Sviluppare l'immaginazione

Sviluppare l'immaginazione Credits: Corbis
05/05
Foto

CREARE UNA RETE DI CONDIVISIONE

Secondo un sondaggio effettuato negli Stati Uniti su 830 madri l'85% ammette che i figli giochino all'aperto meno spesso di quanto non capitasse a loro da piccole: in una statistica su larga scala, effettuata in diversi Paesi del mondo, il 49% degli intervistati ha spiegato che il motivo principale per cui si riduce la possibilità di giocare fuori è il timore di un'aggressione, a cui segue la paura per il traffico stradale e il bullismo. Giocare senza la supervisione degli adulti oggi viene visto come un comportamento pericoloso. Che cosa possiamo osservare nella società in cui viviamo? Come emerge da recenti studi medici, la tendenza dei media a gonfiare le notizie negative genera un vero e  proprio stress dovuto alla sensazione costante di panico. D'altro canto dovremmo forse iniziare a chiederci perché, in questi anni di benessere non stiamo lavorando a livello dei quartieri, per creare, o almeno tentare, una rete sociale più sicura e a cui poterci affidare con più fiducia. Hillary Clinton, raccontando la sua infanzia, ha detto: «Eravamo così indipendenti, ci lasciavano una libertà enorme. Ma è impensabile concederne altrettanta a un bambino di oggi. Ed è una grande perdita per la società». La sfida per il futuro l'abbiamo fra le mani, oggi. Perché giocando si fa amicizia, si superano le paure e... si diventa grandi.

Riproduzione riservata