Non obbligarlo a leggere

Non obbligarlo a leggere Credits: Corbis
07/07
Foto

Durante le vacanze, soprattutto quando tutta la famiglia è riunita, programma una o due settimane di sosta-compiti. E non costringerlo nemmeno a leggere un libro, se non ne ha voglia. Lo puoi stimolare con altre attività alternative, come un museo o una passeggiata.

È il momento giusto, insomma, per renderli curiosi verso ciò che li circonda. E questo vale più di qualsiasi ripasso.

Riproduzione riservata