La crema all'ossido di zinco

La crema all'ossido di zinco Credits: Masi
02/09
Foto

Si procede con la crema all’ossido di zinco

Per evitare o calmare le eventuali irritazioni del culetto, stendete adesso, su tutta la zona, un velo di crema protettiva allo zinco: spalmata sulle zone arrossate,  funziona come barriera protettiva. «L’ossido di zinco impedisce all’umidità e alle sostanze irritanti di entrare a contatto della pelle, oltre a bloccare la proliferazione dei batteri» spiega la dermatologa Magda Belmontesi. Inoltre, lo zinco ha proprietà cicatrizzanti, quindi, è davvero indispensabile quando sulla pelle sono presenti screpolature o vere e proprie abrasioni provocate dal pannolino. Di solito nel giro di qualche giorno l’infiammazione passa. In questi casi, per favorire la  cicatrizzazione della pelle, sarebbe meglio lasciare la parte il più possibile scoperta o comunque cambiare il patello molto di frequente.

Riproduzione riservata