Capsule Wardrobe: cos’è e come realizzarlo in vista della primavera

Meno è meglio, fidati. Ne è la dimostrazione il Capsule Wardrobe, la tendenza minimal dedicata al tuo armadio

Ottimizzare. Ridurre. Massimizzare. Sono queste le parole magiche che negli ultimi anni hanno preso piede nel mondo del fashion. Merito anche del capsule wardrobe, o armadio capsula, una tendenza che arriva degli anni ’70 e che punta tutto sull’organizzazione del guardaroba.

Pochi capi, ma ben studiati. Così si potrebbe ridurre in poche parole la filosofia che si cela dietro l’armadio capsula, ma potrebbe essere fin riduttivo. Questa tendenza minimal, che in un mondo che vuole uno stile di vita sempre più sostenibile, permette di avere un guardaroba essenziale fatto di pochi e semplici pezzi che si possono facilmente abbinare tra di loro senza soffrire il passare delle stagioni e delle tendenze.

Per realizzare il perfetto armadio è importante tenere a mente 4 pilastri del capsule wardrobe:

  • la forma del tuo corpo: a triangolo, a mela, a clessidra o rettangolare.
  • I colori: cerca di optare per tonalità facili di abbinare e che facciano risaltare la tua carnagione.
  • I pattern: punta sul classico e non esagerare con fantasie e disegni.
  • Pochi pezzi ma buoni: soprattutto per quanto riguarda il tessuto e la produzione.

Se l’idea di realizzare un armadio capsula ti sta solleticando la mente puoi approfittare del cambio di stagione per un decluttering significativo, seguendo queste quattro regole fondamentali.

Ma cosa farne dei vestiti scartati? La risposta è semplice: vendili su eBay approfittando della Campagna Free Sales – “Vendi ciò che non usi su eBay a zero commissioni!”.

Dal 15 febbraio al 31 marzo, i primi 100 oggetti messi in vendita da tutti gli utenti potranno essere venduti senza alcuna commissione.

Liberati di abiti stretti, larghi, fuori moda o dai colori che non ti donano usando l’app di eBay che ti permetterà di vendere tutti i tuoi capi con pochissimi tap sul tuo smartphone e, se hai paura della logistica per la spedizione, il marketplace ha pensato anche a questo implementando una piattaforma ad hoc per facilitare il tuo lavoro di seller.

Ben 180 milioni di acquirenti saranno pronti per aggiudicarsi all’asta o comprare subito i tuoi abiti per dar vita al loro nuovo armadio capsula: un modo facile e veloce per guadagnare e migliorare il tuo armadio e la tua vita rendendola decisamente più sostenibile.

I capi must per il tuo armadio capsula

Ma oltre a vendere per far spazio ai tuoi capi senza età, per creare un capsule wardrobe è importante acquistare alcuni pezzi ‘jolly’ che si adatteranno a tantissime situazioni e potrai abbinarli anche a occhi chiusi.

Pochi capi ma ben mirati: non esiste un numero di capi oltre cui non andare per quanto riguarda il capsule wardrobe, ma gli integralisti del tema dicono che possono bastare anche solo 7 capi per potersi vestire bene e con stile in tutte le occasioni e senza mai sbagliare.

Ma anche senza essere così rigidi sul tema alcuni capi semplici e che non passano mai di moda devono essere assolutamente aggiunti al tuo nuovo guardaroba e, se non l’hai ancora fatto, questo è il momento giusto per aggiungerli al tuo carrello virtuale.

Le sneakers bianche

Non può e non devono mancare nell’armadio di nessuna e, se selezioni pochi capi, queste sono un vero must. Potrai abbinarle facilmente a pantaloni, jeans o gonne rendendo il tutto più sporty e comodo da indossare.

La camicia

Se si parla di capi basic e jolly impossibile non menzionare la camicia bianca, meglio se over e leggermente morbida. Casual insieme a un paio di snekaers o decisamente più elegante con un pantalone strutturato e un paio di decolleté raffinate.

Il blazer

Il blazer è stato protagonista per anni dei look più formali, ma oggi diventa un vero capospalla da indossare tutto l’anno (o quasi). Nella mezza stagione è una giacca perfetta da abbinare a t-shirt, bluse e camicie mentre nelle stagioni più fredde può essere facilmente aggiunto a un pullover in cashmere per un look più formale.

Il trench

La giacca per la mezza stagione ha una vita molto breve: la si indossa poco, ma quando lo fai ti chiedi ‘Ma come ho fatto fino ad ora?’. Per questo motivo tra i tuoi capi jolly deve esserci il classico trench, a doppio petto o no, declinato nei colori del sabbia o del verde. Un grande classico che non tradisce mai.

I pantaloni a vita alta

Dove vai se il pantalone a vita alta non ce l’hai? Sì con una t-shirt e una t-shirt leggera, ma anche con una camicia over e un paio di tacchi. La dimostrazione che basta un pantalone per due look diversi, ma sempre bellissimi.

I contenuti di questo post sono stati prodotti integralmente da eBay.
© Riproduzione riservata.