Mamme: l’importanza di prendersi cura di sé

Credits: Olycom
1 7

La difficoltà più grande dell'essere mamma oggi? La mancanza di tempo! Questo è quanto emerge da un recente sondaggio Ipsos (commissionato da Direzione Ricerche Ferrero International). La vita delle mamme è una costante corsa contro il tempo per riuscire ad incastrare tutti gli impegni della giornata. Non solo le mamme si sentono vittime di una quantità di cose da fare, ma sviluppano una forte conflittualità tra l'oggettiva mancanza di tempo e la difficoltà a delegare parte degli impegni.

In questo scenario il tempo che si ritagliano per se stesse è sempre troppo poco e comunque non di qualità. "La stanchezza è una costante dei momenti di pausa dal resto della famiglia" lamentano le mamme moderne. Ma avere poco tempo per sé non ha solo un effetto negativo diretto sulla mamma stessa. Si riflette indirettamente anche sulla qualità del tempo passato in famiglia o coi figli. Insomma, va da sé che trascurare se stesse fa entrare in un circolo vizioso di nervosismo, insoddisfazione e tristezza che si riflette su ogni membro della famiglia e intacca la qualità della vita.

Una mamma dovrebbe ripensare a com'era la sua vita prima di avere figli: se è stravolta in modo radicale non si sta seguendo la direzione giusta. Quando per "giusta" si intende una vita serena che ci da la consapevolezza di aver fatto le scelte giuste. Certo che diventare mamma cambia le abitudini ma se non rimane niente nella nostra vita attuale di quello che prima ci emozionava e ci faceva stare bene è il momento di cambiare rotta... e non è mai troppo tardi, nemmeno se i nostri figli sono ormai "grandicelli" e si pensa di non avere più margine d'azione.

Ma come fare a guadagnare un po' di tempo per noi stesse? Con qualche piccola strategia, buona volontà e chiedendo aiuto! Segui i nostri consigli...

/5

Piccole strategie per essere più felici

E il tempo passato con i figli? C'è chi sostiene il tempo di qualità (anche se poco) e chi da più importanza alla quantità. Tu come la pensi?

Le mamme che lavorano sono sempre in corsa contro il tempo... conciliare famiglia e lavoro non è facile. Cosa potrebbe aiutare le mamme che lavorano?

Quando una neomamma rientra al lavoro dopo la maternità deve scegliere se affidare i figli ai nonni, alla baby sitter o all'asilo nido... quali sono i pro e contro di ogni soluzione?

E i papà? I dati sul congedo parentale fruito dai padri non è molto confortante...

E anche il tempo che le mamme dedicano ai figli è molto diverso da quello che dedicano loro i papà...

A volte anche le coppie più solide possono essere scosse dall'arrivo di un bebè. Ma superare la crisi è possibile!

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te