Le paure più comuni quando si è in una relazione

La paura del “Lui mi lascerà”

In generale, le persone che subiscono questa paura tendono a:

- Essere eccessivamente “appiccicose”

- Dare il via a discussioni sia consciamente che inconsciamente soltanto per il gusto di “testare” la relazione, ricadendo poi nella spirale negativa delle profezie auto-avverantesi: a causa di questo meccanismo perverso, il partner si allontana per davvero fino al punto di voler chiudere il rapporto

- Intestardirsi a volersi impegnare con persone in qualche modo non disponibili

- Evitare completamente le relazioni così da non poter essere abbandonate

Esistono almeno 5 paure comuni che accompagnano (quasi) tutte le relazioni: ecco quali sono, che sintomi hanno, e come vano fronteggiate

Le relazioni sono dure abbastanza senza aggiungere nessun altro pesante carico, ma ammettiamolo: spesso la maggioranza di noi si porta dietro un ingombrante bagaglio. Molte delle nostre reazioni, dei nostri sospetti e dei nostri nervosismi scaturiscono e fuoriescono da questa valigia fatta di paure mai affrontate o affrontate nella maniera sbagliata. La buona notizia – però – è che riconoscerle in tempo, fino a svelarne la causa sottostante, può indiscutibilmente aiutarci a migliorare il rapporto che stiamo vivendo. Ecco allora le 5 paure più comuni quando si inizia una nuova relazione.

Riproduzione riservata