Cucinare con i bambini: la ricetta del ragù con le polpette

Voi dovete cucinare ma i bambini richiedono la vostra attenzione? Fatevi aiutare: passerete del tempo utile e giocoso con i vostri figli

<p>La classica ricetta del <b>ragù con le polpette</b>: un piatto molto amato dai bambini che potranno fare insieme a voi già dai <b>3-4 anni d'età</b>. Vi spieghiamo la ricetta passo passo e come potete farvi aiutare dai piccoli. Perché un'incombenza domestica può trasformarsi in <b>tempo di qualità</b> da trascorrere con i vostri bimbi.</p> Credits: Corbis

La classica ricetta del ragù con le polpette: un piatto molto amato dai bambini che potranno fare insieme a voi già dai 3-4 anni d'età. Vi spieghiamo la ricetta passo passo e come potete farvi aiutare dai piccoli. Perché un'incombenza domestica può trasformarsi in tempo di qualità da trascorrere con i vostri bimbi.

 

Una versione delle polpette più delicata, particolarmente adatta ai bambini:

Come far mangiare le verdure ai bambini? E il pesce? Scopri tante ricette adatte a loro!

<p>Coinvolgere i bambini nella preparazione dei pasti è sicuramente un momento di <b>accrescimento per loro e per noi</b>. La cucina però, è a misura di adulto e bisogna fare attenzione per evitare ogni tipo di incidente! Vediamo quali sono le regole principali da seguire:</p><p><b>1- Alla larga da fuoco e coltelli!</b> Le manine dei bambini non devono mai arrivare agli utensili pericolosi e alle pentole sui fornelli.</p><p><b>2- Attenzione alle cadute</b>: permettete ai bambini di salire in piedi sulle sedie (sarebbero meglio le seggioline basse), ma abbiate l'accortezza di stare sempre accanto a loro, di posizionare la sedia dove non possono farsi male (vicino al lavello sì, ma sempre lontano dal piano cottura). Lo schienale della sedia deve sempre essere posizionato contro il mobile, viceversa il bambino avrà la tentazione di appoggiarsi all'indietro e cadere!</p><p><b>3- Un occhio all'igiene</b>: fate sempre lavare le manine ai bambini prima di aiutarvi e sempre dopo nel caso si siano maneggiati cibi crudi.</p><p>E adesso... prepariamo insieme un gustoso <b>ragù con le polpette</b>!</p> Credits: Corbis

Coinvolgere i bambini nella preparazione dei pasti è sicuramente un momento di accrescimento per loro e per noi. La cucina però, è a misura di adulto e bisogna fare attenzione per evitare ogni tipo di incidente! Vediamo quali sono le regole principali da seguire:

1- Alla larga da fuoco e coltelli! Le manine dei bambini non devono mai arrivare agli utensili pericolosi e alle pentole sui fornelli.

2- Attenzione alle cadute: permettete ai bambini di salire in piedi sulle sedie (sarebbero meglio le seggioline basse), ma abbiate l'accortezza di stare sempre accanto a loro, di posizionare la sedia dove non possono farsi male (vicino al lavello sì, ma sempre lontano dal piano cottura). Lo schienale della sedia deve sempre essere posizionato contro il mobile, viceversa il bambino avrà la tentazione di appoggiarsi all'indietro e cadere!

3- Un occhio all'igiene: fate sempre lavare le manine ai bambini prima di aiutarvi e sempre dopo nel caso si siano maneggiati cibi crudi.

E adesso... prepariamo insieme un gustoso ragù con le polpette!

<p>Permettete ai bambini di frugare nel frigorifero e nella dispensa e fatevi portare tutto ciò che è necessario.</p><p> <b>Ingredienti per 4-6 persone:</b><br /> 300 g di carne di manzo macinata<br /> 300 g di carne di maiale macinata<br /> 50 g di sedano<br /> 50 g di carota<br /> 50 g di cipolla<br /> 300 g di passata di pomodoro <br /> 1/2 bicchiere di vino bianco <br /> 2 uova<br /> pangrattato qb<br />olio, sale, acqua qb</p> Credits: Corbis

Permettete ai bambini di frugare nel frigorifero e nella dispensa e fatevi portare tutto ciò che è necessario.

Ingredienti per 4-6 persone:
300 g di carne di manzo macinata
300 g di carne di maiale macinata
50 g di sedano
50 g di carota
50 g di cipolla
300 g di passata di pomodoro
1/2 bicchiere di vino bianco
2 uova
pangrattato qb
olio, sale, acqua qb

<p>Lavate e pelate le carote e il sedano. Affettate la cipolla.</p><p><b>Cosa possono fare i bimbi:</b> sicuramente <b>lavare le verdure</b> sarà un gran divertimento. Lasciateli sguazzare un po' con l'acqua, intanto che voi affettate la cipolla (non fatela toccare ai piccoli).</p> Credits: Corbis

Lavate e pelate le carote e il sedano. Affettate la cipolla.

Cosa possono fare i bimbi: sicuramente lavare le verdure sarà un gran divertimento. Lasciateli sguazzare un po' con l'acqua, intanto che voi affettate la cipolla (non fatela toccare ai piccoli).

<p>Voi <b>affettate</b> finemente cipolla, sedano e carote.</p><p><b>Cosa possono fare i bambini:</b> nel frattempo date loro una ciotola e un cucchiaio e fategli versare <b>metà della carne di vitello</b> e metà di quella di maiale. Rompete <b>due uova</b> (se sono grandicelli fatelo fare a loro!) e mettetele nella carne, aggiungete sale e un po' di pangrattato e fate mescolare ai bambini.</p><p>Nel frattempo voi fate <b>soffriggere il trito di verdure</b> in una capiente casseruola, aggiungere la carne rimasta a fatela rosolare. Versate il vino bianco e fate evaporare.</p> Credits: Corbis

Voi affettate finemente cipolla, sedano e carote.

Cosa possono fare i bambini: nel frattempo date loro una ciotola e un cucchiaio e fategli versare metà della carne di vitello e metà di quella di maiale. Rompete due uova (se sono grandicelli fatelo fare a loro!) e mettetele nella carne, aggiungete sale e un po' di pangrattato e fate mescolare ai bambini.

Nel frattempo voi fate soffriggere il trito di verdure in una capiente casseruola, aggiungere la carne rimasta a fatela rosolare. Versate il vino bianco e fate evaporare.

<p>Versate nella casseruola la <b>passata di pomodoro</b> e regolate di sale. Aggiungete un po' di acqua se necessario.</p><p>Intanto che il sugo arriverà al bollore <b>fate le polpette con i bambini</b>! Regolate l'impasto con il pangrattato, inumidite le mani e procedete a fare delle piccole polpette. Lasciate fare ai bambini come vengono, anche se le loro non saranno perfette! Anche i <b>bambini molto piccoli</b> (dai 12 mesi) si possono divertire a maneggiare l'impasto. Date loro una piccola quantità di carne e lasciateli "pasticciare", teneteli sotto controllo solo per evitare che si mangino la carne cruda! </p> Credits: Corbis

Versate nella casseruola la passata di pomodoro e regolate di sale. Aggiungete un po' di acqua se necessario.

Intanto che il sugo arriverà al bollore fate le polpette con i bambini! Regolate l'impasto con il pangrattato, inumidite le mani e procedete a fare delle piccole polpette. Lasciate fare ai bambini come vengono, anche se le loro non saranno perfette! Anche i bambini molto piccoli (dai 12 mesi) si possono divertire a maneggiare l'impasto. Date loro una piccola quantità di carne e lasciateli "pasticciare", teneteli sotto controllo solo per evitare che si mangino la carne cruda!

<p>Quando il sugo avrà raggiunto il bollore abbassate la fiamma al minimo e <b>immergete le polpette</b> (operazione vietata ai bambini!). Lasciar cuocere le polpette 30-40 minuti, quindi toglietele dal sugo e far continuare la cottura del ragù per almeno altri 40 minuti.</p> Credits: Corbis

Quando il sugo avrà raggiunto il bollore abbassate la fiamma al minimo e immergete le polpette (operazione vietata ai bambini!). Lasciar cuocere le polpette 30-40 minuti, quindi toglietele dal sugo e far continuare la cottura del ragù per almeno altri 40 minuti.

<p>La preparazione è finita! I bambini saranno contenti e soddisfatti e la <b>cena</b> avrà per loro un sapore ancora più delizioso!</p><p>Preparare le pietanze insieme è anche un ottimo modo di <b>invogliare i bimbi a mangiare</b> (per i piccoli inappetenti).</p> Credits: Corbis

La preparazione è finita! I bambini saranno contenti e soddisfatti e la cena avrà per loro un sapore ancora più delizioso!

Preparare le pietanze insieme è anche un ottimo modo di invogliare i bimbi a mangiare (per i piccoli inappetenti).

<p>Per non appesantire troppo il pasto ai bambini più piccoli potete proporre dei <b>piattini</b> solo con le <b>polpette e pasta condita con olio e grana</b>. Il gusto sarà più delicato e il pasto più digeribile.</p> Credits: Corbis

Per non appesantire troppo il pasto ai bambini più piccoli potete proporre dei piattini solo con le polpette e pasta condita con olio e grana. Il gusto sarà più delicato e il pasto più digeribile.

Riproduzione riservata