Come proteggere la pelle dei bambini dal freddo

Credits: Corbis
1 7

Il freddo, ma non solo. In inverno anche gli sbalzi di temperatura e, per chi vive in città, lo smog insidiano la pelle dei bambini, ben più delicata della nostra. Qui trovi tutti i rimedi, dalla pelle delicatissima del bebè, alle protezioni per guance e manine. Infine un consiglio per chi fa sport.

/5

Quando il termometro scende, la pelle delicata può arrossarsi e screpolarsi. Scopri i rimedi antifreddo

I consigli della pediatra
"La cute dei piccoli non ha ancora tutte le protezioni necessarie e ha bisogno di cure e attenzioni particolari, soprattutto con il clima rigido. Il film idrolipidico che la protegge, infatti, è più sottile e quindi più facile da aggredire. Con le basse temperature lo strato più profondo (l'epidermide), mal irrorato di sangue, produce meno collagene e si disidrata più rapidamente" spiega la pediatra Elena Piacentini. Quali sono le buone regole da seguire? "Coprirli a cipolla, così quando li portiamo fuori, possiamo "togliere e   mettere" se sudano o se hanno freddo. Farli bere molto è una buona   norma anche nelle stagioni fredde. Anche metterli a letto presto fa   bene: se si dorme poco si produce più cortisolo, l'ormone che inibisce   la sintesi del collagene della pelle."

E per mamma  e papà? Scopri i rimedi della nonna contro la pelle secca tipica dell'inverno.

Video: I consigli dell'esperto su come proteggere la pelle da freddo, smog e sbalzi di temperatura.

"È importante, poi, far mangiare ai  piccoli frutta e verdura, ricche di betacarotene e magnesio, e pesce,  perché i suoi omega 3 rinforzano le difese cutanee. Infine, occorre  proteggere la loro pelle con i prodotti più indicati".

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te