Tinder: cos’è e come funziona la più famosa app per il dating

50 milioni di utenti usano Tinder per trovare l'amore: in  questa guida ti spieghiamo come funziona, come usarla e ti diamo tanti consigli utili

Che cos'è Tinder?

Tinder è un'app per il dating (ovvero gli incontri online), attiva in 140 paesi e con 50 milioni di utenti attivi: a differenza dei siti web specializzati nella ricerca dell'anima gemella, è un'applicazione da usare con lo smartphone e ti propone una serie di potenziali partner scegliendoli in base alla distanza da te, grazie al GPS del cellulare.

Pare che anche Leonardo DiCaprio la usi per cercare l'anima gemella. E secondo Star Magazine non sarebbe il solo: molte celebrity di casa a Los Angeles si sarebbero iscritte a Tinder in incognito. Ma come si usa Tinder e come funziona veramente? Te lo spieghiamo in questo articolo partendo dai consigli tecnichi (come iscriversi a come chattare), fino a quelli per usarlo al meglio e ottenere quello che stai cercando.

Potrebbe interessarti anche: Che cos’è Nirvam? Ecco come funziona e come chattare

Come funziona e come ci si iscrive

Una volta scaricata l'app sul tuo telefono devi registrare un account (tramite Facebook o numero di telefono). Riempi un profilo costituito da nome, età, foto prese da Facebook (o scelte da te). Puoi anche segnalare sul profilo scuola e Università dove hai studiato e condividere le tue foto di Instagram o l'account di Spotify.

Il pro: dimentica i vecchi siti di incontri con innumerevoli informazioni da inserire nel profilo. Uno dei grossi vantaggi di Tinder è proprio che per creare il profilo basta pochissimo tempo.

Come impostare le preferenze

A questo punto scegli chi ti interessa incontrare (uomini, donne o entrambi) e il range d'età e la distanza massima da te in km. Tinder inizierà a mostrarti una sfilza di foto in linea con le tue scelte: se qualcuno ti piace basta cliccare sul cuoricino (o fare swipe col dito verso destra), altrimenti sulla X (swipe verso sinistra) e passare al prossimo.

Se anche la persona che hai gradito mette il cuoricino vuol dire che ha ottenuto un match, appare quindi una pagina con l'invito a mandarvi un messaggio privato. Ma potrete anche farlo in un secondo momento. Ricorda che la casella messaggi appare solo se qualcuno abbocca. E qui c'è il secondo grande vantaggio di Tinder: le persone che non ti interessano, anche se ti hanno messo il cuoricino, non possono contattarti.

Come funziona l'algoritmo di Tinder

L'app usa l'algoritmo Elo, il quale sfrutta un complesso calcolo matematico che ti propone le persone in base alla distanza, alle cose che avete in comune e anche ai "mi piace" che entrambi avete ricevuto dagli altri: ogni swipe insomma è un voto. Quindi potrebbero esserci persone che Tinder non ti mostrerà mai perché non siete abbastanza simili per numero di cuoricini ricevuti dagli altri utenti.

Superlike, boost e altre funzioni

Ti abbiamo spiegato le funzionalità base di Tinder, ma in realtà ce ne sono molte altre, e man mano ne vengono aggiunte sempre di nuove per rendere l'esperienza sempre più completa.

Tra queste una delle più famose è il super like, che corrisponde al tastino con la stellina blu. Se metti super like la persona che lo ha ricevuto, quando vedrà il tuo profilo, vedrà un contrassegno che lo avviserà del tuo super like (e viceversa): insomma, saprai che con quella persona andrai "sul sicuro" (almeno in teoria).

Il boost è invece un tasto che appunto dà un boost al tuo profilo, rendendolo più visibile per 30 minuti.

Come già detto le funzioni di Tinder sono davvero molte, e se vuoi informazioni più complete e sempre aggiornate su come funziona Tinder in ogni suo dettaglio puoi consultare la guida ufficiale di Tinder.

E' indispensabile avere Facebook per usare Tinder?

Non è indispensabile: ora Tinder ti permette di iscriverti anche utilizzando come accesso solo il tuo numero di telefono. Ad ogni modo sfruttare il Facebook Connect è il modo più veloce e facile per aprire un profilo Tinder, e inoltre gli interessi (like alle pagine) del profilo Facebook si matchano tra profili.

Nessuna preoccupazione per le informazioni personali: Tinder ti presenta agli altri iscritti solo col tuo nome (niente cognomi). Se non vuoi che su Tinder si vedano le stesse informazioni che compaiono sul tuo profilo Facebook, basta cliccare sulla rotella delle impostazioni in alto a sinistra e da lì sulla tua foto per vedere il profilo e poi su "modifica info" in alto  a destra: ti apparirà la scheda con le tue foto e le info personali che puoi modificare a piacimento (puoi mettere mano anche alle foto, scegliendone altre rispetto a quelle che usi su Facebook…).

Si può usare anche sul pc?

Tinder nasce come app per Smartphone, ma da qualche tempo a questa parte si può usare anche al pc tramite una versione apposita, che ha le stesse funzionalità dell'app.

Tinder si paga? Quanto costa?

Tinder - come molte app - può essere utilizzato sia nella versione gratuita che in quella a pagamento. Se vuoi investire nell'uso di Tinder sappi che i piani di abbonamento sono ben due e hanno diversi vantaggi e diversi prezzi: Tinder Gold e Tinder Plus.

Tinder Plus ti permette di: avere like illimitati, annullare l'ultimo swipe, avere 5 Super Like al giorno, 1 boost al mese e il Passport (possibilità di geolocalizzarti in altri luoghi). Tinder Gold offre queste stesse funzionalità, e in più la possibilità di vedere chi ti ha messo like.

I prezzi sono molto variegati e spesso cambiano (ti conviene quindi consultare il piano di upgrade direttamente dalla app), inoltre i prezzi sono lievemente diversi tra iOS e Android. Per avere un'idea: attualmente Tinder Plus costa circa 10 Euro al mese, mentre Tinder Gold circa 16 Euro. Si possono fare anche abbonamenti da 6 mesi o da un anno con uno sconto.

Cosa puoi fare con Tinder gratis

E ora ti starai chiedendo: ma se non ho voglia di spendere soldi Tinder è inutile? Non è affatto così: anche con la versione gratuita puoi tranquillamente utilizzare le funzionalità base di Tinder, anche se i like sono in numero limitato ogni giorno (un indicatore ti dice quanti ne hai consumati), e non puoi usufruire delle altre funzionalità avanzate. Puoi comunque chattare quanto vuoi con tutte le persone con cui ha delle compatibilità.

Come cercare qualcuno su Tinder

Ecco una curiosità che in molti condividono: ma su Tinder si possono cercare persone ben precise? Lo sappiamo che ti piacerebbe sfruttare Tinder per attaccare finalmente bottone con il barista timido che incontri sempre vicino all'ufficio, ma questo non è possibile su Tinder. L'unica ricerca che puoi fare è tra i profili delle persone con cui hai avuto un match. Per farlo devi andare sulla schermata delle chat e digitare nella casella di ricerca che compare in alto.

Il nuovo algoritmo introdotto nel 2019

Nel marzo 2019 è stata diffusa la notizia che Tinder ha cominciato ad adottare un nuovo algoritmo, che dovrebbe ovviare alle difficoltà di funzionamento spesso lamentate da tanti utenti. Ma di cosa si tratta? La app di Tinder in effetti ha sempre funzionato bene dal punto di vista tecnologico, ma spesso gli utenti si lamentano del fatto di vedere pochi profili, o di ricevere pochissimi match.

Tinder ha annunciato di star abbandonando la logica dell'algoritmo Elo, che premia i profili che ricevono più like, cosa che aveva portato a una sorta di disparità di trattamento tra chi aveva foto più apprezzate e chi meno. Ora l'algoritmo dovrebbe privilegiare altri parametri, come gli interessi comuni, la distanza geografica e l'uso della app.

Tinder: esperienze e opinioni

Chi non l'ha ancora usato tende ad essere dubbioso e a cercare "recensioni" ed opinioni su Tinder. Il fatto è che Tinder è in giro ormai da anni, e quindi c'è ormai una vasta letteratura in proposito. Sono già stati pubblicati svariati libri dedicati alla celebre app di incontri, e anche sul web - ovviamente - le testimonianze su blog e siti vari si sprecano. Se vuoi avere materiale sempre fresco e tante testimonianzie sull'uso di Tinder e simili puoi fare un giro sul gruppo Facebook Match & the City, utilissimo anche per chiedere consigli e scambiarsi opinioni con tantissime altre donne.

Tinder funziona davvero? Qualche consiglio

Quando hai cercato su google le due paroline "tinder funziona" sappiamo bene dove volevi arrivare in realtà. Quello che volevi sapere è: ma questo Tinder funziona veramente? Bisogna però capire cosa intendi per "funziona", se cerchi il principe azzurro (generalmente non è mai una buona idea), la storia di una notte, nuovi amici o un semplice passatempo. Se ancora ti stai barcamenando in questi dubbi, ti diamo qualche consiglio sempre utile:

- Non avere aspettative, in questo modo sarà impossibile restare delusa

- Sii te stessa, a partire dalle foto: fingere con degli sconosciuti non ti servirà a nulla

- Abbi ben chiaro quello che cerchi e comunicalo alle persone che incontrerai

- Ciò nonostante, è bene anche essere aperti alle mille inattese pieghe degli eventi

- Scrivi per prima (molto meglio che passare il tempo a lamentarti del fatto che nessuno ti scrive)

- Non ti avvitare in chat infinite, ricorda che lo scopo è incontrarsi, e non deve essere per forza lui (o lei) a invitarti

- Non fare cose rischiose: ricorda sempre che hai a che fare con sconosciuti, quindi sempre meglio incontrarsi in luoghi pubblici

Riproduzione riservata