Gli animali dei record: il più grande, il più veloce e il più velenoso

Dall'animale più veloce a quello più dormiglione, da quello con il becco più lungo al più velenoso

<p>La <b>marmotta dell'Alaska</b> è lo scoiattolo artico che detiene il record dell'animale più dormiglione del mondo. Infatti può rimanere in uno stato di quiescenza o letargo, accompagnato da un sonno più o meno profondo e prolungato, per 8-9 mesi l'anno, durante i quali rallenta in modo considerevole il suo metabolismo abituale. Le marmotte dell'Alaska rimangono attive fino alle prime nevicate di fine agosto, quando entrano in letargo abbassando il loro ritmo cardiaco (da 100 battiti al minuto a 2-3) e la respirazione (che diventa appena percettibile). Diminuiscono anche la propria temperatura corporea dai 35°C abituali a 4,5°-7,5°C. Il letargo tuttavia non è continuo, perché ogni 3 o 4 settimane si svegliano per orinare o defecare.</p> Credits: Corbis

La marmotta dell'Alaska è lo scoiattolo artico che detiene il record dell'animale più dormiglione del mondo. Infatti può rimanere in uno stato di quiescenza o letargo, accompagnato da un sonno più o meno profondo e prolungato, per 8-9 mesi l'anno, durante i quali rallenta in modo considerevole il suo metabolismo abituale. Le marmotte dell'Alaska rimangono attive fino alle prime nevicate di fine agosto, quando entrano in letargo abbassando il loro ritmo cardiaco (da 100 battiti al minuto a 2-3) e la respirazione (che diventa appena percettibile). Diminuiscono anche la propria temperatura corporea dai 35°C abituali a 4,5°-7,5°C. Il letargo tuttavia non è continuo, perché ogni 3 o 4 settimane si svegliano per orinare o defecare.

<p>Il <b>pellicano australiano</b> è l'animale con il becco più lungo. Con i suoi 50 cm di becco, che ha una zona inferiore fatta di membrana, questo pellicano è un ottimo pescatore e predilige larghe distese d‟acqua senza troppa vegetazione. Foresta, pianura, deserto, ambiente cittadino, per il pellicano australiano non fa differenza, l'importante è che ci sia abbondanza di cibo.</p> Credits: Corbis

Il pellicano australiano è l'animale con il becco più lungo. Con i suoi 50 cm di becco, che ha una zona inferiore fatta di membrana, questo pellicano è un ottimo pescatore e predilige larghe distese d‟acqua senza troppa vegetazione. Foresta, pianura, deserto, ambiente cittadino, per il pellicano australiano non fa differenza, l'importante è che ci sia abbondanza di cibo.

<p>Lo <b>scarabeo rinoceronte</b> è l'animale più forte della Terra anche se di fatto è un insetto di pochi grammi. Lo scarabeo rinoceronte, che deve il suo nome alla struttura a forma di corno che si vede sulla testa del maschio, è in grado di trasportare pesi 850 volte maggiori del proprio peso corporeo. Un uomo con la stessa capacità sarebbe in grado di sollevare 59 tonnellate. Sottoponendo lo scarabeo rinoceronte a un carico superiore 10-30 volte il suo peso, l'animale si comporta come se niente fosse, mantenendo per lungo tempo la sua normale velocità di locomozione.</p> Credits: Corbis

Lo scarabeo rinoceronte è l'animale più forte della Terra anche se di fatto è un insetto di pochi grammi. Lo scarabeo rinoceronte, che deve il suo nome alla struttura a forma di corno che si vede sulla testa del maschio, è in grado di trasportare pesi 850 volte maggiori del proprio peso corporeo. Un uomo con la stessa capacità sarebbe in grado di sollevare 59 tonnellate. Sottoponendo lo scarabeo rinoceronte a un carico superiore 10-30 volte il suo peso, l'animale si comporta come se niente fosse, mantenendo per lungo tempo la sua normale velocità di locomozione.

<p>La <b>vespa di mare</b>, anche chiamata cubomedusa, dietro un'apparenza così rassicurante, è uno degli animali più letali del mondo. Con i suoi micidiali tentacoli può uccidere un uomo in meno di un minuto. Assidua frequentatrice delle acque tropicali dell'Australia settentrionale, la medusa killer ha fatto più vittime dei temutissimi squali bianchi. Un esemplare adulto della vespa di mare può raggiungere le dimensioni di un pallone da basket e avere fino a 60 tentacoli lunghi anche tre metri, ciascuno dei quali contiene fino a 5 miliardi di microscopici pungiglioni.</p> Credits: Corbis

La vespa di mare, anche chiamata cubomedusa, dietro un'apparenza così rassicurante, è uno degli animali più letali del mondo. Con i suoi micidiali tentacoli può uccidere un uomo in meno di un minuto. Assidua frequentatrice delle acque tropicali dell'Australia settentrionale, la medusa killer ha fatto più vittime dei temutissimi squali bianchi. Un esemplare adulto della vespa di mare può raggiungere le dimensioni di un pallone da basket e avere fino a 60 tentacoli lunghi anche tre metri, ciascuno dei quali contiene fino a 5 miliardi di microscopici pungiglioni.

<p>Lo <b>squalo balena</b>, unico rappresentante della famiglia dei Rincodontidi, è il più grande squalo e pesce esistente al mondo. Questo enorme pesce raggiunge anche i 20 metri di lunghezza e le 30 tonnellate di peso. Inoltre lo squalo balena non è un predatore e si ciba di plancton e piccoli pesci grazie alle sua enorme bocca. Malgrado la sua larga bocca sia munita di 310 file di minutissimi denti, questo mostro è inoffensivo. Il suo aspetto è quello tipico da squalo, tuttavia presenta un corpo maggiormente largo e appiattito sul dorso, con testa smussata e bocca molto ampia. La sua prospettiva di vita va oltre i 60 anni di età e si suppone possa arrivare fino a 100 o più anni.</p> Credits: Corbis

Lo squalo balena, unico rappresentante della famiglia dei Rincodontidi, è il più grande squalo e pesce esistente al mondo. Questo enorme pesce raggiunge anche i 20 metri di lunghezza e le 30 tonnellate di peso. Inoltre lo squalo balena non è un predatore e si ciba di plancton e piccoli pesci grazie alle sua enorme bocca. Malgrado la sua larga bocca sia munita di 310 file di minutissimi denti, questo mostro è inoffensivo. Il suo aspetto è quello tipico da squalo, tuttavia presenta un corpo maggiormente largo e appiattito sul dorso, con testa smussata e bocca molto ampia. La sua prospettiva di vita va oltre i 60 anni di età e si suppone possa arrivare fino a 100 o più anni.

<p>Il <b>formichiere</b> è l'animale con la lingua più lunga del mondo. Questo animale ha una lingua lunga 60 centimetri di lunghezza e larga 15 centimetri. Quando un formichiere riesce ad aprire un termitaio, distruggendolo con vigorosi colpi d'artiglio, infila la sua lingua viscosa tra gli insetti che vi rimangono incollati. Fa rientrare quindi la lingua nella bocca come se aspirasse uno spaghetto. Questa operazione può essere ripetuta fino a 160 volte al minuto.</p> Credits: Corbis

Il formichiere è l'animale con la lingua più lunga del mondo. Questo animale ha una lingua lunga 60 centimetri di lunghezza e larga 15 centimetri. Quando un formichiere riesce ad aprire un termitaio, distruggendolo con vigorosi colpi d'artiglio, infila la sua lingua viscosa tra gli insetti che vi rimangono incollati. Fa rientrare quindi la lingua nella bocca come se aspirasse uno spaghetto. Questa operazione può essere ripetuta fino a 160 volte al minuto.

<p>Il <b>coccodrillo marino</b> è il rettile più grande del mondo. Raggiunge i 6/8 metri di lunghezza e i 1500/2000 kg di peso. E, come tutti i coccodrilli, cresce per tutto l'arco della sua vita, anche se a ritmo più sostenuto durante gli anni della giovinezza e più lentamente una volta raggiunta la piena maturità. Abita le spiagge e gli estuari della costa orientale dell'India e arriva fino alle Filippine e al nord dell'Australia. Può vivere bene tanto in acqua dolce quanto in acqua salata e si può incontrare anche a più di 900 chilometri dalle coste.</p> Credits: Corbis

Il coccodrillo marino è il rettile più grande del mondo. Raggiunge i 6/8 metri di lunghezza e i 1500/2000 kg di peso. E, come tutti i coccodrilli, cresce per tutto l'arco della sua vita, anche se a ritmo più sostenuto durante gli anni della giovinezza e più lentamente una volta raggiunta la piena maturità. Abita le spiagge e gli estuari della costa orientale dell'India e arriva fino alle Filippine e al nord dell'Australia. Può vivere bene tanto in acqua dolce quanto in acqua salata e si può incontrare anche a più di 900 chilometri dalle coste.

<p>La <b>testuggine raggiata</b> è l'animale più longevo del mondo. Può raggiungere, infatti, anche i 200 anni di età. Questa grande tartaruga diffusa nel Madagascar meridionale e presente anche nelle isole Mauritius, può arrivare a misurare anche 40 cm di lunghezza e può pesare 20 kg. È una specie esclusivamente terricola con abitudini diurne. La testuggine raggiata mangia erbe (che costituiscono oltre il 90% della sua dieta), frutti e piante succulente.</p> Credits: Corbis

La testuggine raggiata è l'animale più longevo del mondo. Può raggiungere, infatti, anche i 200 anni di età. Questa grande tartaruga diffusa nel Madagascar meridionale e presente anche nelle isole Mauritius, può arrivare a misurare anche 40 cm di lunghezza e può pesare 20 kg. È una specie esclusivamente terricola con abitudini diurne. La testuggine raggiata mangia erbe (che costituiscono oltre il 90% della sua dieta), frutti e piante succulente.

<p>La <b>giraffa </b>è l'animale con il collo più lungo del mondo, composto solo da sette vertebre, lunghe però 27 centimetri l'una: il collo arriva perciò a misurare circa due metri. E proprio grazie a questo record la giraffa è anche l'animale più alto del mondo: può raggiungere anche i sei metri d'altezza. Alla nascita, infatti, è già alta due metri e possiede una lingua prensile lunga 40/50 centimetri. Si nutre principalmente di foglie che non possono essere raggiunte da nessun altro animale, fatta eccezione per l'elefante.</p> Credits: Corbis

La giraffa è l'animale con il collo più lungo del mondo, composto solo da sette vertebre, lunghe però 27 centimetri l'una: il collo arriva perciò a misurare circa due metri. E proprio grazie a questo record la giraffa è anche l'animale più alto del mondo: può raggiungere anche i sei metri d'altezza. Alla nascita, infatti, è già alta due metri e possiede una lingua prensile lunga 40/50 centimetri. Si nutre principalmente di foglie che non possono essere raggiunte da nessun altro animale, fatta eccezione per l'elefante.

<p>Il <b>ghepardo </b>è l'animale più veloce del mondo, grazie alle sue caratteristiche fisiche. Ha un corpo snello e leggero, dorso arcuato, zampe lunghe ed esili simili a quelle di un cane e una lunga coda. Ha un'ottima presa sul terreno grazie agli artigli che non sono retrattili e riesce a raggiungere i 65 km orari in due secondi partendo da fermo. Può raggiungere la velocità di 110 km orari e con un solo balzo può coprire una distanza di 6 metri. Queste grandi prestazioni naturalmente comportano un grande dispendio di energia, motivo per cui la caccia del ghepardo dura poco e deve arrivare a buon fine nei primi tentativi. Ha una ripresa lenta e come cani e gatti ha bisogno di respirare a bocca aperta per recuperare ossigeno nei polmoni.</p> Credits: Corbis

Il ghepardo è l'animale più veloce del mondo, grazie alle sue caratteristiche fisiche. Ha un corpo snello e leggero, dorso arcuato, zampe lunghe ed esili simili a quelle di un cane e una lunga coda. Ha un'ottima presa sul terreno grazie agli artigli che non sono retrattili e riesce a raggiungere i 65 km orari in due secondi partendo da fermo. Può raggiungere la velocità di 110 km orari e con un solo balzo può coprire una distanza di 6 metri. Queste grandi prestazioni naturalmente comportano un grande dispendio di energia, motivo per cui la caccia del ghepardo dura poco e deve arrivare a buon fine nei primi tentativi. Ha una ripresa lenta e come cani e gatti ha bisogno di respirare a bocca aperta per recuperare ossigeno nei polmoni.

<p>Il <b>pesce vela</b> è il pesce più veloce del mondo. Può infatti raggiungere i 109 chilometri all'ora nello sprint sulla breve distanza. Le due principali sottospecie di pesce vela, atlantico e indo-pacifico, spaziano nelle acque calde e temperate degli oceani di tutto il mondo. Sono pesci di colore grigio-blu, con il ventre bianco. Prendono il nome dalla loro spettacolare pinna dorsale, che si estende per quasi tutta la lunghezza del corpo e ha un'altezza nettamente superiore al diametro del torace. Questi pesci spesso cacciano in gruppo e utilizzano la loro velocità e le imponenti pinne dorsali per radunare banchi di sardine o di alici.</p> Credits: Corbis

Il pesce vela è il pesce più veloce del mondo. Può infatti raggiungere i 109 chilometri all'ora nello sprint sulla breve distanza. Le due principali sottospecie di pesce vela, atlantico e indo-pacifico, spaziano nelle acque calde e temperate degli oceani di tutto il mondo. Sono pesci di colore grigio-blu, con il ventre bianco. Prendono il nome dalla loro spettacolare pinna dorsale, che si estende per quasi tutta la lunghezza del corpo e ha un'altezza nettamente superiore al diametro del torace. Questi pesci spesso cacciano in gruppo e utilizzano la loro velocità e le imponenti pinne dorsali per radunare banchi di sardine o di alici.

<p>Il <b>falco pellegrino</b> detiene il record di volatile più veloce del mondo. Nel piombare sulla preda, in genere piccioni o colombe, questo rapace può raggiungere i 320 chilometri orari. Una volta artigliata la vittima a mezz'aria, la porta a terra per mangiarla. E proprio l'elevata velocità che il falco può raggiungere in picchiata durante la caccia lo rende il più veloce animale vivente. Perché contrariamente a quanto si crede, questo rapace non è in grado di volare in orizzontale a velocità importanti. Il falco pellegrino ha una lunghezza compresa tra 34 e 58 centimetri, e un'apertura alare di 80–120 centimetri.</p> Credits: Corbis

Il falco pellegrino detiene il record di volatile più veloce del mondo. Nel piombare sulla preda, in genere piccioni o colombe, questo rapace può raggiungere i 320 chilometri orari. Una volta artigliata la vittima a mezz'aria, la porta a terra per mangiarla. E proprio l'elevata velocità che il falco può raggiungere in picchiata durante la caccia lo rende il più veloce animale vivente. Perché contrariamente a quanto si crede, questo rapace non è in grado di volare in orizzontale a velocità importanti. Il falco pellegrino ha una lunghezza compresa tra 34 e 58 centimetri, e un'apertura alare di 80–120 centimetri.

<p>L'<b>elefante africano</b>, oltre a essere il più grande mammifero del pianeta, è l'animale che ha il naso più lungo del mondo. Può arrivare ad oltre 6 metri di lunghezza, a quasi tre metri e mezzo di altezza e pesare oltre 5000 chilogrammi. E la sua proboscide contiene circa 100.000 muscoli e può sollevare fino a 270 chilogrammi di peso. Questi elefanti mangiano radici, erba, frutta, e corteccia in grandi quantità. Un elefante adulto può consumare fino a 136 kg di cibo in un solo giorno. Le loro enormi orecchie disperdono calore e li aiutano a mantenersi freschi nel torrido clima africano.</p> Credits: Corbis

L'elefante africano, oltre a essere il più grande mammifero del pianeta, è l'animale che ha il naso più lungo del mondo. Può arrivare ad oltre 6 metri di lunghezza, a quasi tre metri e mezzo di altezza e pesare oltre 5000 chilogrammi. E la sua proboscide contiene circa 100.000 muscoli e può sollevare fino a 270 chilogrammi di peso. Questi elefanti mangiano radici, erba, frutta, e corteccia in grandi quantità. Un elefante adulto può consumare fino a 136 kg di cibo in un solo giorno. Le loro enormi orecchie disperdono calore e li aiutano a mantenersi freschi nel torrido clima africano.

Riproduzione riservata