campo, con due proposte (oltre a quelle specifiche tra i viaggi al Sud).

Valle dei Templi, Agrigento

La Valle dei Templi di Agrigento è senza dubbio uno dei luoghi d’Italia più ricchi di fascino e suggestione. Con i suoi 1300 ettari di superficie, è il sito archeologico più grande al mondo. Si trova su un altopiano brullo, che ospita i templi imponenti di una civiltà antichissima, mentre da lontano occhieggia il mare. È la meta ideale per gli appassionati di storia, certo, ma anche per gli innamorati, proprio per la dimensione magica di sospensione del tempo, tra edifici storici e la natura che esplode a primavera.

Val di Noto

Altra perla della Sicilia è la Val di Noto, area del sud est dell’isola che comprende geograficamente le province di Ragusa, Siracusa e parte delle province di Catania, Enna e Caltanissetta. Non solo è naturalisticamente parlando una zona perfetta per una vacanza romantica, tra mare e glamping tra gli ulivi, ma è anche la culla del barocco. Vale la pena girovagare mano nella mano tra le vie di città come Siracusa, Noto, con la sua cattedrale spettacolare, Ortigia, Modica e Ragusa. Poco distante da Ragusa andrebbe visitato anche il Castello di Donnafugata, che è stato set di varie produzioni cinematografiche, dal film Tale of Tales – Il racconto dei racconti (2015) di Matteo Garrone a varie scene della serie tv Il commissario Montalbano.

Lazio

Lazio non significa solo Roma: senza nulla togliere alla capitale, è giusto considerare anche l’intera regione come possibile destinazione tra le mete super romantiche d’Italia in primavera. Anche in questo caso, come in Sicilia, selezioniamo due proposte.

Giardini di Ninfa

Tra le mete super romantiche d’Italia, in Lazio conviene visitare i Giardini di Ninfa nel territorio del Comune di Cisterna di Latina, proprio quando la natura è al suo massimo. Si tratta di un luogo davvero unico, che sembra incantato. In realtà è uno dei parchi botanici più rinomati e spettacolari del mondo. Al suo interno ospita una ricca varietà di fauna e flora, tra cui enormi querce e cipressi tra corsi d'acqua e prati verdi, ruderi e laghetti. Davvero un luogo magico per l’amore.

Villa d’Este, Tivoli

Rimanendo in Lazio, non si può tralasciare Villa d’Este a Tivoli, che è Patrimonio dell’Umanità Unesco. Costruita nel Cinquecento per volontà del cardinale Ippolito d’Este dove anticamente esisteva una antica villa romana e a ridosso del centro storico di Tivoli, la villa è famosissima per il suo giardino all’italiana con terrazze grandi fontane e giochi d’acqua, realizzato dall’architetto Pirro Lagorio.

5 mete del Centro Italia da vedere assolutamente in primavera

VEDI ANCHE

5 mete del Centro Italia da vedere assolutamente in primavera

Abruzzo: Lago di Scanno

Anche l’Abruzzo merita di entrare tra le mete super romantiche d’Italia, come destinazione per una fuga primaverile. Tante sono le località consigliate, tra tutte spicca il Lago di Scanno (è quello in foto). È un piccolo gioiello naturale incastonato tra le montagne abruzzesi, in cui tra l’altro ci sono diverse attività da fare: la visita alla città di Scanno, il giro in pedalò sul lago, le passeggiate lungo Sentiero dell’amore e il punto panoramico da cui il lago sembra assumere la forma di un cuore. Più romantico di così…

Liguria

Il mare al Nord spesso coincide con la Liguria, che in entrambe le riviere (Levante e Ponente) offre tante località turistiche e autentici gioielli. I suoi colori, i profumi, i tipici carruggi, il mare turchese rendono questa striscia di terra famosa anche in primavera e piena di località perfette per gli innamorati.

Portofino

Casette color pastello, la caratteristica piazzetta acciottolata nel porto rendono Portofino una delle destinazioni più esclusive per una fuga di coppia prima del grande caldo.

Lerici

A proposito di Liguria, tra le mete super romantiche d’Italia, non ci si può dimenticare di Lerici: situata nel Golfo dei Poeti, è famosa per il suo Castello, che domina dall'alto di un promontorio roccioso, con una storia secolare, e per la bellissima vista che si ha sul golfo di Portovenere.

Veneto

Si dice Veneto e si pensa immediatamente a Venezia, che certo è una splendida città, ma non è l’unica tra le tante possibili mete super romantiche d’Italia perfette per la primavera,

La Riviera del Brenta

Non c’è molto da spiegare: la Riviera del Brenta è davvero una meta ideale per una fuga romantica in primavera. Si tratta di un itinerario alla scoperta delle meraviglie architettoniche, tra arte e paesaggio. Il percorso segue il percorso del fiume Brenta, da Padova a Venezia e porta alla scoperta delle meraviglie italiane ed i suoi giardini: Villa Pisani, Villa Foscari, l’unica villa del Palladio in zona, Villa Sagredo e Villa Bembo, la più antica risalente agli inizi del 1400.

Burano

Altra destinazione consigliata, in zona Venezia è Burano. Da qui si può partire alla scoperta di Venezia e della sua laguna, ma per una fuga alla ricerca di autenticità e romanticismo, un weekend di primavera a Burano è una scelta perfetta, così colorata da sembrare una cartolina.  

5 mete del Nord Italia da vedere assolutamente in primavera

VEDI ANCHE

5 mete del Nord Italia da vedere assolutamente in primavera

Riproduzione riservata