Come avere più follower su Instagram per un profilo di successo

Credits: Shutterstock

 Qual è il segreto per avere tanti follower? Ecco poche, chiare regole e tanti suggerimenti efficaci per essere fra i più seguiti (su Instagram, non sotto casa)

Instaddicted, ovvero colui/ei che usa Instagram con la stessa voracità con cui i bambini mangiano i dolciumi di Halloween. Con estrema abilità muove il pollice opponibile, frutto e conquista di milioni di anni di evoluzione, scorrendo sul social network delle fotografie più utilizzato da milioni di utenti.

Instagram è una finestra sul mondo, un biglietto da visita e chi non vorrebbe avere tanti followers

Se sei arrivato a leggere fino a qui hai già sicuramente un profilo Instagram, ma probabilmente puoi fare meglio e aumentare il numero dei tuoi followers. 

Sei appassionata di beauty? Seguici sul nostro canale Instagram @dmbeauty

Come aumentare i follower Instagram: trucchi e strategie più diffuse

Sebbene ultimamente Instagram abbia dichiarato guerra ad account e like falsi ottenuti tramite app terze che permettono al profilo di quintuplicare il numero dei seguaci nel giro di qualche giorno o comprare follower, i metodi per "truffare il sistema" sono ancora molti.

Queste applicazioni furbette negli ultimi anni sono state scaricate da centinaia di persone. Ma come funzionano? Questi servizi inseriscono il tuo profilo Instagram in un fil rouge di account -falsi e non- che accettano di giocare alla fortuna. Si vincono like e followers, e nella maggior parte delle App è possibile pagare per ottenere più seguaci.

Questa sponsorizzazione di solito serve alle aziende o ai personaggi famosi per ottenere più visibilità e seguito, ma va da sé che per finire nella sezione di Instagram dedicata agli scatti più popolari bisogna avere già un buon numero di follower e postare foto in grado di raggiungere un numero uguale o superiore a quello dei propri follower. E, se la matematica non è un’opinione, acquistare troppi follower significa non poter più finire in questa sezione del social network, a meno che non si acquistino montagne di like, anche quelli rigorosamente fasulli.

Inoltre, queste app spesso chiedono l'accesso a dati sensibili come password, pin, contatti e quant'altro. Ne vale la pena?

Conosci i Bot?

I Bot di Instagram sono dei software che prendono in gestione un profilo automatizzando le interazioni, lasciando così il tempo all’utilizzatore di dedicarsi alla produzione dei contenuti e alla gestione dei contatti. 

Le azioni automatizzabili sono: mettere o togliere like, seguire o smettere di seguire un profilo, mettere o togliere un commento da una foto.

Lo scopo di un Bot Instagram è quindi sostanzialmente quello di attirare l’attenzione di altri profili tramite l’automatizzazione delle azioni sopraelencate, arrivando anche a centinaia di interazioni quotidiane, facendo credere al ricevente che si tratti di interazioni genuine e auspicando in un like/follow/comment back.
È lecito? Sì, ma a volte è fastidioso e di certo poco genuino!

Come riconoscere chi usa i Bot?

I sospetti possono nascere perchè: il profilo è online 24 ore su 24, 7 giorni su 7, i commenti sono sempre uguali e spesso capitano anche senza che il soggetto abbia mai messo like ad una vostra foto. E poi, naturalmente, il profilo possiede migliaia di follower ma ha pubblicato pochissime fotografie e tutte con bassissime interazioni (like e commenti).

Tutto questo dovrebbe "puzzare" di Bot, ma se non sei ancora certa, prova a scrivergli un messaggio: sicuramente non risponderà oppure lo farà con una frase preimpostata e automatica!

Il club degli influencer: cos'è?

È la pratica del comments pod, ovvero gruppi di 10/20 influencer che si commentano e mettono i like a vicenda per ottenere visibilità maggiore fra i contatti e fingere che ci sia sempre qualche "fan" pronto a commentare le foto non appena pubblicate.

Questa pratica, applicata in maniera esasperata,  è totalmente lecita, e generalmente non pericolosa, ma è come la ragnatela di un ragno: non si può uscirne. O meglio, si può, ma si perdono automaticamente tutti i like e i commenti ottenuti.

In sostanza, di modi per arrivare a quantità di follower da capogiro ce ne sono molti, ma ottenerli così non assicura visibilità e di certo non darà soddisfazione. Vediamo invece come ottenerli realmente, senza inganno!

Come aumentare i follower con metodi efficaci

1. Scopri il tuo stile

Il trucco per ottenere una presenza online forte e riconoscibile è fare in modo che gli altri utenti riconoscano una tua foto ancora prima di guardare chi l'ha pubblicata. Devi fare in modo che le persone si affezionino ai tuoi scatti, riconoscano il tuo stile di comunicare e intuiscano la tua originalità.

Facciamo un esempio: se ti piacciono i viaggi (magari vorresti addiventura diventare travel blogger su Instagram), allora è probabile che il tuo profilo sia ricco di panorami e suggestioni sui luoghi che esplori. Ecco, non per forza devi scegliere un solo soggetto fotografico, ma applicare uno stile riconoscibile a tutte le foto del tuo profilo, sia in fatto di soggetti che di colori e stile.

Ami le foreste e i pini innevati? Benissimo, nulla ti vieta di pubblicare anche foto di dolci gattini, ma inseriscili in un bel paesaggio, in tinta con le altre foto! 

2. Fai attenzione a nome, foto profilo e biografia

Sono i primi tre elementi del tuo profilo e formano il tuo biglietto da visita. D'accordo, l'abito non fa il monaco, ma è anche vero che tutti siamo tentati di guardare la copertina prima di acquistare un libro. La cosa immediata che un utente vede quando butta l'occhio sul tuo profilo è come ti presenti. Un nome creativo ma non esagerato e una foto profilo che mostri tutta la tua spontanea bellezza è il piede giusto con cui iniziare.

La biografia poi, è il tuo fiore all'occhiello. Sii genuino, raccontati in poche simpatiche righe e aggiungi tutti i dettagli creativi della tua indole. Non serve scrivere per filo e per segno quello che hai studiato o dove lavori (per quello esistono già Facebook e LinkedIn), ma è invece molto utile aggiungere link che rimandano agli altri tuoi profili social, twitter e blog personali.

Una biografia completa ma semplice è quel che ci vuole per attirare la curiosità dei nuovi seguaci: puoi anche organizzarla come un elenco puntato, dove al posto dei "bullet" inserire dei simpatici emoji!

Credits: Shutterstock

Come aumentare i tuoi follower attraverso le foto

Ogni foto che pubblichi racconta un pezzo di te. Sii originale, artistico e creativo!

1. Metti la tua firma

Un buon modo per aumentare i propri followers è quello di creare un proprio stile fotografico. Avere un proprio mood, scegliere soggetti simili e postare fotografie bellissime è il primo passo per attirare l'attenzione. Rendi il tuo profilo omogeneo e riconoscibile sin dal primo colpo d'occhio: puoi aiutarti utilizzando delle impostazioni predefinite per regolare luce e filtri.

2. Trova una caption d'effetto

La caption è la didascalia della foto. Sembra irrilevante ma invece è fondamentale. Scegli una frase breve e d'effetto, magari una massima, un aforisma o una piccola poesia, oppure una frase ironica e divertente che ti rispecchi.

Una caption lunga rischia di togliere l'attenzione dalla fotografia anche se, per molti, Instagram è diventata una vera e propria piattaforma di storytelling a 360° in cui raccontare e raccontarsi, anche attraverso l'uso delle parole. Naturalmente, non devi andare fuori tema. Che c'entra una massima di Sigmund Freud con la torta di mele di tua zia?

2. Scegli degli hashtag mirati

Qui si gioca tutto. Gli hashtag sono ciò che maggiormente darà visibilità alla tua foto, perché attraverso le parole giuste lo scatto arriverà a molti più utenti. Ma come scegliere gli Hashtag giusti? Semplice: devono essere inerenti alla foto ed è meglio scegliere parole semplici. È più probabile che esistano molti più #gattini che #felissilvestriscatus (per chi non lo sapesse, Felis Silvestris Catus è il nome scientifico del comune gatto domestico, e noi lo abbiamo imparato adesso).

Gli Hashtag possono anche essere pochi, ma devono essere mirati: 5/8 hashtag sono sufficienti a far decollare le tue visualizzazioni, se pensati con intelligenza. Inserire negli hashtag parole note e conosciute è sicuramente un punto a favore, ma potresti anche inventare degli hashtag dedicati solo ad un soggetto ricorrente delle tue foto o utilizzarne di poco popolari ma molto apprezzati nella stretta nicchia di persone con interessi simili ai tuoi.

Un altro segreto? Gli Hashtag in altre lingue. Inglese e spagnolo sono le più quotate, e anche le due lingue più parlate del mondo occidentale.

3. Scegli l'orario giusto

Sembra fantascienza ma non è così. Le opinioni a riguardo sono discordanti ma è un dato di fatto che l'essere umano ha, nell'arco della giornata, dei "momenti social".

Quando le persone sono più attive su Instagram? Verosimilmente Instagram è usato soprattuto dai giovani quindi è probabile che una buona fetta della community utilizzi il social nel pomeriggio, o prima di cena. Quindi scegliere accuratamente quando pubblicare una foto non è del tutto una mania ossessiva compulsiva, ma introduce una certa accortezza nel voler catturare l'attenzione nei momenti di maggiore presenza del tuo target di riferimento!

4. Non esagerare con i filtri

Una foto bella, è bella anche senza filtri o modifiche. Su questo siamo tutti d'accordo. D'altra parte, Instagram possiede così tanti modi di modificare luci e colori che è impossibile non utilizzarne almeno un paio. Ma una foto troppo ritoccata rischia di ottenere l'effetto esattamente opposto: sembrare poco autentica e troppo costruita.

Il motto è "modifica poco, seleziona tanto". Significa che ciò che darà alla tua foto visibilità non è tanto la perfezione artistica, quanto più l'effetto wow e ciò che, attraverso l'immagine, vuoi comunicare. Studia la composizione, scegli una foto bella e luminosa, usa i filtri ma ritocca con cautela, non esagerare mai: sii semplice, sii smart!

Un'ultima cosa riguardo le immagini: meglio una foto bella ogni tanto che due foto brutte al giorno. Non avere la smania di apparire subito e a tutti, ma soppesa bene quanto materiale pubblicare e con che frequenza. Il tuo profilo non crescerà alla velocità della luce, ma sarà davvero bello.

E questa è la chiave davvero efficace per essere seguiti.

Credits: Shutterstock

Vuoi avere più follower? Usa Instagram!

Sappiamo che sembra scontato, ma non lo è affatto. Molti si aspettano che i seguaci arrivino così, come per magia: in realtà è un duro lavoro. Si tratta di impegnare tempo ed energie per costruire un piccolo mondo fatto interamente di immagini, contatti e relazioni che giocano sulla bellezza espositiva.

Essere attivo non signifca solamente pubblicare valanghe di foto ma significa interagire con le altre persone.

Interagire, ok. Ma come?

Con i seguaci che già possiedi. Persone che mostrano interesse per il tuo profilo, mettono like alle tue foto e commentano gli scatti migliori. Vanno sempre ringraziati dopo un commento carino! Come il feedback è tanto importante per te, lo è altrettanto per loro. Commenta le foto, rispondi alle storie, coinvolgili nei tuoi scatti (chiedi anche consigli, perchè no?).

Nel mondo di Instagram è possibile essere connessi con migliaia di altri utenti e quindi anche di fare dei guest post, cioè pubblicare delle foto in esclusiva sul loro account e viceversa. I followers del tuo "amico di Instagram" potrebbero notare la vostra affinità e decidere di dare un'occhiata anche al tuo profilo: non hai che da trarne vantaggio!

Per questo dovresti cercare persone a te affini: interessi e passioni sono infiniti, bisogna solo cercare anime con cui condividerli. Spulcia fra gli utenti Instagram e trova qualcuno le cui preferenze sono simili alle tue, interagisci con loro. Selezionare accuratamente i profili da seguire non solo ti permette di tenerne il conto, ma con il passare del tempo potresti scoprire che molti utenti con le tue stesse passioni trovano fantastiche le tue foto e vorrebbero che anche tu ti accorgessi di loro. Insomma, chi si somiglia, si piglia!

Riproduzione riservata