“Un’Estate in Nero”, l’appuntamento che tinge di giallo la tua estate

Al via la promozione per ricevere il romanzo breve inedito di Cristina Rava

Un’estate da leggere e da vivere. In valigia, insieme a costume e crema solare non può mai mancare un buon libro o, ancora meglio, un eReader per portare con sé un’intera libreria. Del resto, negli ultimi anni, gli italiani si sono dimostrati avidi lettori. Nel periodo del Covid, è stato notato un incremento medio del 41% del tempo dedicato alla lettura, rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.

Nello stesso periodo le vendite di eBook hanno registrato crescite importanti, e sono in particolar modo i thriller, noir o gialli ad appassionare i lettori italiani, confermandosi “letture da ombrellone” per eccellenza.

Come ogni anno, a traghettarci in un mondo di misteri e storie intricate ci pensa Un’Estate in Nero, iniziativa di Rakuten Kobo e Mondadori Store, che vede Cristina Rava, una delle più amate gialliste italiane, ideare per l’occasione un giallo dal titolo La Beffa (Rizzoli).

L’eBook è stato scritto in esclusiva e sarà disponibile solo su Kobo con le seguenti modalità.

Fino al 15 agosto, tutti i lettori che acquisteranno eBook Mondadori, Einaudi, Sperling & Kupfer, Piemme, Rizzoli, BUR, Fabbri editori, Rizzoli Lizard, Mondadori Electa per almeno 12 euro su kobo.com riceveranno il romanzo breve di Cristina Rava sul proprio account. Chi invece acquisterà libri degli stessi editori per 25 euro su mondadoristore.it o nelle librerie Mondadori riceverà un codice per scaricare in esclusiva l’eBook. Infine, acquistando e attivando un eReader Rakuten Kobo su mondadoristore.it o nelle librerie Mondadori, lo si riceverà direttamente nel proprio account.

Inoltre, Cristina Rava incontrerà i lettori e presenterà il nuovo racconto con la scrittrice Gabriella Genisi, in diretta sulla pagina Facebook di Mondadori Store, martedì 20 luglio alle ore 18.30.

Già autrice di due raccolte di racconti e di una memoria storica, dal 2007 Cristina Rava intraprende la strada dei gialli, con la serie dedicata al commissario Rebaudengo e alle inchieste del medico legale Ardelia Spinola. Per Rizzoli ha pubblicato Di punto in bianco (2019) e I segreti del professore (2020). A giugno è uscito il suo nuovo romanzo Il pozzo della discordia.

Anche questo giallo, in esclusiva per Kobo, ha per protagonista Ardelia Spinola e l’ex commissario Rebaudengo. Il medico legale sta esaminando la scena di quella che sembra a tutti gli effetti una rapina finita male. La vittima è Dietlinde Schreiber, traduttrice di origini tedesche che ha scelto l’Italia come Paese d’elezione, e che ora giace riversa a terra su un tappeto intriso di sangue. Per la stanza i libri sono sparpagliati, come se i ladri avessero cercato una cassaforte nascosta. Eppure, non ce n’è traccia. All’appello mancano alcuni quadri e soprammobili, tra cui una scacchiera e un quadro che ritrae un pavone, di gusto decisamente dubbio e fuori contesto in un appartamento sobrio ed elegante come quello.

Il sesto senso di Ardelia inizia a farsi sentire e così contatta subito l’ex commissario Rebaudengo, amico ed ex amante, ma soprattutto collega fidato di molte indagini.

Dalle loro ricerche scoprono che Dietlinde era la nipote prediletta di un gerarca nazista che si era poi trasferito in Italia e che la carbonaia della villa in cui il vecchio Schreiber aveva vissuto è cosparsa di buche. Forse lì aveva nascosto un tesoro? Forse i ladri lo stavano cercando nell’appartamento di Dietlinde? Che ci sia un mistero dietro o la sua morte è stata davvero solo una coincidenza?

L’incredibile coppia di investigatori si ritroverà a scavare nei segreti della famiglia e nella storia di un intero paese per sciogliere un caso che affonda le proprie radici nel passato non troppo lontano della Seconda guerra mondiale.

Riproduzione riservata