Le app più utili per aiutare i genitori in vacanza

  • 1 5
    Credits: Shutterstock

    La valigia che una mamma prepara per un bambino è sempre piena di "e se dovesse sporcarsi?" "e se avesse freddo?". Capi messi in valigia solo per ipotesi che occupano davvero molto spazio e che poi, in definitiva, spesso non vengono usati.
    Sono due le app utili per preparare la valigia: Baby Travel è una app che ricorda alle mamme tutte le cose necessarie da inserire nella valigia dei propri bambini mentre My Little Suitcase aiuta i bambini a fare la valigia da soli, a seconda del tipo di viaggio da fare.

  • 2 5
    Credits: Shutterstock

    Noleggia ciò che ti serve
    Stai preparando le valigie e ti sembra già di sentire il tuo lui borbottare per il fatto che, tra le mille cose, in auto non c'è abbastanza spazio? Hai pensato che potresti portarti dietro solo il necessario e poi noleggiare tutto ciò che ti serve per il bambino una volta arrivati a destinazione?
    Babyguest è un'app che consente di noleggiare tutto ciò che serve per il viaggio, facendoselo portare a destinazione e restituendo tutto tramite corriere con una procedura semplicissima.

  • 3 5
    Credits: Shutterstock

    Intrattenere i bimbi in viaggio
    Fatte le valigie, si parte! Ma questa è la parte delle vacanza che più spaventa i genitori: il viaggio. Ecco quindi qualche app che potrà aiutarti a intrattenere i bambini durante il tragitto che sia in auto, in treno, in aereo o in traghetto.
    Baby Soothe è un'app che potrà aiutare il tuo bambino a rilassarsi e ad addormentarsi. Riproduce infatti suoni che tranquillizzano il bebè come il ticchettio della pioggia o il battito del cuore.
    Family Matters è una miniera di idee perché contiene decine di suggerimenti per passare il tempo in famiglia durante la vacanza e soprattutto durante il viaggio.

  • 4 5
    Credits: Shutterstock

    Come trovare le strutture adatte ai bambini quando sei lontano da casa
    Quando si conoscono i luoghi è molto semplice far fronte a qualche capriccio con un'uscita improvvisata ai giardini o in ludoteca, ma quando non conosci il territorio ti senti un po' presa alla sprovvista. Moms App è un'app che ti consentirà di trovare tutte le attrazioni adatte ai bambini ovunque tu sia.
    Se invece gli scappa la pipì, perché si sa che l'estate è la stagione dedicata all'abbandono del pannolino e un passo indietro potrebbe significare perderne cento fatti in avanti, Bathroom Scout ti aiuterà a trovare rapidamente e con facilità i WC più vicini al luogo in cui ti trovi perché ha nel suo database la lista di oltre 700.000 bagni pubblici, WC di ristoranti, stazioni di servizio e altre infrastrutture.

  • 5 5
    Credits: Shutterstock

    Il pediatra anche in vacanza
    Fatta la dovuta premessa che un'app non potrà mai sostituire un consulto medico, ci sono alcune situazioni di forza maggiore nelle quali tra il momento del bisogno e quello in cui si raggiunge la guardia medica o il pronto soccorso, passano diverse ore.
    Con l'app Pediatri, dal nome semplice e intuitivo, anche perché si tratta dell'app ufficiale della Fimp, cioè della Federazione Italiana Medici Pediatri, potrai ricevere consigli sui principali comportamenti da tenere in particolari situazioni. Quindi ricevere direttive sul primo soccorso per i problemi più comuni (stradali, all'aria aperta ed emergenze varie). La app Pediatri elenca una serie di procedure di primo soccorso che possono essere una vera salvezza in viaggio.

/5

Durante un viaggio con i bambini gli imprevisti possono essere tanti e prevenirli non sempre è possibile. Per trovare una soluzione, a volte, basta un'app

Viaggiare con i bambini alcune volte può essere davvero stressante. Non è tanto il soggiorno quanto il viaggio in sé a risultare, alcune volte, un'esperienza stancante.
Il problema spesso è conciliare le necessità di tutti i componenti della famiglia e si sa che i più piccoli sono anche i più esigenti.
A seconda dell'età si può provare a coinvolgere i bambini dando loro delle responsabilità e dei compiti, in modo che si sentano parte integrante dell'organizzazione della vacanza conoscendo itinerari e tappe fin dall'inizio. Se invece sono molto piccoli o poco collaborativi allora non ti resta che chiedere aiuto alla tecnologia e in particolare alle app.

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te