Donna annusa un profumo

Profumi floreali, cosa significa se sono i tuoi preferiti in assoluto?

I profumi floreali raccontano moltissimo della persona che sceglie queste fragranze delicate e strepitose

Note dolci, un sentore esotico e avvolgente: i profumi floreali raccontano molto di chi sceglie di indossarli. La scelta di una fragranza d’altronde è qualcosa che coinvolge istinto, personalità e pelle.

Ciò che racconta una fragranza

Il profumo è qualcosa che parla di te, racconta il tuo carattere, il modo in cui vuoi sentirti e ciò che ti fa stare bene. Può farti sentire a tuo agio quando lo spruzzi sulla pelle, ne avverti una nota o lo senti nell’aria. Trovare la fragranza giusta è importantissimo. Un profumo infatti non è semplicemente “un profumo”, ma rispecchia personalità e stile. Può essere legato a un’emozione, a uno specifico momento o alla necessità di avvertire una sensazione nell’istante specifico che stiamo vivendo.

Significati dei profumi: cosa significa se ti piacciono i profumi speziati?

VEDI ANCHE

Significati dei profumi: cosa significa se ti piacciono i profumi speziati?

Note floreali, cosa svelano di te

I profumi floreali raccontano molto di te, soprattutto se sono i tuoi preferiti e adori indossarli, scegliendo fra le tante sfumature che possono regalare queste fragranze.

Profumo floreale puro

Se adori i profumi che presentano una sola nota fiorita oppure un bouquet ispirato a una famiglia floreale singola, sei romantica, sognatrice e dolce. Prova il gelsomino oppure l’iris, annusa la violetta, il narciso o il mughetto. Si tratta di fiori che presentano un’indole sentimentale, poetica e idealista, decisamente avvolgente. L’ideale per chi adora sognare e ha un animo profondamente romantico.

Profumo floreale agrumato

Fiori e agrumi regalano un profumo seducente e ricco di ispirazioni esotiche e mediterranee. Arancia amara, lime, pompelmo, mandarino, limone, bergamotto e cedro esprimono una personalità determinata e decisa, ma anche frizzante e che adora le sfide.

Profumo floreale cipriato

Talcati e avvolgenti, i profumi floreali cipriati sono un concentrato di sensualità ed eleganza. Pachouli, bergamotto, rosa, gelsomino, muschio di quercia e labdano sono gli ingredienti perfetti per fragranze senza tempo, ideali per donne che hanno stile e fascino da vendere, amano la ricercatezza e l’eleganza.

Profumo floreale ambrato

Avvolgenti, caldi, lussureggianti e in grado di evocare luoghi misteriosi e lontani: i profumi floreali ambrati sanno stregare e ammaliare. Sono ricchi di note orientali e mescolano note di spezie a tocchi muschiati, vaniglia a un pizzico di speziato. Il risultato sono fragranze intense e conturbanti, sia al maschile che al femminile, dedicate a chi ama lasciare il segno, non ha paura di osare e stregare gli altri con la propria personalità.

Profumo floreale legnoso

Il profumo floreale con note legnose viene scelto da chi ha una personalità forte, vigorosa e indipendente. Unisce note eleganti e raffinate, con sfumature calde, mescolando agrumato e speziato, fra sandalo, patchouli, cedro e vetiver.

Profumo floreale cuoiato

I profumi floreali cuoiati presentano sfaccettature olfattive decisamente di nicchia e rare. Sono infatti le fragranze preferite di chi non ama passare inosservato, adora l’esclusività ed è capace di intrigare con stile. Cuoio, nappa e tabacco sono gli ingredienti perfetti per creare una vera e propria magia olfattiva.

Profumo floreale aromatico

Le piante aromatiche, come menta, anice, basilico, rosmarino, tè e lavanda, sono alla base di questa fragranza particolare. L’ideale per chi ha una personalità sportiva e dinamica, adora la sensazione di freschezza regalata dal profumo, ama passare molto tempo in mezzo alla Natura e negli spazi aperti.

Significati dei profumi: cosa significa se ti piacciono i profumi speziati?

VEDI ANCHE

Significati dei profumi: cosa significa se ti piacciono i profumi speziati?

Come scegliere un profumo

Istinto, ma anche un pizzico di razionalità: come si sceglie un profumo? Quando indossiamo una fragranza raccontiamo qualcosa di noi, dunque l’ideale sarebbe quella che è più connessa a ciò che siamo davvero. Se ognuno possiede una propria preferenza, da scoprire provando i profumi, è anche vero che esistono alcune regole che andrebbero rispettate per trovare quello giusto.

Inizia con quelli più leggeri

Quando sei alle prese con le prove dei profumi comincia da quelli più leggeri. Prova prima le fragranze muschiate e fresche che ti ricordano la biancheria pulita e appena stesa, poi passa alle note agrumate, fruttate e floreali. I profumi legnosi vanno testati sempre per ultimi, invece.

Prova solamente tre fragranze

Quando entriamo in profumeria la tentazione è di provare tutti i profumi a disposizione. Si tratta però di un errore. Sarebbe meglio infatti limitarsi a testare tre fragranze alla volta per non mandare totalmente in tilt il sistema olfattivo.

Testalo sulla pelle

Spruzzare il profumo sulla pelle è un buon modo per scoprire davvero la fragranza. Come accade per gli abiti, per scoprire se ti sta bene addosso devi provarlo. Ognuno di noi infatti ha un ph della pelle differente che può variare il modo in cui percepiamo le note profumate. Spruzzane un po’ sul polso (senza però strofinarlo!) o nell’incavo del gomito. Questo ti permetterà anche di scoprire come muta il profumo da mattina a sera.

Spruzzalo nel modo giusto

Il modo migliore per mettersi una fragranza è quello “a nuvola”. Mettine un pochino sui polsi, poi crea una sorta di effetto nuvoletta spruzzandolo nell’aria intorno alla tua testa. In questo modo il profumo ti avvolgerà totalmente in un abbraccio profumatissimo.

Gli oli essenziali migliori per una perfetta aromaterapia

VEDI ANCHE

Gli oli essenziali migliori per una perfetta aromaterapia

Cosa sono gli oli essenziali antibatterici e come usarli al meglio?

VEDI ANCHE

Cosa sono gli oli essenziali antibatterici e come usarli al meglio?

Riproduzione riservata