Idee viaggio per il ponte del primo novembre

Il primo novembre rappresenta un'occasione ghiotta per pianificare una piccola vacanza prima di quelle natalizie, ancora (putroppo) lontane. Se si hanno a disposizione solo pochi giorni, ci sono molte mete vicine, in Italia e in Europa, dove godersi la tradizione e il folcklore della festa di Ognissanti. 

Se invece si è così fortunati da avere davanti un bel ponte, allora si può puntare verso destinazioni più lontane e esotiche. I viaggiatori, infatti, sono sempre più inclini ad esplorare destinazioni oltreoceano e, stando all’ultimo European Traveller Insight Report di eDreams, grazie ai voli low cost ad ampio raggio.

Buon viaggio!


Idee di viaggi per il primo novembre


Credits: eDreams

Edimburgo

Centinaia di fiaccole accese e cullate dal vento illuminano le suggestive e storiche stradine della Old City, che per l’occasione della festa di Samhuin diventa teatro di antichi rituali celtici, mentre il ritmo cadenzato delle percussioni detta il passo della folla che si raccoglie per festeggiare. Tutta la città si riunisce in due processioni che confluiscono verso la Cattedrale di Edimburgo e in cui si confondono scheletri e animali mitologici: un gruppo a simboleggiare il buio, vestito di scuro, e un altro a indicare la luce, vestito di azzurro e verde brillante, mentre a Carlton Hill viene acceso un gigantesco falò intorno al quale danzano migliaia di persone. 

Credits: eDreams

Sicilia

Letteralmente sulla cresta dell’onda tra le scelte per l’estate (dati Summer Trends 2018 eDreams), la Sicilia offre sorprese anche in autunno. Esiste infatti una tradizione secondo la quale la notte del 31 ottobre le anime dei cari defunti tornano nelle case, portando doni ai bambini. Come per Natale, i regali vanno “ordinati” con una letterina scritta qualche giorno prima, che deve essere nascosta in casa. Inoltre, le anime dei defunti ripongono in una scodella un dolce tipico, la frutta martorana.

Credits: eDreams

Svezia

Nel paese scandinavo i defunti si ricordano il primo sabato di novembre. La festa si chiama Alla Helgons Dag e, come si addice ad una delle eccellenze del design, è una cerimonia di tipo minimalista, ma emozionante. Infatti, al tramonto le famiglie si recano in processione al cimitero, e pongono sulle lapidi una candela e una ghirlanda di pino. La celebrazione più suggestiva? Al cimitero Skogskyrkogården di Stoccolma, che è circondato da un bosco.

Credits: eDreams

Guatemala

Nella città di Santiago Sacatepequez il primo novembre si svolge un festival suggestivo e coloratissimo, dichiarato Patrimonio Culturale del Guatemala. Si tratta della Festa degli Aquiloni Giganti, durante la quale vengono lanciati in aria questi veri e propri capolavori artigianali, che richiedono mesi di lavoro, in grado di portare messaggi alle anime dei defunti.

Riproduzione riservata