Sesso in gravidanza: precauzioni e consigli

Credits: Corbis
1 4

Fare sesso in gravidanza, in una situazione in cui sono assenti particolari patologie o rischi, non solo non comporta rischi specifici, ma consente di vivere serenamente questo evento senza stravolgere la coppia da prima della nascita del piccolo. Fa bene all'umore dei futuri genitori e prepara al parto perché mantiene i muscoli pelvici elastici e allenati.

Può capitare che, soprattutto durante il primo e il terzo trimestre, dopo aver avuto un rapporto sessuale si verifichi qualche piccola contrazione uterina. Non preoccuparti, scomparirà in pochi minuti.
Il primo trimestre sarà probabilmente caratterizzato da un calo del desiderio: la maggior parte delle donne soffre di nausea e spossatezza e poi la novità del bambino in arrivo deve essere ancora metabolizzata da entrambi.

Invece, in caso di gravidanza a rischio o di minacce d'aborto, di solito i rapporti sono vietati per il primo e il secondo trimestre, mentre nel terzo trimestre sarà necessario astenersi in caso di placenta previa o proble­matiche simili. Vale in ogni caso la regola generale del non esage­rare, i rapporti troppo concitati mettono comunque la donna in­cinta in condizioni rischiose.

Vediamo quali precauzioni prendere e come gestire il sesso nel puerperio...

/5

Durante una gravidanza a decorso fisiologico continuare a fare sesso è importante ma ci sono delle cose che devi sapere

Sesso in gravidanza: ogni trimestre è caratterizzato da fasi diverse.

Spesso la nascita di un figlio può portare qualche scossone nell'armonia di coppia. I consigli dello psicologo per superare la crisi.

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te