Spesso si sente parlare del “caro scuola” e di come l’acquisto di libri, penne, quaderni, quadernoni, astucci e cartelle vada a “gravare” sul portafoglio di molte famiglie, a causa dei prezzi elevati di questi prodotti. Per cercare di risparmiare un pochino, avete mai pensato, per esempio di realizzare un astuccio per la scuola fai da te? Vediamo insieme come si fa.

Come creare un astuccio per la scuola fai da te

L’astuccio per la scuola è un oggetto importante per i nostri bimbi e per i ragazzi in quanto deve contenere tutto il necessario per la scrittura e per il disegno come penne, evidenziatori, gomme, righelli, pastelli, pennarelli, colla, forbici, ecc…pertanto è importante che sia robusto, capiente e resistente.

Per realizzare un astuccio per la scuola fai da te non bisogna per forza essere esperti nel taglio e nel cucito, ma vi basterà seguire con attenzione alcune istruzioni per realizzarlo in modo semplice e senza perdere troppo tempo. Se desiderate un astuccio capiente, l’astuccio a rotolo farà al caso vostro!

L’astuccio rotolo, un modello pratico e capiente

Per creare un astuccio fai da te, optando per il modello a rotolo vi basterà come primo step, scegliere la stoffa che vi piace di più e tutto l’occorrente necessario per realizzarlo, ossia:

  • 2 ampi rettangoli di stoffa, meglio se di colore diverso per differenziare bene la parte interna che conterrà le penne dalla parte esterna che fungerà da custodia
  • 80 cm di nastro colorato a sbieco
  • 1 cm di elastico
  • Spilli, forbici, e macchina da cucire
Bambini scuola aula classe

Procedimento

Dopo aver raggruppato tutto il materiale necessario, vediamo insieme come procedere:

1- Il primo passo da fare è dare una forma arrotondata, con le forbici, a tutti gli angoli dei due rettangoli di stoffa che abbiamo scelto;
2- Successivamente dovrete piegare con attenzione il nastro a sbieco colorato e cucirlo bene, cercando di mantenere una distanza di pochi millimetri dal bordo;
3- Mettete su un tavolo le due stoffe dritto contro dritto, inserendovi all’interno il nastro a sbieco già piegato a metà al centro di uno dei due lati più corti e fermate il contorno con gli spilli, in modo che non si muova;
4- Procedete poi cucendo lungo tutto il bordo, facendo attenzione a lasciare un’apertura di 10 cm per rivoltare il dritto;
5- Girate, poi, sul dritto “il modello di astuccio a rotolo” che state realizzando, cercando di schiacciare bene tutti gli angoli e utilizzando, per farlo, il ferro da stiro caldo. Proseguite poi cucendo tutto il bordo e chiudendo, nello stesso tempo, anche l’ultima apertura rimasta.
6- Infine non vi resterà che cucire l’elastico nel centro della stoffa creando piccoli spazi che serviranno per contenere penne, matite, colori, temperino, ecc…

Et voilà: in poche e semplici mosse, avrete realizzato un astuccio per la scuola completamente home-made, pratico, funzionale e, perché no, davvero “green” senza utilizzare plastiche e con buona pace del vostro portafoglio!