Come si diventa photo editor

/5

Requisito fondamentale per svolgere questo lavoro è, ovviamente, la forte passione per la fotografia che va coltivata con un corso di formazione ad hoc in photo editing e ricerca iconografica

All'interno della redazione di un giornale c'è una figura molto importante che sceglie le fotografie da affiancare agli articoli. Si chiama photo editor. Il suo compito è cercare, selezionare e proporre le immagini, tenere i contatti con le agenzie e con tutti i fotografi.

Requisito fondamentale per svolgere questo lavoro è, ovviamente, la forte passione per la fotografia che va coltivata con un corso di formazione ad hoc in photo editing e ricerca iconografica.

Durante le lezioni si studiano la struttura e la composizione delle pagine di

un giornale, teoria e tecnica della comunicazione fotografica, e si impara a usare i software per impaginare e catalogare gli scatti.

Tra i centri di formazione più conosciuti in Italia spiccano

la Scuola romana di fotografia (www.scuolaromanadifotografia.it) e l'istituto Bauer di Milano (www.cfpbauer.it). Per iscriversi, è richiesto il diploma di scuola superiore (le lezioni sono spesso serali e non a tempo pieno). Ultimati gli studi, ci si può proporre come dipendenti alle testate giornalistiche e alle agenzie o, altrimenti, collaborare come liberi professionisti.

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te