10 idee per un indimenticabile week end d’autunno

Le vacanze sono finite ma, in attesa del Natale, si può scegliere di fare un week end alternativa all'insegna dello sport o del relax.

Anche se si è tornati da poco dalle ferie estive, sembra già passata una eternità e le vacanze natalizie sono ancora molto lontane. Meglio allora approfittare dei week end di ottobre e novembre, quando ancora le giornate non sono troppo fredde per prendersi una pausa dalla routine e dal lavoro e godersi qualche momento di meritato relax. Le mete sono molteplici e alcuni posti sono addirittura più belli in questo periodo, ma serve fare un po’ di chiarezza e avere una indicazione precisa per non perdersi nelle mille proposte.

Ecco allora 11 idee per trascorrere un fine settimana d'autunno spettacolare.

1. La meraviglia del foliage all'Astoria Resort Seefeld

Seefeld in Tirolo è una località che conta circa 3.100 abitanti ed è situata sull’altipiano di Seefeld, a ovest di Innsbruck, a un’altitudine di 1.180 metri. Seefeld è la destinazione ideale in inverno per chi ama lo sci da fondo in quanto la neve è sempre assicurata. Ma in autunno con i colori autunnali diventa incantevole, grazie al fatto che gran parte del suo territorio è coperto da boschi. Stare all’aria aperta in questi luoghi permette di godersi la natura in tutte le sue sfumature mentre si fanno lunghe passeggiate immersi nella magia del foliage. Gli sportivi potranno godersi i 570 km di percorsi per bici, e-bike e mountain bike con piste di ogni grado di difficoltà. Un ottimo modo per cambiare ritmo e seguire quello della natura a sole 3 ore e 1/2 da Milano.

L’Asoria Resort Seefeld permette di mettere d’accordo sport invernali e benessere e ricaricare corpo e mente. Tra i 24 migliori hotel dell'Austria, è un mix equilibrato di tradizione e innovazione tanto da renderlo meta tra le più glamour in Europa. Offre un programma Spa che si articola su 3 principi fondamentali quali relax, energia e detox, oltre agli imperdibili “Signature Treatments” come ad esempio il trattamento “Astoria-silenzio-del-bosco”: un peeling al cristallo di rocca, miele ed estratto di cirmolo rinvigorente. Il tutto termina con un massaggio a testa e nuca per liberare la mente da pensieri ossessivi e ricorrenti (90 minuti, 189 ).

Con le sue 82 sistemazioni di gran lusso e oltre 4.700 mq di centro benessere costituito da Spa-Chalet e ASTORIA Aktive Alpine Spa, si conferma un luogo destinato al relax e al silenzio. La Spa dispone, tra l’altro, di una piscina interna collegata a quella esterna, ambedue riscaldate tutto l’anno, un idromassaggio con acqua salina al 4% riscaldato a 34° C, una vasca esterna riscaldata di 20 metri, un laghetto naturale di ben 800 mq con annessa spiaggia alpina attrezzata con comode sdraio, una ricca varietà di bagni a vapore e saune dove esperti “Saunameister” Tirolesi, ovvero maestri qualificati nelle tipiche gettate di vapore, garantiranno esperienze indimenticabili.

Le tariffe, fino al 15/12, partono da 175 € - per persona e notte compresa la mezza pensione relax con prima colazione fino alle ore 11, tè e caffè con pasticceria fatta in casa nel pomeriggio e cena di 7 portate.

2. Benessere e salute al Park Hotel Imperial con Centro TAO

La famiglia Risatti, con un passato di albergatori alle spalle, ha realizzato questo albergo nel 1986 e si attesta essere, ancora oggi, il primo e unico hotel a 5 stelle presente a Limone sul Garda. La struttura è stata progettata per andare incontro alle esigenze di una clientela esigente e raffinata, oltre che amante del lusso e della natura. Grazie alla sua posizione strategica, ogni camera ha una visuale splendida sul paesaggio, e gli ospiti potranno godersi il clima salubre e mite durante tutto l’anno. Il Park Hotel Imperial è specializzato nell’attenzione verso la salute dei propri ospiti grazie al Centro Tao, la Natural Medical Spa dell’Hotel. Il Centro Tao, infatti, si è ritagliato uno spazio unico nell’area del benessere e della salute, per aver scelto e creduto nelle potenzialità terapeutiche della medicina naturale cinese, coniugandole con la medicina occidentale e con le più moderne ricerche nel campo del wellness e della dermocosmesi.
Aperto in ogni stagione tranne per il mese di Dicembre, accoglie i clienti che vogliono dedicarsi alla cura del proprio corpo e spirito, grazie anche allo staff di professionisti che sono messi a disposizione.

C’è la possibilità di scegliere il percorso TAO Minicura, per chi non riesce a ritagliarsi una intera settimana di relax e benessere. Con questo pacchetto si ha la possibilità di concentrare i trattamenti e le terapie di base in soli 3 giorni, ideale come prima esperienza per chi entra nel mondo Tao e vuole coglierne l’essenza. Il percorso TAO Salute, invece, è stato creato per chi vuole prendersi cura del proprio corpo e della propria mente rilassandosi, tonificandosi, dimagrendo ed eliminando le tossine con un metodo che fonde la moderna scienza della nutrizione con i rimedi millenari della medicina tradizionale cinese come l’agopuntura, la riflessologia plantare, il massaggio dei meridiani, il bagno di vapore energetico. Questo programma è ideale per chi desidera iniziare un percorso nutrizionale detossinante e/o dimagrante e apprendere un metodo pratico e interattivo di nutrizione sana ed equilibrata. Il pacchetto dei trattamenti base può essere integrato a piacimento attingendo dall’elenco dei trattamenti opzionali di Medicina Estetica e Medicina Cinese.

3. Una fuga romantica all'Hotel Terme Mioni Pezzato

Abano Terme è una nota località proprio per le terme i fanghi. L’Hotel Terme Mioni Pezzato offre raffinatezza ed eleganza grazie agli ambienti di design e strutture all’avanguardia pensati per regalare ai propri clienti il top del benessere termale. Cinque piscine aperte tutto l’anno, alimentate da due sorgenti con una temperatura che varia dai 29 ai 34° C in estate e dai 34 ai 37° C in inverno. Ma soprattutto il Tea Rose, il centro benessere in stile zen dove si può provare esclusivi trattamenti beauty. Un’equipe medica (reumatologo, dermatologo) e terapisti di grande professionalità sono a disposizione per percorsi e consigli personalizzati. Tra le proposte: bendaggi, talasso-pressoterapie e cure rassodanti per ridefinire la silhouette, massaggi emozionali al miele e al cioccolato, ayurveda, trattamenti viso. In più il centro di medicina termale, aggiornato secondo le indicazione più attuali, offre la fangoterapia ideale per curare e prevenire reumatismi, cefalee e sinusiti, inalazioni e aerosol per l’apparato respiratorio e balneoterapia con l’acqua salso-bromoiodica, ideale per i dolori osteoarticolari.

Si può scegliere il pacchetto “Fuga romantica” che include 2 notti in camera doppia in mezza pensione, 1 massaggio “su misura” da 55 minuti e una bottiglia di spumante per 323  a persona, oppure il pacchetto “100% relax” che include 2 notti in mezza pensione e 1 massaggio “su misura” terapeutico o rilassante da 25 minuti per 308  a persona.


4. Alla scoperta della Valle d’Aosta

La Valle d’Aosta è una meta che offre tutto l’anno molte opportunità di passare un week end all’insegna dello sport o del relax, a seconda delle proprie esigenze. 

Bionaz per esempio è un comune fiancheggiato dal torrente Buthier, facilmente raggiungibile da uno splendido percorso che si adatta a tutti e che permette di costeggiare la diga di Place Moulin. Si può godere di un paesaggio suggestivo in particolare durante la stagione autunnale quando il blu del lago contrasta con il giallo degli alberi e il rosso del sottobosco per regalare un momento indimenticabile. Durante la passeggiata non è raro incontrare stambecchi, camosci, cervi, caprioli, marmotte e aquile. Si possono poi ammirare anche la chiesa parrocchiale del XVII secolo, le cappelle, i forni frazionali per la cottura del pane nero, vari “rascards” in legno, la casa parrocchiale e la Bâtise, all’interno della quale è stato aperto un ostello della gioventù. Una seconda passeggiata permette invece di raggiungere il Lago d'Arpy. L’escursione, facilmente praticabile, parte dal Colle San Carlo e passa attraverso alcune terrazze naturali come La Thuille e Morgex, regalando una vista mozzafiato sul Monte Bianco.

In estate, per i più sportivi, sono naturalmente a disposizione escursioni per ogni livello, scalate di pareti attrezzate e percorsi per mountain-bike. È anche possibile cimentarsi nella pesca alla trota in laghi e torrenti. In inverno invece ci si può mettere alla prova nello sci di fondo nella pista di Dzovennoz-Lexert (anello principale di 5 km), nel Biathlon grazie al poligono di tiro, nello sci-alpinismo e nella scalata di cascate di ghiaccio.

Ecco alcuni dei pacchetti di cui si può usufruire per vivere l’esperienza al meglio. Una passeggiata in e-bike regala la possibilità di immergersi nelle bellezze della Valle d’Aosta e di godere di giorni di pieno relax. Con il pacchetto “Passeggiate in e-bike” si possono trascorrere 2/4 notti a partire da 186  e scegliere tra 3 diverse opzioni: un primo percorso che fiancheggia la Dorea Baltea e che conduce da Châtillon fino ad Aosta (lungo il tragitto, si attraversano alcuni luoghi di interesse culturale come il castello di Gamba e l’antichissimo castello di Fènis, ma anche la riserva naturale Les Iles di Saint-Marcel. Un secondo percorso perfetto per godere di panorami mozzafiato e pedalare sotto il Cervino, attraversando boschi di castagno e villaggi di montagna. L’itinerario costeggia mulini d’acqua e i tradizionali forni utilizzati per il pane di segale. Caricata poi la bici sulla funivia, si può raggiungere il noto Chamois – il borgo senza macchine – e godere di un momento di pace e silenzio. Un terzo percorso, il cosiddetto Tour de Comagne, conduce invece alla scoperta degli antichi corsi d’acqua (i Rû), canali costruiti nel passato che servivano a portare l’acqua nei campi. Lungo il percorso si possono ammirare boschi di latifoglie e conifere, ma anche pascoli e vigneti.

Per chi desidera rilassarsi e trascorrere alcune giornate di relax, il pacchetto “Terme e “Saveurs” a Km 0” include 2 notti a partire da 200  per soggiornare in accoglienti strutture ricettive e godere di una pausa di benessere presso o le Terme di Saint-Vincent o Monterosaterme. Completa la vacanza una cena tipica a base delle eccellenze del territorio. Un viaggio attraverso la cultura, è invece quello che offre il pacchetto “Cultura & Natura” a partire da 84 €. Sono comprese 2 notti che si possono trascorrere in una struttura SlowHoliday® e si dedicherà il proprio tempo alla scoperta del celebre Forte di Bard. Il pacchetto offre anche la possibilità di visitare il Museo delle Alpi del forte, museo multimediale che fonde storia e tecnologia in unico percorso dedicato alla montagna.

5. A caccia di tartufi nei boschi dell’Umbria

I boschi che qui si possono ammirare in Umbria sono gli stessi che vide San Francesco in cammino da Assisi. Si tratta di silenziose distese di lecci, cerri e querce: i 300 ettari intorno al millenario Castello di Petroia a qualche chilometro da Gubbio (PG), dove per l’autunno si organizza anche una esclusiva caccia al tartufo. Cesare, il fattore del Castello, con l’aiuto insostituibile di Stella, una splendida Kurzhaar, guidano i cercatori provetti alla scoperta delle tartufaie che si nascondono nella vegetazione che avvolge la collina su cui si erge la storica fortezza. Una passeggiata lungo i colorati sentieri che percorrono la tenuta, per portare poi il profumato raccolto nella cucina dello Chef del Castello Walter Passeri che completerà l’opera esaltandolo in deliziose ricette, servite per cena. Il prezzo per 2 ore di caccia al tartufo più una cena completa di 4 portate a base di tartufo e vini Doc dell’Umbria è di 80  a persona. Il prezzo per la camera è invece a partire da 120  a notte con prima colazione.

Con il pacchetto “Un Castello di Coccole“, si avrà la possibilità di soggiornare nella camera più romantica ed esclusiva del Castello, la Suite Imperiale con mini piscina idromassaggio. All’arrivo in camera si potrà brindare con un elegante Prosecco di Valdobbiadene DOCG accompagnato da sfiziosi cioccolatini fatti in loco. Nella sala da bagno le candele e due morbidi accappatoi saranno pronti per godersi un bagno rilassante. Mentre la colazione a buffet chiuderà in bellezza l’esperienza. Il tutto a 249  con soggiorno di una notte, oppure 209  con soggiorno di 2 o più notti.

6. Talè: per i viaggiatori golosi

Il Talè Restaurant & Suite, di proprietà della famiglia Nicolosi, racchiude in se’ storicità territoriale, quiete bucolica e ruvida raffinatezza. La struttura nasce ai piedi dell'Etna da un vigneto all'interno del quale si ritrovano le tracce di 2 palmenti, trasformato a fine anni 60 in agrumeto e in parte anche in ciliegeto. Un mondo di profumi e colori dove sorge il casale sapientemente ristrutturato: 10 camere dalla vista impareggiabile, immerse nella natura, una piscina adagiata tra vulcano e mare e un ristorante che ama coccolare gli ospiti con piatti curati e ricercati. 

Il pacchetto “Autunno divino” include 2 notti in camera matrimoniale, colazione a buffet, Wifi, 1 cena per 2 persone di 3 portate (vini esclusi) e un Tour Etna Wine con guida in 2 cantine dell’Etna per degustare i prodotti tipici del territorio etneo. Costo a persona per i 2 giorni 260 €.

7. Alto Adige e Törggelen

Da ottobre fino all’inizio dell’avvento, il vino e le castagne diventano i protagonisti di una stagione che viene celebrata con il Törggelen, una tradizione tipica della cultura quotidiana altoatesina che racchiude il meglio dell’ospitalità. In questa occasione le porte dei masi si spalancano e nelle tipiche “stuben” si può sorseggiare il vino novello, accompagnato da prodotti tipici locali.

I masi sono raggiungibili a piedi lungo alcuni meravigliosi percorsi come ad esempio il "Keschtnweg", il Sentiero del castagno che si snoda per circa 60 km dall'Abbazia di Novacella a Castel Roncola. Suggestivi sono anche il Percorso dei sapori, sentiero che da Laion porta alla scoperta della cucina contadina, con visita alla presunta casa natale del menestrello Walther von der Vogelweide. Da provare anche il nuovo Sentiero enologico della Val Venosta: 9 km di cammino tra i vigneti  alla scoperta della vita dei viticoltori e dei vini più prestigiosi dell'Alto Adige.

8. Festa della castagna a Tesimo, Prissiano, Foiana, Lana e San Genesio

In Alto Adige da ottobre inizia l’autunno e con esso, oltre al tinteggiarsi degli alberi di rosso, inizia anche il periodo in cui vino e castagne la fanno da padrona con feste ed eventi a loro dedicati che durano fino a novembre.

La festa della castagna a Foiana è organizzata dalle associazioni del paese che offrono specialità a base di castagne, caldarroste e tipici piatti contadini. Il mercatino della castagna propone oltre a questi frutti, miele e altri prodotti naturali, mentre il programma d'intrattenimento prevede musica e uno show con il gruppo di ballo folcloristico di Aldeno oltre a quello di corni alpestri.  In più il servizio forestale organizza per i volenterosi anche una escursione guidata lungo il sentiero. Sempre a Foiana si ha anche la possibilità di unirsi a un tour alla scoperta delle tipicità del luogo. La partenza è al museo degli usi e costumi, per proseguire verso l’antico ponte ad arco con pietra passando dall’osteria "Obertalmiihle" e per i castagneri di Narano fino alla locanda "Hofstatterhof”.

Anche a Tesimo si festeggia l’autunno! Qui è stata organizzata una fiaccolata notturna dal suggestivo nome “Tre castelli in una notte”. Partenza dal Castel Fahlburg a Prissiano dove si potrà a sorseggiare un aperitivo accompagnato da caldarroste e, dopo una suggestiva passeggiata illuminata dalle fiaccole, tra suoni di trombe e fanfare, su farà tappa nel cortile interno di Castel Wehrburg dove si degusterà un antipasto accompagnato da un bicchiere di vino, prima di riprendere il cammino verso Castel Katzenzungen. Qui finalmente si potrà godere di un intero menu degustazione di 4 portate, con interessanti proposte gastronomiche a base di castagne.

La tradizionale castagnata (Torggelen) di Tesimo si apre invece con un corteo storico. Le associazioni del paese sfilano con 25 carri riccamente decorati e trattori d'epoca fino alla piazza del municipio; mentre le bande musicali allietano tutti con la loro musica, gli stand gastronomici offrono specialità a base di castagne, caldarroste e piatti della tradizione contadina, il mercato dei contadini e dell'artigianato entusiasma tutti i presenti con i propri prodotti tipici.

Gustare castagne e vino a Lana presso il castagneto del maso Tòrggelehof e nei vigneti del maso vitivinicolo bio Zollweghof è invece una esperienza unica che riunisce natura, storia e antiche cantine. L'esperta viticoltrice e guida Irmgard Windegger accompagna i visitatori in un pomeriggio pieno di scoperte tra territori incantevoli.

A Prissiano si ha la possibilità di visitare il “Versoaln” – la vite più grande e quasi certamente più antica del mondo che cresce ai piedi di Castel Katzenzungen. Viene coltivata su una pergola tradizionale in legno di castagno e si estende fino a coprire una superficie di 300 mq. L’età della vite, stabilita scientificamente, è di circa 360 anni. Nel corso di una visita guidata, attraverso vigneti e castagneti, si raggiunge poi Castel Wehrburg per proseguire infine per il maso Großkemat e la cantina Saxiller. Durante questo breve tragitto – dalla pergola al piacere della castagna – si rinnoverà l’occasione di gustare un buon bicchiere di vino e specialità gastronomiche a base di castagna.

Qui si potrà godere della bontà della castagna senza limiti. Da metà ottobre alla prima settimana di Novembre, infatti, a San Genesio si potranno passare quattro intere settimane alla scoperta del luogo e di questo frutto che è il protagonista indiscusso durante questo periodo. Il Comune di San Genesio è il Comune in Alto Adige più ricco di castagni. Qui si potrà vivere il vero “Törggelen” nei locali tipici ad Avigna e Cologna. A San Genesio e Valas offriranno degustazioni con specialità a base di castagne nei ristoranti aderenti, oltre a un ampio programma che comprende il mercato delle castagne con transumanza, festa Törggelen presso il museo Haflinger, corsi di cucina Törggelen e le escursioni guidate Törggelen ad Avigna e Cologna!

9. Le giornate della castagna a Velturno presso l'Hotel Taubers Unterwirt

L’Hotel Taubers Unterwirt è la locanda di Velturno e da 5 generazioni si dedica al benessere dei propri ospiti offrendo una vacanza fatta in casa: dal benessere “Castanea”, alle camere confortevoli in legno naturale della Val d’Isarco, con una cucina locale e un vasto programma di attività.

A partire dalla metà di ottobre fino alla prima settimana di novembre, infatti, a Velturno si festeggia la castagna con una Sagra ad essa dedicata. Il cosidetto Keschtnigl è un insieme di escursioni guidate, visite guidate, degustazioni, concerti e del "Niglsunntig", una grande festa nel centro di Velturno dove le associazioni locali offrono specialità a base di castagne. Il ricco programma comprende anche un concerto e buffet al Castel Velthurns, escursioni guidate con castagnate nel maso e degustazione di prodotti tipici in diversi posti, visita della miniera di Fundres, visita del monastero di Sabiona e visita guidata di Chiusa, mercato "Niglmarkt" nel centro di Velturno con specialità gastronomiche e intrattenimenti musicali, esibizione di uno scultore del legno della scuola di scultura della Val Gardena nel centro di Velturno, domenica "Niglsunntig" con mercato, artigianato storico, degustazione di prodotti tipici, caldarroste  e intrattenimenti musicali. Un ricco programma per immergersi completamente in una atmosfera magica in cui si viene a pieno contatto con le tradizioni e le abitudini locali.

Il pacchetto speciale Wellnes (4 giorni di relax e benessere a partire da 552  a persona) prevede un pernottamento di 4 notti in pensione benessere ¾ con un buffet a colazione e uno al pomeriggio. Un menù serale di 5 portate a scelta, libero accesso al mondo benessere con saune e piscine, libero accesso alla zona fitness e ginnastica, partecipazione al programma di ginnastica e di relax come autoshiatzu, ci gong, acqua gym… e 1-2 escursioni guidate alla scoperta della natura. Ma per rimanere in tema autunnale, è previsto anche un bagno castagne e vino in tinozza per 2 persone di 20 minuti, un massaggio deluxe Castanea per 2 da 45 minuti, castanea peeling da 20 minuti, castanea impacco castagne e vino da 20 minuti e 2 trattamenti viso Castanea da 50 minuti.

10. Escursioni e piaceri del palato presso l'Hotel Belvedere

L’hotel Belvedere è situato nell'incantevole paesino montano di San Genesio Atesino al di sopra di Bolzano, e offre panorami mai visti prima con giochi di luce e colori della natura che creano un ambiente unico nel suo genere. La conduzione familiare da ben 65 anni ha permesso di specializzarsi nel settore delle attività e del divertimento nel paesaggio alpino per fare il pieno di energia immersi in una natura incontaminata. Oltre alla piscina, a un centro benessere ingrandito e integrato di zona Spa, la palestra e le aree di riposo, l’hotel offre anche una vasta gamma di servizi che completano la vacanza a Bolzano dedicati agli escursionisti e a chi ama i percorsi in mountain bike alla scoperta del paesaggio altoatesino. È proprio la posizione favorevole di cui gode l’hotel che rappresenta la cornice adatta per gite di varia tipologia sia nelle vicinanze sia in località più distanti per apprezzare le bellezze dell’intera regione. La passione per l’autenticità e l’originalità ha portato a una cucina che utilizza prodotti regionali e la combinazione di solidità alpina e leggerezza mediterranea.

Proprio nel periodo autunnale, alla sera si accende il fuoco nel caminetto e si trascorre il tempo in compagnia sbucciando caldarroste ancora fumanti accompagnate da pregiati vini locali. C’è anche la possibilità di fare una escursione a un’osteria contadina storica, oppure tra i vigneti con degustazione, o lungo il sentiero dei castagni. La “Bolzano Bozen Card” è inclusa e permette l’utilizzo gratuito di tutti i mezzi di trasporto pubblici, funivie e accesso libero a oltre 80 musei, una visita guidata della città di Bolzano, una visita guidata ad una cantina vini e spumanti, una visita ad un caseificio, una degustazione di speck, entrata in un Bike park, 10% di sconto su lezioni di equitazione e passeggiate in carrozza.

Credits: Alpin Aktiv Spa

Alpin Aktiv Spa - Astoria Relax & Spa Hotel

Credits: Astoria Relax & Spa Hotel

Astoria Relax & Spa Hotel

Credits: Terme Mioni Pezzato

Hotel Terme Mioni Pezzato

Credits: Hotel Terme Mioni Pezzato

Hotel Terme Mioni Pezzato

Credits: Enrico Romanzi

Lago Place Moulin 

Hotel Belvedere a San Genesio Atesino
Foto
Riproduzione riservata