Angela Lansbury, novant’anni di stile e humour

  • 1 8

    È sempre stata sottovalutata

    Se provi a guardare le foto di Angela Lansbury dagli esordi a oggi ti accorgerai di due cose: da giovane era molto bella e il tempo sembra non scalfirla. Hollywood è spietata verso chi non rispetta i suoi severi canoni estetici e per lunghi anni ad Angela è stata relegata a ruoli secondari e invecchiata da trucco, pettinature e costumi. Il suo talento però l'ha sempre messa in luce.

  • 2 8

    Ha una grandissimo talento

    Il debutto sul grande schermo fu a diciotto anni nel 1944, quando ottenne la parte di una cameriera nel film "Angoscia" con Ingrid Bergman. La sua performance le fece guadagnare una nomination agli Oscar. L'anno successivo fu nuovamente nominata come migliore attrice non protagonista per il ruolo del primo e sventurato amore di Dorian in "Il ritratto di Dorian Gray".  

  • 3 8

    Sa dire grazie

    Nel 2013, durante il discorso di ringraziamento per il suo Oscar alla carriera, ha ringraziato Emma Thompson che l'ha voluta nel suo film "Tata Matilda" risollevandola dalla tristezza per la perdita del suo amato marito Peter. Nello stesso speech ha ricordato tutte le persone che le sono stato accanto e la numerosa famiglia con lei alla cerimonia.

  • 4 8

    Ama quello che fa

    Angela ha recitato in oltre cento film, accanto ad attori come Bette Davis, Ingrid Bergman, Katharine Hepburn, Orson Welles , Lawrence Olivier, Frank Sinatra, Paul Newman e Spencer Tracy. Lavoratrice instancabile e sempre professionale ha dichiarato che finché riuscirà a mettere un piede davanti all'altro continuerà a recitare.

  • 5 8

    Ci ha regalato "Pomi d'ottone e manici di scopa"

    "Fermo lì. A B C, per di qui, per di lì."

    Nel film della Disney era una sbadata apprendista strega che ci ha fatto sognare di avere un letto capace di andare sott'acqua, volare e atterrare su un'isola governata da animali.

  • 6 8

    Nessuno mette Angela in un angolo

    Non abbastanza bella per il ruolo della protagonista, nei primi anni della sua carriera le venivano affidati solo ruoli da spalla. Poi, pian piano, film dopo film riuscì a rubare la scena ad attrici considerate più avvenenti. Negli anni Sessanta, dato che il cinema aveva poco da offrirle, si fece amare dal pubblico di Broadway interpretando l'eccentrica Mame, personaggio che in Italia è stato riscoperto grazie al libro pubblicato da Adelphi "Zia Mame".

  • 7 8

    Lei è Jessica Fletcher

    Nel 1984 inizia a lavorare alla serie "Murder She Wrote" che l'ha resa celebre in tutto il mondo. Da allora per noi sarà sempre l'amabile ma temibilissima "Signora in giallo", capace di scovare un assassino ovunque vada e di affrontarlo senza mai scomporsi.

  • 8 8

    Si fa notare anche quando non c'è

    Nella versione Disney della "Bella e la Bestia" ha dato la sua voce a Mrs Pott, una divertente teiera che, assieme al candelabro Lumiere e agli altri oggetti animati del castello, aiutano Belle a porre fine all'incantesimo che li tiene tutti prigionieri.

In occasione di questo importante compleanno, ecco perché l'attrice britannica non smetterà mai di piacerci

"Non ho assolutamente un'età per andare in pensione…ho solo 87 anni che oggi è niente".

Angela Lansbury è una bellissima ragazza di 90 anni che ha lavorato con i più grandi del cinema, ha fatto innamorare Broadway interpretando musical comedy e, negli anni 80, ha conquistato il pubblico di tutto il mondo con la calma serafica di Jessica Fletcher, capace di bersi una tazza di tè tra una risoluzione di un omicidio e l'altro. Se la serie La Signora in Giallo ( il cui titolo originale era Murder She Wrote) le ha regalato una fama mondiale, sono tanti i ruoli in cui si è fatta apprezzare dalla critica e dai colleghi. Grande interprete e instancabile lavoratrice, Angela Lansbury è molto più che una tranquilla scrittrice di Cabot Cove.

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te