Suzuki Swift Sport Hybrid: l’ibrida grintosa e divertente

  • 30 06 2021
Divertente, sportiva, compatta: perfetta per chi è sempre alle prese con la frenetica vita quotidiana fatta, soprattutto, di spostamenti brevi, ma continui. Ma non solo: anche con un occhio di riguardo all’ambiente. E se pensate che per essere “green" bisogna rinunciare alle prestazioni, beh… Vi state sbagliando!

Suzuki Swift Sport Hybrid è la giusta sinergia fra tutti questi fattori… E allora vediamola da vicino: ampia griglia, da vera cattiva. Spoiler anteriore, minigonne laterali ed estrattore posteriore ad effetto “carbonio”. E poi il doppio terminale di scarico… Lo spirito corsaiolo è inequivocabile ed è ben evidente anche nell’abitacolo. A cominciare dai sedili avvolgenti, molto “racing” e da alcuni tratti inequivocabilmente sportiveggianti come volante e cuffia del cambio, proprio ad hoc per questa versione, e la pedaliera in metallo.

Sotto il cofano, c’è il motore 1.400 boosterjet da 129 CV, abbinato al cambio manuale a 6 marce, che viene supportato da un sistema ibrido 48 Volt, alimentato da una batteria agli ioni di litio. Suzuki Swift Sport Hybrid è, a tutti gli effetti, la massima declinazione della sportività secondo la Casa Giapponese.

È una vettura divertente da guidare e gli ingegneri hanno ben lavorato sia sulle sospensioni, sia sull’assetto che non è eccessivamente rigido. Anche lo sterzo è bello preciso: insomma una piccola sportiva che regala tante soddisfazioni, anche a noi donne, che amiamo, inutile negarlo, avere quel tocco di grinta in più.

Andiamo a vedere nello specifico in cosa consiste la tecnologia ibrida di Suzuki. Si compone di tre elementi: un generatore da 48 Volt che fa anche da alternatore, motore elettrico e motorino di avviamento. Poi, da una batteria agli ioni di litio da 48v che è piazzata sotto il sedile del passeggero, a lato del guidatore e che si ricarica in fase di decelerazione. Terzo elemento è un convertitore, in questo caso posto sotto il sedile del conducente che trasforma la tensione da 48v a 12 per alimentare i servizi di bordo. E con questa versione, dove è previsto, non si paga l’ecopass! Suzuki Swift Sport Hybrid è equipaggiata con schermo touch da 7 pollici, compatibile con Apple Car Play e Android Auto, con tanto di radio DAB e Bluetooth, nonché il navigatore con mappe 3D.

E, per finire, sappiate che la compatta giapponese dispone degli ADAS di ultima generazione, ovvero gli evoluti dispositivi di guida autonoma di livello 2, per migliorare la sicurezza attiva e per rendere più piacevole ogni spostamento. Allora… Buon divertimento!

I contenuti di questo post sono sponsorizzati da Suzuki.
© Riproduzione riservata.