costumi armocromia

E…state in palette! Come scegliere i colori dei costumi da bagno in base all’Armocromia

In the summer time… non dimenticare di mettere in valigia i tuoi colori amici secondo l’Armocromia! Ecco come scegliere le nuances giuste per essere “in palette” anche in spiaggia

La spiaggia è un posto per tutte le stagioni! No, non parliamo dei diversi periodi dell’anno: ci riferiamo ovviamente alle differenti categorie dell’Armocromia, a cui dovremmo far riferimento anche sul bagnasciuga, e in particolare a cosa dovrebbe "celarsi" dietro la scelta dei colori dei costumi.

Lo abbiamo detto molte volte, ma vale la pena ricordarlo: secondo la moderna analisi del colore – ovvero la cosiddetta teoria delle 4 stagioni – le persone si dividono in gruppi differenti a seconda del proprio mix di colori personali che, per ripetizione, si abbina e viene valorizzato da una nicchia di colori che presenta le stesse caratteristiche, ovvero la “palette”.

Hai già individuato la tua stagione di appartenenza dunque? Bene, sappi che la tua palette di colori amici non ti dovrebbe abbandonare mai. Nemmeno sotto l’ombrellone!
E d’altra parte perché dovrebbe? L’esposizione al sole non stravolge assolutamente le nostre caratteristiche, come verrebbe facile pensare.

Certo, l’abbronzatura in alcuni casi può alterare un pochino la nostra combo cromatica, diminuendo contrasti e intensità oppure “scaldando” l’insieme, ma non ci fa di certo cambiare stagione.
È probabile dunque che, con la pelle più scura, venga spontaneo mutare alcune abitudini cromatiche, abbandonando per un breve periodo certe “nuances-caposaldo” che indossiamo con disinvoltura durante il resto dell’anno. E questa è cosa buona e giusta.

Fidati però quando ti diciamo che finirai col pescare sempre dalla tua categoria, magari spingendoti di tanto in tanto verso un sottogruppo o una stagione “di confine”, abbinando i colori in modo diverso o ancora scegliendo alcune sfumature “in palette” che normalmente utilizzi poco perché troppo “estive”. Ma la verità è che a conti fatti non si virerà mai verso altri lidi e altre nicchie cromatiche.

Se stai per mettere la tua selezione di pezzi beachwear in valigia dunque – che si tratti di costumi one-piece o di bikini – sceglili palette alla mano e passerai le diverse fasi in spiaggia, dal pallore all’abbronzatura, sostenuta dal potere dei colori!

Costumi in palette per donne Inverno

Le Winter sono donne con capelli scuri - neri o comunque di un bel castano intenso - e incarnati lunari o lattiginosi, dal sottotono freddo, che con l’abbronzatura possono anche arrivare a scurirsi molto.
Una loro caratteristica consiste nell’avere un contrasto complessivamente elevato, a volte accompagnato da colori personali anche piuttosto brillanti (in ogni caso sempre molto profondi).
Nonostante con l’abbronzatura si abbassi sempre un po’ il contrasto, va da sé che le nuance amiche delle Inverno siano fredde, intense e vivaci.

Partiamo dunque col dire che si tratta dell’unica stagione che regge bene il nero: sarebbe un delitto non approfittarne inserendo un bel bikini total black nel trolley!
Via libera poi ai gialli acidi come il lime, ai blu vivaci come l’elettrico e ai verdi freddi come lo smeraldo, tinte intense e brillanti molto belle con l’abbronzatura.

Consigliatissimi anche i costumi da bagno con fantasie molto contrastate, le classicissime righe o gli immortali pois black (o blue) and white vincono su tutte.
E a proposito di bianco: per le Winter si sceglie categoricamente ottico ed è perfetto (soprattutto per sottogruppi Deep) quando l’abbronzatura inizia a farsi un po’ più intensa. Insomma concedici il gioco di parole: se sei Inverno, ad estate inoltrata non riuscirai più a farne a meno!

Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images

Costumi in palette per donne Primavera

Portano alto lo stendardo Spring donne con incarnati luminosi e complessi cromatici molto brillanti.
In generale le Primavera hanno sempre color-mix chiari: troviamo bionde mielate con iridi azzurre, donne con capelli rossi e occhi di un bel verde luminoso o castane dagli occhi di giada.

In generale una Spring, nonostante l’incarnato caldo, potrebbe anche non raggiungere picchi di abbronzatura particolarmente intensi - bensì un colorito leggermente dorato - ma la radiosità dei suoi colori chiamerà sempre nuances calde e brillanti. Specialmente in spiaggia!

La tonalità perfetta per un bikini da urlo? Tutte le sfumature più vivaci a base arancio, dal pesca al corallo, ma anche un bel turchese e – perché no? – un color Maldive.
Assolutamente approvati anche i verdi più luminosi, come il prato, e – per le fortunate Bright – si può pensare persino di osare con costumi a tinte fluo, per un’estate davvero brillante!

Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images

Costumi in palette per donne Autunno

L’Autunno è una stagione variegata di mix and match cromatici differenti: ne fanno parte sia more molto scure con occhi nocciola che donne castane mielate, talvolta anche con occhi tendente al verde o al color ambra.
Un metodo infallibile per riconoscerle? Concentrarsi sull’incarnato, che tende ad essere perennemente dorato indipendentemente dall’abbronzatura. Ovviamente in riva al mare arrivano già bell’e pronte, dalla tintarella ambrata come se non si fossero mai mosse da lì.

Un colore imperdibile per una Autumn in spiaggia? L’oro, non ci sono dubbi: sono praticamente quasi le uniche a poterselo permettere!
In alternativa sono bellissimi tutti i marroni più intensi, il color bronzo o anche i gialli caldi, come il color zafferano, che esaltano il naturale color ambra della pelle delle Autunno, oppure i beige, per chi desidera un bel bikini chiaro a contrasto con la pelle scura.

Se cerchi nuance più particolari infine non farti scappare un costume di un arancione non troppo brillante, come il ruggine, oppure punta su verdi non troppo carichi, come l’oliva o l’ottanio. Andrai a colpo sicuro.

Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images

Costumi in palette per donne Estate

Nella stagione Estate troviamo donne dall’aspetto particolarmente etereo, con complessi cromatici medi o molto chiari.

Anche qui siamo di fronte a mix piuttosto eterogenei: fanno parte delle Summer sia bionde nordiche dalla carnagione lattea, che al sole tendono a non abbronzarsi praticamente mai, sia castane chiare che arrivano a dorarsi in modo anche mediamente intenso. Ciò che le contraddistingue è in generale un’immagine sempre molto delicata.

Un’Estate in riva al mare (no, non è il titolo di un film!) dovrà puntare dunque su tinte fredde e mai troppo squillanti, per evitare di accentuare rossori ed eventuali discromie rispettando la propria intensità.

Sono bellissime tutte le tonalità pastello, dal rosa cipria, al lilla, al tiffany fino ad arrivare al color guscio d’uovo. Consigliatissimi anche un bikini ceruleo e un costume di un verde tenue, come il color menta o il giada, molto belli e decisamente non scontati.

Infine una piccola sorpresa: in questa categoria troviamo le uniche donne che, insieme alle Autunno, hanno la licenza di portare l’oro in spiaggia, a patto che l’abbronzatura sia ad uno stadio abbastanza avanzato. Si tratta delle Summer Soft, uniche ad avere un incarnato freddo che regge bene anche il color oro meno brillante, come quello “anticato” o leggermente sabbiato. Provare per credere!

Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images

Se hai trovato utili le nostre dritte sulla scelta dei colori dei costumi, potrebbe interessarti anche Armocromia: i color mix più sorprendenti per donne di tutte le “stagioni”.

Riproduzione riservata