Rimedi naturali per la stanchezza primaverile dei bambini

Credits: Olycom
1 5

Il passaggio dall'inverno alla primavera non è critico solo per gli adulti. Anche i bambini, infatti, possono soffrire del cambio di stagione e dell'ingresso nel periodo primaverile. I sintomi più comuni sono: stanchezza, insonnia, agitazione, inappetenza e sistema immunitario indebolito.

Inoltre, questo quadro di spossatezza generale può essere amplificato dalla sintomatologia delle allergie stagionali (rinite, congiuntivite, eritemi, asma). Cosa fare, dunque, perché i bambini ritrovino energia e vitalità? Prima di tutto, aggiustare la dieta e arricchirla di vitamine e minerali. Poi, possono essere molto utili i rimedi naturali.

/5

Il cambio di stagione può causare una forte stanchezza anche nei bambini. Una dieta ricca di vitamine e i rimedi naturali aiutano a ritrovare carica e vitalità

Il cambio di stagione può essere un momento critico non solo per i grandi, ma anche per i bambini. Infatti, soprattutto nel passaggio dall'inverno alla primavera, si possono affacciare sintomi quali stanchezza, inappetenza, nervosismo e difficoltà a riposare bene. Cosa fare, dunque? La prima mossa vincente è puntare sulla dieta, arricchendola il più possibile di vitamine e minerali. Poi, possono essere d'aiuto anche i rimedi naturali come la pappa reale o il succo di acerola, miniera di vitamina C. Se il problema è l'inappetenza, questo è il periodo ideale per alleggerire la dieta dei bambini aumentando però la quantità di frutta golosa primaverile, verdure fresche e proteine sane.

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te