Bijoux

Un bijoux di palette. Come scegliere i gioielli secondo l’Armocromia

I bijoux sono il sale di un look: mai sottovalutarli! Ecco come sceglierli in armonia con i tuoi colori personali secondo la teoria delle quattro stagioni

Non tutto è oro ciò che luccica: ad ogni stagione il suo bijoux, che sia in oro giallo, rosa, bianco, argento o pietre!
Già, nemmeno i gioielli si possono sottrarre alle leggi “dell’Armomania”, ops… dell’Armocromia!

Gli accessori preziosi sono fondamentali per completare ogni look con stile e personalità, ma è bene sapere che anche per loro vigono le stesse regole che sono alla base della color analysis. Ergo, anche i tuoi bijoux dovranno essere “in palette”.
Sottotono di incarnato e intensità hanno un ruolo fondamentale nella scelta di pietre e gioielli, specialmente di collane e orecchini che vengono indossati molto vicini al viso. Ma poi si sa, i preziosi si devono abbinare tra loro quindi va da sé che anche bracciali, anelli e persino cavigliere dovranno essere indossati con criterio.

Come selezionarli dunque? Ecco la guida definitiva alla scelta dei bijoux in palette, stagione per stagione. Preparati a prendere appunti e… a riempire il portagioie!

Bijoux Winter

Le donne Inverno hanno sottotono freddo, valore scuro e intensità alta.
Date queste premesse quando parliamo di metalli non ci sono dubbi: l’incarnato freddo chiama platino, oro bianco o argento. Al bando dallo scrigno portagioie dunque oro giallo e rosa, che sono assolutamente (e irrimediabilmente!) caldi.
In quanto alle pietre invece dovranno rispettare la profondità dei colori di una Winter DOC e muoversi su nuances intense (fredde ovviamente!) e su contrasti forti.

Un paio di orecchini in una pietra di un viola intenso, come l’ametista, una collana in onice (ricordiamoci che le inverno sono le uniche fortunelle a potersi permettere il nero con nonchalance) o un ciondolo con una pietra blu zaffiro saranno autentici must-have, soprattutto per il sottogruppo Deep.
Le Cool invece, dall'immagine un pochino più delicata, oltre ai blu e ai viola troveranno perfetti anche i rossi freddi, come il rubino.

Infine un consiglio per le splendide Bright: se appartieni a questo fortunato sottogruppo noterai che per te sono l’ideale tutte le pietre fredde più brillanti – come lo smeraldo – e il gioco di contrasti forti (anche all'interno dello stesso bijoux), come il viola o il blu contrapposti a quarzi giallo limone.

Credits: Pandora
Credits: Vodoo Jewels
Credits: Stroili

Bijoux Spring

Incarnati caldi e complessi cromatici molto brillanti, nonché valori complessivi sempre piuttosto chiari. Ebbene sì: tocca al portagioie Spring. Le donne Primavera saranno valorizzate dai metalli caldi, quindi per loro la scelta dovrà ricadere su oro giallo o rosa, anche se mai troppo intensi.
In quanto a quarzi e pietre invece avremo a che fare con colori caldi e brillanti, che rispettino il principale punto di forza di stagione: la radiosità.

Ecco quindi spuntare turchesi da tutte le parti, la pietra perfetta per la stagione in generale.
Ottime scelte per il sottogruppo Light anche i rosa caldi e tenui, i quarzi color verde menta e gli arancioni luminosi. Le Warm invece ameranno alla follia i coralli in tutte le loro forme, mentre le Bright si ritroveranno a puntare spesso e volentieri anche sui verdi più radiosi, specie per orecchini o collane importanti.

Credits: Bulgari
Credits: Swarovski
Credits: Giolina e Angelo

Bijoux Autumn

Valore mediamente scuro, sottotono caldo e intensità bassa. Parliamo ora dello scrigno delle Autumn.
Ovviamente sui metalli non ci sono dubbi: le scelte vanno dall’oro giallo intenso e brillante, all’oro rosa fino ad arrivare al color bronzo, specie per le doratissime Deep.

Non solo però, perché i bijoux si muoveranno molto sulle tonalità aranciate, sui marroni, su alcuni verdi – come l’oliva (anche su cordicelle e cinturini in tessuto) o l’ottanio in chiave smalto – e su gialli come l’ambra, assolutamente incoronata pietra di stagione!

Nello specifico – posto che i “gioielli di stagione” sono abbastanza trasversali - le Deep prediligeranno il corallo intenso, unito di tanto in tanto a qualche punta di turchese, le Warm – oltre ai coralli più chiari – punteranno spesso sull’ottanio o su alcuni viola caldi, mentre le le Soft sui quarzi verde oliva e su bijoux in ambra, su un anello con quarzo citrino o su un bel ciondolo in topazio. Provare per credere!

Credits: Pomellato
Credits: Pandora
Credits: Dodo
Credits: Les Georgettes

Bijoux Summer

Incarnato freddo, complesso cromatico tendenzialmente chiaro e immagine delicata. Ecco l’identikit di una Summer DOC. Ed ecco il suo portagioie ideale!

Il sottotono freddo chiamerebbe oro bianco e argento, e in effetti è così. Ma esiste un’eccezione stagionale importante, che potrà inserire nel proprio scrigno anche oro giallo, purché non troppo intenso come l’oro anticato o il sabbiato: è il sottogruppo Soft, che ama di frequente mixare i due ori (e che se lo può permettere!).
In generale la stagione Summer cerca colori freddi e tenui. Ovviamente i gioielli non fanno eccezione, quindi sono perfette tutte quelle pietre leggere e trasparenti che si muovono su nuances particolarmente delicate.

Per le Light – le più chiare ed eteree tra le donne Estate - sono perfetti i quarzi rosati, gli opali e i bijoux color malva e azzurro chiaro. Le Summer Cool invece hanno un’immagine un pochino più brillante e preferiranno indossare collane e orecchini leggermente più intensi, muovendosi tra quarzi rosati e azzurrati e smalti, ovviamente in tonalità fredde.
Infine ci sono loro, le Soft, quelle che in fatto di oro hanno davvero pochissimi limiti. Per loro sono consigliatissimi anche cammei nel delicatissimo corallo pelle d’angelo (un corallo rosa molto delicato) e le intramontabili perle.

Credits: Merù
Credits: Lil Milan
Credits: Pomellato
Riproduzione riservata