borse

Borsa, come scegliere quella più adatta a noi

A tracolla, handbag, a secchiello o pochette? Ciascuna ha un modello del cuore. Ma sappiamo davvero come scegliere la borsa più giusta per i nostri stile e silhouette? Ecco la guida per scoprire qual è la bag che non ci tradirà mai

La migliore amica di ogni donna è “lei”, la borsa. Ciascuna di noi ne ha una del cuore e ognuna ha preferenze in base a modello, materiale e colore.
Ma sappiamo qual è la bag che più ci sta bene? Perché sì, anche la borsa deve calzare a pennello, adattandosi perfettamente alla body shape e ai propri colori di capelli, occhi, incarnato e via dicendo. Last but not least, alla personalità.

Per sapere quale fa al caso nostro, ecco la guida che spiega step by step come individuare la bag perfetta. Seguite i nostri consigli e non sbaglierete mai.

Sceglietela del colore che usate maggiormente

Un escamotage perfetto per selezionare la borsa ideale? Puntare sulla nuance che preferiamo, quella che spesso risulta la più indossata. Se avete il guardaroba pieno di pantaloni, t-shirt e bluse rosa, allora la scelta dovrebbe venire in automatico.

Una bag in tinta con buona parte del proprio vestiario è sempre perfettamente abbinabile a qualsiasi outfit. Perché almeno un altro dettaglio del look sarà in accordo cromatico con la borsa. Borsa e scarpe? Yes! Borsa e gonna? Oui! Borsa e blazer? Sì!

E se siete tipi da total color, perché no? Magari puntando sulle sfumature pastello del vostro colore del cuore, altrimenti il total look potrebbe risultare un po’ eccessivo...

Credits: Getty Images

Credits: Getty Images

In cuoio naturale, per mixarla a tutto

Una borsa in pelle al naturale? Un passe-partout. Il cuoio è un colore che si adatta a qualsiasi altra nuance, inoltre lo stile genuino e un po’ selvaggio che lo caratterizza lo rendono così neutro da sposarsi al bacio con praticamente tutto. Dall’abito longuette nero alla salopette in denim colorato, dal completo giacca e pantaloni all’abito chemisier, qualsiasi mise è lo sfondo ideale per una bella borsa in cuoio.

Un modello intramontabile è la tracolla detta “postina” ma anche una handbag puntinata effetto pelle di struzzo si rivelerà la vostra best friend forever. Davvero forever: non c’è occasione in cui non vi accompagnerà fedelmente, mano per mano.

Credits: Getty Images

Credits: Getty Images

La borsa a cartella per lavoro e non solo

Se siete una "business woman" che si porta sempre appresso documenti, contratti e scartoffie varie di lavoro, allora il modello indispensabile è quello a cartella. Una borsa a mano rettangolare, in stile 24 ore, si mescolerà perfettamente ai look professionali quali completi giacca e pantaloni o tailleur con gonna o anche jumpsuit chic.

Ma anche da “shakerare” con un abbigliamento più casual andrà benone: il bello di una borsa a cartella è proprio il suo adattarsi a qualsiasi dress code.
Con una gonnellina a pieghe e un cardigan? La cartella sarà la ciliegina sull’outfit collegiale. Con un mini dress in fantasia floreale? Darà quel tocco “working” a una mise romantica, bilanciandone l’effetto troppo da favola.

Credits: Getty Images

Credits: Getty Images

Una fantasia di tendenza per essere sempre alla moda

Anche la fantasia può essere ciò che guida la scelta di una determinata borsa. Non solo la fantasia di chi immagina di avere quel modello mitico che sogna da quando è bambina ma proprio la fantasia intesa come stampa.

Puntare su un motivo di tendenza che di certo non verrà bruciato nel giro di una sola stagione equivale a investire bene i propri soldi. Investire in borsa, appunto, privilegiando quei trend che si stanno rivelando intramontabili come l’animalier. Una handbag dalla fantasia pitonata o in stampa cocco sarà il dettaglio fashion che ammanterà di charme ogni vostra uscita.

L’importante è non esagerare con il patchwork di motivi: una borsa zebrata potrebbe cozzare con un paio di scarpe a pois, un trench a righe e i pantaloni tartan. Fate della borsa la vera protagonista, scegliendola come tela su cui sbizzarrirvi con il vostro estro più glam.

Credits: Getty Images

Credits: Getty Images

Un modello classico e top

Oltre alla fantasia di tendenza, un ottimo modo per “investire in borsa” è quello di puntare su un evergreen di fascia alta. Un modello classico e intramontabile come una 2.5 o una Timeless di Chanel così come una Birkin di Hermès? E c’è da chiederlo? La domanda è infatti retorica perché è ovvio che una borsa del genere vi salverà qualsiasi look.

Il motivo è semplice: potreste anche vestirvi con un sacco di iuta ma se a tracolla avete una 2.5 di Chanel sarete impeccabili. Scherzi a parte, è comunque innegabile che un pezzo da novanta in materia di bag d’alto livello vi faccia guadagnare non pochi punti sul piano glamour.
Oltre ad aprirvi ogni porta adattandosi a qualsiasi dress code, una borsa di questo tipo vi farà sentire come le custodi di un tesoro preziosissimo. Lo charme verrà naturalmente da sé, altro che sacco di iuta!

Credits: Getty Images

Credits: Getty Images

Una maxi borsa per perdere qualche chiletto

La borsa di taglia XL ha un grande pregio: vi fa guadagnare una taglia, in meno! Una maxi bag infatti creerà un gioco ottico per cui side B, cosce e fianchi sembreranno più slim.
Quindi perderete qualche chilo non perché fate sollevamento pesi con una mega borsa pesantissima, stipata di accessori e make-up: l’effetto smagrente è solo illusorio. Ma ben venga se ci farà sentire meglio con noi stesse.

Una maxi borsa è quindi l’ideale per chi vorrebbe risultare meno curvy senza però rinunciare ai piaceri della tavola. Potete sceglierla in qualsiasi declinazione: dalla tracolla alla tote fino alla pochette che risulterà davvero enorme, via libera ai modelli che preferite.

Non riuscirete a fare mai più a meno di una borsa grande: non appena vedrete l’effetto dimagrante che riesce a regalare a chiunque, il patto sarà sancito. Un piccolo trucco per sentirsi al top. Evviva le maxi bag!

Credits: Getty Images

Credits: Getty Images

Una mini borsa per guadagnare qualche centimetro in altezza

Non solo effetto smagrente ma anche “innalzante”. Ebbene sì, oltre a farci sembrare pi magre, una borsa scelta in maniera oculata può addirittura farci risultare più alte.
Per ottenere questo effetto bisogna accogliere nel proprio look una mini bag. Una borsa in formato mignon, infatti, farà apparire le gambe più lunghe, dando quel risultato in cui tanto speravamo: alte, finalmente!

Un buon escamotage per lasciare a casa il tacco 12 per una volta tanto, concedendosi il comfort di un bel paio di sneakers o comunque di scarpe flat come ballerine e mocassini.

Per avere una mini borsa che ci innalza ancora di più, sceglietela di una nuance accesa: rosa shocking, rosso fuoco o qualsiasi tinta vitaminica che sappia di agrumi (arancione, rosa pompelmo, verde lime) risulterà wow!

Credits: Getty Images

Credits: Getty Images

Una forma insolita per non passare mai inosservate

Più che la body shape, qui va studiata attentamente la “mind shape”, o meglio la personalità. Se siete tipi estrosi che amano avere gli sguardi posati su di sé, allora la borsa che fa per voi è quella dalla forma bizzarra. Un design insolito, infatti, non vi farà passare inosservate. Quindi “dribblate” il solito rettangolo trito e ritrito a cui il mondo della moda ci ha abituate e sbizzarritevi con forme meno mainstream.

Un triangolo rettangolo firmato Balenciaga? Perfetto, è matematico! Anzi: geometrico…
Anche il cerchio si rivela perfetto, come Giotto ci ha insegnato. Quadrato, rombo, cubo o sfera che sia, avete l’imbarazzo della scelta senza per forza dovervi omologare con la solita bag rettangolare.

Per le più estrose, ci sono anche forme a fiore, a luna, a stella e a razzo ma bisogna saperle portare. Meglio incominciare con qualcosa di più soft, mantenendo comunque la regolarità dei parallelepipedi e delle forme sferiche. L’eleganza sarà all’ennesima potenza, altro che al quadrato o al cubo (per rimanere in tema).

Credits: Getty Images

Credits: Getty Images

Riproduzione riservata