Film di Natale: i 10 classici più belli da vedere tutti insieme

Credits: Disney

Macaulay Culkin in Mamma ho perso l’aereo, Eddie Murphy e Dan Aykroyd in Una poltrona per due, Julie Andrews nell’indimenticabile Mary Poppins… ve li ricordate?

Il Natale è emozioni, colori, profumi e regali ma anche film classici, intramontabili capolavori della storia del cinema.

La lista dei migliori film da guardare a Natale potrebbe essere davvero lunghissima, perché in fondo ciascuno di noi è legato a uno o più film dell’infanzia, tanto che ridurre la scelta a una decina di titoli o poco più è un’impresa titanica.

Noi ci abbiamo provato e abbiamo selezionato dieci film di Natale, tra i classici più amati da tutti: a chi legge il Natale come un prezioso momento per recuperare un pizzico di bontà e speranza; a chi ama sognare e non rinuncia mai alla magia o semplicemente a quel poco di zucchero come canterebbe qualcuno; a chi adora le atmosfere cupe e dark anche a Natale o a chi semplicemente cerca un film da vedere in famiglia.

Credits: 20th Century Fox

1) Mamma ho perso l’aereo di Chris Columbus -  1991

Un classico senza tempo, Mamma ho perso l'aereo è uno di quei film di Natale da guardare in compagnia dei bambini, che non faranno molta fatica ad affezionarsi all’indimenticabile personaggio interpretato da Macaulay Culkin. Dopo aver avuto un acceso diverbio con sua mamma ed essere stato mandato a letto senza cena, Kevin si risveglia a casa da solo e scopre che i suoi genitori e tutti i suoi parenti sono partiti per una vacanza, dimenticandosi completamente di lui. Dopo un primo momento di totale euforia, il ragazzino dovrà ingegnarsi e ricorrere a tutta l’astuzia e all’ingegno che possiede per difendere la casa da due ladri di quartiere pronti a svaligiarla. Commedia divertente ricca di momenti comici molto fisici - il povero Joe Pesci nei panni di uno dei due ladri ne viene fuori con le ossa rotte - Mamma ho perso l’aereo è diventato un piccolo cult natalizio e ha dato vita anche a un seguito, Mamma ho riperso l’aereo, con il povero Kevin che si smarrisce nella magnifica New York.

2) Una poltrona per due di John Landis - 1983

Se c’è una certezza è che tutti gli anni, a Natale, è in programma su qualche canale Una poltrona per due, imperdibile cult cinematografico con Eddie Murphy, Jamie Lee Curtis e Dan Aykroyd. Il regista John Landis costruisce una commedia dall’impianto classico, sfruttando il talento e la comicità di due grandi attori come Murphy e Aykroyd. La storia è quella semplicissima di un ricco finanziere e un truffattore di strada che si ritrovano a vivere, per via di una scommessa di pessimo gusto tra due ricchi fratelli, uno la vita dell’altro. E così, mentre il giovane nullafacente Billie Ray passa ben presto dalle stelle alle stalle, abituandosi senza troppa fatica a un universo di lusso e sfarzi, il povero Louis scivola sempre più nel baratro senza riuscire a rialzarsi. Ma le bugie hanno sempre le gambe corte e la verità salta presto fuori, cambiando inevitabilmente il corso degli eventi. Ben diretto e magistralmente recitato, Una poltrona per due è un film che riesce a divertire e intrattenere il pubblico di ogni età.

3) I Gremlins di Joe Dante - 1984

Mai esporlo alla luce, mai esporlo all’acqua e mai nutrirlo dopo la mezzanotte: sono semplicemente queste tre le regole che il giovane Billy deve seguire per accudire senza problemi il suo mogwai, un paffuto animaletto ricevuto in dono per Natale da suo padre e acquistato in un negozietto di Chinatown. Regole che saranno ovviamente infrante, trasformando l’adorabile mogwai in una serie infinita di gremlins, dispettosi mostriciattoli che scatenano il panico in un’intera cittadina. Girato da Joe Dante e prodotto da Steven Spielberg, il film è una commedia dalle tinte dark che sfocia ben presto nell’horror. Adatto a un pubblico di ragazzini più grandi, I Gremlins è un favola grottesca e irrivirente, un film magico e divertente e ricco di citazioni.

Credits: Warner Bros. Pictures

4) Mary Poppins di Robert Stevenson - 1965

Il film classico natalizio per eccellenza, quello che con ogni probabilità verrà messo in programmazione ogni anno, figurando tra i numerosi film disney da vedere in tv a Natale. Mary Poppins è la tata praticamente perfetta e la sua borsa magica è il sogno di ogni donna… Arrivata in casa Banks, calandosi dal cielo con un magico ombrello, la nuova governante è lì per riportare ordine, donare la giusta fiducia e sicurezza ai due piccoli Banks e riportare armonia nella famiglia. Tratto dal primo romanzo scritto da P.L.Travers, il film fu candidato a 5 premi Oscar - miglior attrice esordiente, montaggio, effetti speciali, colonna sonora e canzone - ed è ancora uno tra i film per bambini più amati di sempre. Un'opera di non semplice realizzazione, che subì un processo lungo di produzione e di distribuzione complessa del quale si narra nel bellissimo Saving Mr Banks, con Tom Hanks ed Emma Thompson.

5) Miracolo nella 34esima strada di George Seaton - 1947

In occasione del Natale, i grandi magazzini Macy’s di New York cercano un nuovo dipendente che possa vestire i panni di Babbo Natale e sostituire quello precente, totalmente inadeguato perché sempre troppo ubriaco per stare a contatto con i bambini. L’occasione si fa preziosa quando il ruolo viene ricoperto da un certo Kris Kringle che però sostiene di essere davvero il personaggio immaginario. Mentre i bambini lo adorano e si innamorano di quest’uomo premuroso e attento, in grado di scalfire persino le convinzioni dell’incredula piccola Sally e di sua madre, molti adulti cominciano a guardare l’uomo con sospetto, portandolo persino davanti alla Corte Suprema che dovrà decidere se giudicarlo pazzo o meno. Commedia divertente e delicata, Miracolo nella 34esima strada è forse uno tra i più bei film natalizi della storia di Hollywood. Un film positivo, dove si affronta con delicatezza e ottimismo una tematica come l’importanza e il valore della fantasia in opposizione al mero consumismo, mixando con coerenza umorismo e buoni sentimenti. Del film è stato realizzato anche un remake a colori nel 1994, ma chi scrive preferisce di gran lunga la magia di quello in bianco e nero.

6) Nightmare before Christmas di Henry Selick - 1994

Grandissima pellicola prodotta da Tim Burton e diretta da Henry Selick, Nightmare before Christmas è un film del quale abbiamo già parlato nel pezzo dedicato ai film di Halloween, ma assolutamente perfetto anche per il periodo natalizio. Come tutte le favole un po’ dark e dalla narrazione cupa, il film è più adatto a un pubblico di ragazzi e adulti, ma resta una pellicola visivamente affascinante e narrativamente divertente. La storia è quella del povero Jack Skellington, personaggio scheletrico un po’ demotivato che vive nella città di Halloween e che un giorno decide di rapire Santa Claus e prenderne il posto. Il risultato? Un Natale disatroso con una marea di bambini insoddisfatti e letteralmente terrorizzati dai doni ricevuti. Grazie al prezioso aiuto di Sally, Jack riuscirà a rimediare al tremendo pasticcio. Film a pupazzi, realizzato con la tecnica dello stop motion, Nitghmare before Christmas si ispira a un racconto magico e sofisticato, scritto da Tim Burton quando lavorava per la Disney.

7) La fabbrica di cioccolato di Tim Burton - 2005

Un film famoso dalla storia semplicissima. Dopo aver trovato un biglietto d’oro all’interno di una tavoletta di cioccolato, cinque bambini provenienti da tutto il mondo possono fare il loro ingresso nella magica fabbrica di cioccolato di Willy Wonka, accompagnati da un loro parente. Il viaggio all’interno di questo luogo magico e sconosciuto, un vero paradiso del cioccolato, ha in realtà lo scopo di selezionare un prescelto al quale Wonka lascerà in eredità la sua fabbrica. Anche se chi scrive è affezionato al grande classico del 1971 dove a interpretare l’iconico personaggio protagonista era l’indimenticabile Gene Wilder, i bambini potrebbero facilmente essere molto più rapiti dal recente remake realizzato da Tim Burton con protagonista Johnny Depp perché decisamente più veloce e dinamico nel ritmo e molto più colorato. Nonostante questo, consigliamo agli impavidi appassionati di recuperare anche il primo e fare l’ingresso in quel mondo colorato e magico, popolato da stravaganti oompa loompa e nani dispettosi.

Credits: Disney

8) Incontriamoci a St Louis di Vincente Minnelli - 1944

Primo film a colori diretto da Vincente Minnelli, Incontriamoci a St Louis racconta le vicende singolari di una famiglia borghese composta da quattro figlie, un figlio, un nonno e la governante. A sconvolgere la serenità quotidiana è la notizia di un possibile trasferimento di tutti a New York, possibilità che andrebbe a incidere negativamente sulle vite di molti dei componenti della famiglia. Divertente e garbata commedia dove si canta e balla, il film è perfetto per chi ama fare un tuffo nel passato per immergersi nella magiche atmosfere di quegli anni, dove tutto appare perfetto, armonioso ed equilibrato. Spicca tra gli attori, la splendida Judy Garland che si esibisce con alcuni dei suoi pezzi più famosi, tra i quali The boy next door e Have Yourself a Merry Little Christmas.

9) A Christmas Carol di Robert Zemeckis - 2009

Robert Zemeckis si affida al volto di Jim Carrey per realizzarione una versione in motion pictures di A Christmas Carol, film tratto dallo splendido racconto di Charles Dickens. Siamo a Londra durante la vigilia di Natale e abbiamo a che fare con uno scontroso uomo d’affari, tirchio e scontento, che odia il Natale, la sua magia e tutto ciò che rappresenta. A fargli cambiare idea sarà la visita del suo ex socio e di tre spiriti che lo accompegnare in un viaggio alla riscoperta del passato, del presente e del futuro. Una favola classica che prende vita attraverso un film cupo e ben diretto e visivamente affascinante dove si stressa l’importanza di temi come l’altruismo, la bontà d’animo e l’importanza della famiglia e degli affetti.

10) La vita è meravigliosa di Frank Capra - 1946

Tra tutti i film di Natale classici, La vita è meravigliosa resta il migliore di sempre, almeno per chi scrive. Siamo nel 1946 e Frank Capra, il regista di alcune tra le più belle e divertenti screwball comedy, dirige una favola dickensiana, raccontando una storia talmente classica da riuscire a toccare con facilità le corde di qualsiasi essere umano. Attraverso la storia di George Bailey (James Stewart), un uomo buono alle prese con la notte più complicata della sua vita, e l’incontro con l’adorabile e paffuto angelo Clarence si mettono al centro di ogni scelta i valori universali: l’onestà, la famiglia, l’amicizia, la bontà d’animo, la gentilezza, l’altruismo. Gli anni passano, ma questo film di oltre 70 anni fa resiste e ci ricorda ogni anno una grande verità: “Nessun uomo è un fallito, se ha degli amici”.

Riproduzione riservata