Dire di no significa volersi bene

  • 1 7
    Credits: Photoshot
  • 2 7
    Credits: Photoshot

    Dire di no: sul lavoro, al fidanzato, ai figli, ad un’amica invadente. Sembra facile eppure spesso non lo è affatto. Come mai? A ciascuna di noi è sicuramente capitato di trovarsi in una di quelle situazioni difficili e faticose in cui tanto avrebbe voluto dire di no, eppure non c’è riuscita. E poi, ha provato un senso di malessere piuttosto invadente. Segui i nostri consigli e scopri come fare per dire di no.

  • 3 7
    Credits: Photoshot

    Dire di no non è sempre facile. Non è facile dirlo sul lavoro: di fronte alle richieste pressanti e anche fuori misura del proprio capo o dei colleghi. Gli esperti spiegano che la difficoltà a dire di no è propria delle persone che hanno avuto genitori molto esigenti, magari una madre che cercava di accontentare sempre il padre: la figlia tenderà a riprodurre quel modello nelle relazioni con gli altri e soprattutto con le figure che rappresentano un’autorità, come il proprio capo …

  • 4 7
    Credits: Photoshot

    In genere chi ha problemi a dire di no, lo ha in tutti i settori della vita, dal lavoro alla famiglia, al partner, ai figli.

    Eppure, saper dire di no ai propri figli spesso fa bene ad entrambi: a mamma e figli. Ci sono tanti modi per dire di no, la cosa migliore è farlo per ciò che è essenziale e - spiegano gli esperti - senza eccedere sempre in spiegazioni e ragionamenti, soprattutto con i bambini molto piccoli.

  • 5 7
    Credits: Photoshot

    La tendenza a non saper dire di no è propria della donna che ha avuto un padre molto autoritario e che ha sempre vissuto il timore di deluderlo. Spesso una donna così, avrà timore di dire di no anche al proprio partner e tenderà sempre ad accontentarlo come può. Attenzione, però, così facendo si finisce per essere sopraffatte e, a lungo andare la relazione potrebbe risentirne.

  • 6 7
    Credits: Photoshot

    A dire di no, si impara. Dire di no, ci spiega il Professor Pani, psicologo clinico e psicoanalista, deve esser inteso dalla donna come “l’espressione di un proprio desiderio legittimo che non prevede rivalità, ma si tenterebbe solo di esprimere onestà. Se non me la sento, nessuno può obbligarmi a mentire, prima a me stessa.”

  • 7 7
    Credits: Istockphoto

    Insomma, dire di no è un modo per stare bene, per avere rispetto per te stessa in primo luogo. Imparare a dire di no significa imparare a volersi bene, e quindi, alla lunga a stare bene anche con gli altri: che siano il tuo capo, tuo marito, i tuoi figli, le tue amiche …

    Tu, sai dire di no? Partecipa al nostro sondaggio

/5

Dire di no ai figli, al tuo capo, al tuo compagno, alle amiche invadenti: si impara! Scopri come

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te