Imparare le lingue divertendosi in vacanza studio

Credits: Study Tours
Credits: Study Tours
Credits: Study Tours
Credits: Study Tours
Credits: Study Tours
Credits: Study Tours
Credits: Study Tours
Credits: Study Tours
Credits: Study Tours
Credits: Study Tours
Foto

Saper parlare e scrivere correttamente in una lingua straniera non è mai stato tanto importante quanto oggi

Viaggiare e immergersi in altre culture rappresenta da sempre il miglior investimento per costruire un solido bagaglio di esperienze e non ultimo di competenze linguistiche.

Sì, perché scegliere una vacanza studio significa anche questo: conoscere nuovi amici e stringere legami duraturi. E certamente si possono studiare materie differenti da quelle che vengono spiegate in Italia, accrescendo così la cultura generale. 

Ad oggi, sono più di un milione gli studenti e le famiglie che hanno scelto di affidarsi a Study Tours, leader nel settore con campus e sedi in moltissime nazioni tra cui Italia, Regno Unito, Stati Uniti, Cina, Russia, Spagna, Kazakistan, Portogallo. Ogni mese vengono erogate duecentomila ore di corsi in nove lingue diverse. Nulla è lasciato al caso e in ogni momento dalla scelta della destinazione fino al rientro a casa i ragazzi sono seguiti da figure professionali capaci di supportarli in qualsiasi situazione.

Studiando all'estero, se dopo la scuola superiore vorrai procedere con l'università, grazie alle tue competenze di lingua (che ti basterà certificare attraverso esami specifici come il Toefl o il First Certificate per l’inglese), vedrai riconosciuti molti crediti

Come scegliere la destinazione più adatta?

Intanto dipende dalla lingua che si vuole migliorare. Innanzitutto quindi in base alle necessità, ma anche a seconda di 'dove ti porta il cuore', al Paese che più ispira, al popolo che attrae. Sono importantissimi anche i suggerimenti della scuola e degli insegnanti. Insomma, la vacanza studio è un po' come un abito, deve calzare a pennello!

Le destinazioni più appetibili

Per approfondire l'inglese si può trascorrere del tempo negli Stati Uniti tra città stupende come San Francisco, Boston, Los Angeles, Philadelphia e Washington oppure visitare parchi straordinari e sconfinati, praterie e ranch texani, immensi laghi e i deserti di Arizona e Colorado.

Oppure puntare a est verso la Nuova Zelanda e l'Australia tra stupende e incontaminate spiagge, tramonti mozzafiato e barriere coralline da esplorare. Ma senza andare troppo lontano, ci sono Gran Bretagna e Irlanda, ricche di storia, tradizioni secolari e manifestazioni folkloristiche.

Se vuoi invece accrescere la tua conoscenza della lingua francese puoi optare per la vicina Francia dove l'arte la fa da padrone oppure il Canada, con le sue cascate e le riserve naturali. Infine ci sono la Spagna con il suo spirito allegro e ospitale e la vita notturna rinomata in tutto il mondo, e la Germania tra rocche medievali e skyline moderni. Un'ampia scelta per accontentare tutti. 

Multiculturalità tra lezioni e svago

Importante è controllare sempre che gli insegnanti siano madrelingua e l'alternanza studio/momenti di svago. Via libera allora ad attività come la danza, il rugby, l’equitazione, il tennis o la pallavolo e il calcio per inserire i ragazzi in ambienti stimolanti oltre che formativi. 

Le vacanze studio possono andare dalle 3-4 settimane estive, fino all'intero anno accademico, passando per il trimestre o semestre, in famiglia oppure nelle boarding school, a seconda delle preferenze.

Oltre alla lingua, infatti, protagonista è anche lo scambio tra culture diverse, per un arricchimento reciproco: oggi il bello di diventare adulti è proprio quello di crescere nell’ottica della multiculturalità, aprendosi alle molte visioni del mondo che un viaggio porta con sé. 

Riproduzione riservata