I gruppi WhatsApp servono davvero alle mamme?

Credits: shutterstock
1 5

CHE STRESS!

Quante volte ti è capitato di avere una reazione shock dopo una sequenza martellante di messaggi dal gruppo WhatsApp della scuola dei tuoi figli? Il ritmo incalzante dei progressi tecnologici mette a disposizione risorse e strumenti sempre nuovi: siamo sempre più collegati e qualche volta... più stressati! Creata da due ex dipendenti di Yahoo nel 2009, WhatsApp oggi sembra essere diventata indispensabile in ogni contesto, dal lavoro alla vita privata. Grazie al sistema gratuito di messaggistica istantanea, l'utilizzo di questa applicazione si è diffuso velocemente, anche a scuola, dove è diventato un mezzo (quasi) necessario per aggiornarsi fra genitori, discutere di feste di compleanno o assemblee, scambiarsi informazioni utili. I vantaggi sono tanti, ma siamo davvero sicuri che WhatsApp ci aiuti davvero a semplificare e organizzare meglio la nostra vita? La tecnologia è strategica solo quando risponde in maniera intelligente ai nostri bisogni. Ecco perché cambiare il modo in cui utilizzi lo smartphone ti salverà la giornata (e il sorriso).

/5

Potenzialmente utile, lo smartphone spesso finisce per generare ansia e stress. Impara a utilizzare la tecnologia in modo consapevole e proteggi la tua privacy

 

Sei mamma? Alleggerire la tua vita è un diritto... e un dovere! Inizia a chiedere l'aiuto degli altri e in casa insegna a tutti che ognuno può fare la sua parte: per i bambini sarà uno stimolo utile e li aiuterà a conquistare indipendenza. Ritaglia tempo per te stessa: bastano 20 minuti. Te lo meriti.

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te