Muoversi in acqua

Muoversi in acqua Credits: Olycom
02/05
Foto

Il massaggio dell'acqua

L'attività fisica più indicata in gravidanza, è sicuramente il nuoto. Nell'ultimo trimestre, quando la circolazione inizia a essere disturbata dal peso del pancione e da altre fisiologiche variabili, è bene non smettere di fare attività fisica, puntando sul movimento in acqua.

L'elemento acquatico, infatti, assicura una tale leggerezza da poter essere praticato anche se l'aumento ponderale è importante e senza pesare sulla colonna vertebrale, né sulle articolazioni. Il movimento dell'acqua, inoltre, stimola il microcircolo attraverso un naturale massaggio linfodrenante.

Non solo nuotare: per migliorare la circolazione, può bastare eseguire qualche movimento circolare con gambe e braccia in acqua, oppure camminare con l'acqua appena sopra il ginocchio. I gonfiori, la pesantezza e persino l'ansia, spariranno come d'incanto.

Riproduzione riservata