7 differenze tra una relazione sana e una tossica

Credits:
1 7

Come gestisci gli errori commessi

In una relazione sana: riesci a chiedere scusa – e a ottenere comprensione dall’altra parte – quando, ad esempio, cancelli un appuntamento romantico a causa dell’ennesimo impegno lavorativo, o quando ti dimentichi semplicemente di portare fuori la spazzatura per l'ennesima volta.

In una relazione tossica: preferiresti trasferirti in Siberia anziché dire “mi dispiace”.

Ognuno commette degli errori nel proprio rapporto, ma la cosa più importante è essere in grado di ammettere lo sbaglio. Alcune persone hanno difficoltà a scusarsi, perché questo implicherebbe una vulnerabilità che le farebbe sentire “imperfette” e disposte a tutto pur di evitare tale momento: si auto-convincono così che non sia successo nulla di male e fanno finta che lo “sgarbo” non abbia avuto luogo. In un rapporto sano, invece, sei capace di aprirti, riconoscere i tuoi errori e avere fiducia nel fatto che il tuo partner – nonostante ciò – ti ami ancora.

[Tutte le foto della gallery sono tratte dalla serie tv "Sex and The City", con Sarah Jessica Parker]

3/5

Capire se la propria relazione è sana e felice è abbastanza immediato, ma le cose si complicano quando arriva il momento di stabilirne l’eventuale “tossicità”: ecco i campanelli d'allarme da non trascurare

Come stabilire che un amore funziona per davvero? Quali sono i fattori che rivelano l'affinità di una coppia?

Che una relazione sia sana, equilibrata e felice spesso è un dato di fatto che non lascia spazio a grandi dubbi: lo puoi percepire dal tuo stato d’animo, dal modo in cui ne parli con amici e familiari, dalla serenità con cui affronti la quotidianità insieme al tuo compagno.

Il discorso si complica e si fa più “torbido” quando si tratta di capire se il tuo rapporto è “tossico”, e dunque irrimediabilmente nocivo, tanto per te quanto per il tuo partner. Ecco allora sette punti chiave che ti aiuteranno a comprendere se la tua storia è “in buona salute”, e cosa fare nell’eventualità in cui non lo sia.

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te