Dimmi che coppia siete e vi dirò il regalo di San Valentino che fa per voi

Credits: Shutterstock

La verità è che non c'è una regola per la festa dell'amore, non vincola il libero arbitrio come il calvario dei regali di Natale, non impone la sua presenza nel calendario delle ricorrenze e naturalmente c'è chi non riesce ad immaginare niente che gli interessi meno di San Valentino. Però...

Se proviamo pensare alla festa di San Valentino semplicemente come ad un'occasione, cambia tutto. Non è indispensabile festeggiare anche se si è innamorati tanto quanto non è obbligatorio avere una "relazione dichiarata e stabile" per aver voglia di fare un regalo. E poi i regali di San Valentino non devono riguardare per forza l'amore. Si, certo, peluche, fiori, cioccolatini, album di foto: tutto molto bello, ma perché non un regalo che vale per tutte le occasioni? 

Ci siamo guardati attorno e abbiamo provato a cogliere un po' di amore da ogni tipo di coppia (sposati da quarant'anni che si tenevano per mano, ragazzi che si abbracciano in stazione, giovani sposini che acquistavano i mobili della loro nuova casa...) e abbiamo cercato di immaginare il regalo che vorrebbero ricevere, l'uno dall'altra. Qualcosa che magari non centra a pieno il tema di San Valentino, ma arriva dritto al cuore.

1. I rapporti non-rapporti 

Una deliziosa maglietta in cotone per ricordare a tutti che si può essere single per fare un favore agli altri: "vi sto evitando mia madre come suocera, ringraziatemi". Ovviamente è disponibile sia il modello maschile che femminile.

Questa simpatica T-shirt è ciò che fa per te se cerchi un regalo divertente da fare alle porte di San Valentino, anche a te stessa! In alternativa puoi trovare anche t-shirt più osé ed impertinenti.

Credits: Amazon

2. La storia d'amore a distanza

Chi ne ha avuto uno - o ce l'ha tutt'ora - sa bene quanto possa essere difficile amare qualcuno e non poter affondare la faccia nel suo petto e ascoltare il battito del suo cuore.
Amare e non poter vivere una quotidianità con l'altro è senza dubbio uno dei tanti modi in cui la vita mette alla prova la nostra tenacia e il nostro sentimento. Sappiamo bene che, se l'amore è vero, allora la distanza non conta. Anche Eros lo diceva: rimaniamo comunque sotto lo stesso cielo.

Fra i più grandi protagonisti del San Valentino moderno si aggiungono quindi le coppie a distanza che, volenti o nolenti, approfittano del giorno dell'amore per vedersi (e forse hanno più ragione di tutti gli altri nel volerlo fare). Quindi, cosa regalare a chi ti crea le farfalle nello stomaco ma non vive vicino a te?

Un anello... per trovarli, un anello per incatenarli e nel buio ghermirli. No dai, scherziamo.
Lasciamo Il Signore degli Anelli alla sua fama già passata agli annali e concentriamoci su questo regalo pensato appositamente per la coppia. Per la coppia a distanza, si intende.

Il cuore disegnato sui due anelli è completo solo quando le mani sono intrecciate. Il resto del tempo è alla ricerca della sua metà precisa, che tu hai già trovato ma che purtroppo ancora non può realizzarsi in una quotidianità. Eppure, con questo al dito, non ti sentirai mai sola. Da qualche parte nel mondo, la tua metà della mela indossa lo stesso gioiello che indossi tu, e non può fare a meno di pensarti. Forse è un regalo già sentito, ma non passerà mai di moda, esattamente come l'amore sincero!

Credits: Amazon

3. I fidanzatissimi

Bonnie e Clyde, Jack e Rose, Cenerentola e il tizio di azzurro vestito: insomma, quelli che si sono trovati e mai più lasciati.
Tipo panna e fragole, pane e Nutella, ketchup e patatine fritte. No, non stiamo cercando di farvi venire fame ma di esprimere un concetto: i fidanzatissimi si sono già regalati praticamente ogni cosa, dai pensieri più semplici alle gesta più teatrali.

Non si fanno mancare un'occasione e, sia lodato il cielo, amano ricoprirsi di pensierini e pegni d'amore, perché si sono innamorati del sorriso l'uno dell'altra. Quindi, visto che sarete già sommersi di ciondoli di ogni ordine e tipo e avrete già provato tutte le meravigliose Smartbox sul mercato, abbiamo trovato una cosa che (forse) non vi siete ancora regalati: il calco delle vostre mani!

Talmente semplice da essere strabiliante. In fondo, è proprio la genuinità degli oggetti a conferirgli un valore simbolico e sentimentale fuori da ogni misura. Questo delizioso pezzo di artigianato fai-da-te è il nuovo must di tutte le coppie che un giorno, fra molti anni, guarderanno le loro giovani mani intrecciate e ripenseranno a tutte le avvenutre vissute insieme da allora.

Credits: Amazon

4. I conviventi alle prime armi

Non mettiamo in dubbio che chi è innamorato ed ha la fortuna di vedere ricambiato il proprio amore, passa generalmente molto tempo con il suo partner ed è quindi piuttosto rodato sui regali, anniversari e altre occasioni. Eppure, sappiamo benissimo che il primo grande passo per una coppia è quello della convivenza.

Convivenza che non sempre significa rosa e fiori, ma anche quotidianità, con tutto ciò che porta, di buono e di cattivo. Chi inizia a convivere deve sapere che le coppie veramente "giuste" nuotano nello stesso mare di guai di tutti gli altri, ma ciò che le rende diverse è la capacità di rimanere a galla. Abitare insieme è bellissimo, è l'inizio di un qualcosa di grande e duraturo, ma naturalmente, come tutte le novità, deve combattere un paio di battaglie prima di essere perfettamente amalgamato nel grande calderone dell'amore. Cosa, all'interno di una convivenza alle prima armi, potrebbe farvi sorridere?

Le federe della lotta per la comodità! Chi non ha mai lottato per un cuscino, una coperta, o anche solo per guadagnarsi mezzo metro di spazio mentre l'altro dorme beato in posizione di stella marina?

Chiariamolo subito: spesso sono gli uomini a sacrificarsi per la nostra comodità (che dire della cancrena al braccio che causiamo ogni volta che ci addormentiamo sulla loro spalla?) ma di certo questo non mette fine alla guerra fra i sessi che si instaura in una relazione diventata convivenza e che passa dalla lotta al telecomando fino a sasso-carta-forbice per decidere a chi andrà il fardello morale di portare giù il cane, in inverno, alle sette del mattino.

Però, la storica e pluricitata guerra dei sessi è l'unica battaglia dove i due contendenti, infine, dormono insieme!

Credits: Amazon

5. I novelli sposi

Dopo feste, ricevimenti e addi al nubilato e celibato possiamo azzardare l'ipotesi che di regali ne avete già ricevuti parecchi. Amici, parenti, cugini (e forse pure il tizio che vi consegna i pacchi di Amazon) hanno già omaggiato il vostro matrimonio con doni preziosi per la casa e per la vostra vita coniugale. Quindi, visto che non possiamo consigliarvi quello che vi hanno già regalato, abbiamo ragionato su ciò che gli sposi promettono di fare dopo il fatidico sì: amarsi!

Abbiamo trovato la cosa che regala al vostro nido d'amore l'aspetto di una casa già convolata a nozze. Non è servito porci molte domande, ne bastava una: cosa vorremmo trovare sulla porta, quando torniamo dalla luna di miele, ma anche tutti i giorni che seguono?

Le ultime parole di tutti i giorni saranno sempre "ti amo". Potrà capitare che una mattina andate di fretta, che il caffé non sia salito e che i toast siano bruciati. Potrà capitare che un giorno usciate correndo e vi scambiate solo bacio veloce sulla porta dell'ascensore. Potrà capitare anche che un giorno gira storto e piove, c'è sciopero dei mezzi e l'ultimo ombrello sano l'ha preso lui.

Ammettiamo pure che non tutte le mattine iniziano con il piede giusto, ma nulla può scalfirti se la porta di casa ti ricorderà ogni giorno la vostra promessa più importante. Allo stesso modo, il calvario di una giornata frenetica nulla potrà fare contro tre semplici parole che risuonano nella mente stanca di chi entra a casa, appoggia il cappotto con riluttanza e chiude la porta. Ed è subito amore.

Credits: Amazon

6. I veterani del matrimonio

Siamo infine arrivati a quelli che, dell'altro, conoscono vita morte e miracoli. Quelli che stanno insieme da 20, 30, 40 anni (i più fortunati anche molti di più) e che dopo innumerevoli risate e battibecchi ancora si svegliano e vanno a dormire insieme.

I veterani del rapporto coniugale probabilmente conoscono ogni neo, ogni particolarità, ogni passione del proprio partner. Chi ha avuto la fortuna di trovare e amare per tutta la vita la propria anima gemella, ne sa sicuramente più di noi. È difficile consigliare un regalo a chi ne ha passate insieme di cotte e di crude, ma proprio per la difficoltà della sfida, abbiamo scavato a fondo e siamo arrivati alla conclusione che il regalo perfetto è ciò che si ha dentro.

I nostri sentimenti sono la cosa più preziosa che possiamo donare e non dovremmo mai pensare che le emozioni perdano il loro significato, una volta messe nero su bianco. Per questo motivo vorremmo suggerire un'idea che in realtà dovete mettere voi.

Ti scrivo perché ti amo

Il rapporto perfetto non esiste, non mentiamo a noi stessi. Nessuna coppia è metro e misura dell'ottimo coniugale ma, se siete arrivati fino a qui, sicuramente avete giocato bene le vostre carte e il vostro amore è riuscito a costruire le fondamenta della vostra casa e della vostra quotidianità. Conosciamo coppie che ogni giorno litigano due volte e fanno pace tre. Non conosciamo il loro segreto, ma una cosa l'abbiamo capita: parlare e aprirsi con l'altro è sempre il primo passo per una relazione genuina.

Per questo San Valentino quindi, per voi, abbiamo scelto una semplice lettera (che non significa superficiale). Sì, la carta è bella, ha un gusto retrò e profuma di altri tempi, ma la vera magia sarà quello che deciderai di scrivere. Sappiamo che troverai le parole giuste per dichiarare, ancora una volta, il tuo amore.

Ci scusiamo se l'idea sembra peccare di fantasia, ma la verità è che in questo caso non conta quel che sembra, ma ciò che c'è dentro. E tutti segretamente speriamo di ricevere una lettera d'amore.

Credits: Shutterstock
Riproduzione riservata