Andarsene di Rodrigo Hasbún

Credits:
2 22

Considerato uno dei migliori scrittori latinoamericani in circolazione, selezionato dalla rivista Granta come uno dei 22 migliori giovani scrittori in spagnolo, questo è il primo libro pubblicato in Italia di Hasbún, classe ‘81, boliviano di origini palestinesi. Un cineasta tedesco, che aveva glorificato l’estetica nazista, dopo la guerra si rifugia in Bolivia con la moglie e le tre figlie. Una di loro, Monika, sarebbe diventata una bella guerrigliera, passando alla storia come “la vendicatrice di Che Guevara”, uccidendo ad Amburgo, in un attentato, l’assassino del Che. Basato su vicende realmente accadute, Andarsene è consigliato a chi ama immergersi nelle pieghe della Storia, senza perdere l’aspetto piacevole, avventuroso della lettura. Jonathan Safran Foer ha detto di lui: «Non è un bravo scrittore: è uno dei grandi». In libreria dal 14 aprile.

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te