Le scarpe giuste per ogni tipologia di donna (e di corpo): ecco come sceglierle

Per ciascuno stile c’è la calzatura ideale ma anche per ogni body shape. Sapete qual è la scarpa che più vi sta meglio? Scopritelo assieme a noi con questa guida che insegna a scegliere e a calzare al top le scarpe giuste.

La silhouette non è questione solo di girovita, fianchi e seno ma piuttosto qualcosa da misurare da capo a piedi. E proprio i piedi sono importantissimi: scegliere la scarpa perfetta si rivela fondamentale per smussare e definire la body shape a proprio piacimento.

Spesso sottovalutate, quasi sempre posposte a gonne e abiti che crediamo più potenti in chiave “dimagrante”, in realtà le calzature sono la base da cui partire per sembrare più alte, più snelle, più curvy… In una parola (anzi due): più belle!

Per ogni guardaroba, per ogni donna e per ogni fisico c’è la scarpa perfetta, quella metaforica scarpetta di Cenerentola che calza a pennello soltanto a noi. E ci trasforma in principesse stilose senza nemmeno avere bisogno di una zucca da tramutare in carrozza!

Perché la vera bacchetta magica è proprio "lei": la "scarpetta", fondamentale per meglio disegnare la body shape.

Volete scoprire come trovare la scarpa perfetta che più si addice a voi? Ecco la nostra guida che vi insegnerà step by step a trovare le vostre shoes del cuore. E a camminarci a testa alta, passo dopo passo.

Stivali alti per affusolare le gambe

La calzatura numero uno in materia di sensualità? Lo stivale altissimo, quello sopra il ginocchio che quasi arriva alla coscia, modello cuissardes.

Tradizionalmente legato allo charme da femme fatale e all’aggressività sexy delle cosiddette “dominatrix”, lo stivale alto rende molto hot sempre, specialmente se abbinato a minigonne o mini dress.

Oltre a dare buoni risultati sul piano sensualità (buonissimi, oseremmo dire), gli stivali alti hanno anche il merito di affusolare notevolmente le gambe. L’effetto snellente che si ottiene con un bel paio di "high boots" è quasi più strong di quello di una dieta ipocalorica, insomma. E non può che renderli la scarpa perfetta per eccellenza.

Abbinateli a blazer, cardigan bonton e bluse in seta se volete ridurre un po’ l’effetto “fatale” e un tantino sadomaso: con il giusto mix di eleganza, otterrete un outfit non eccessivo e quindi chic. Perché eccedere non è mai chic, semmai kitsch.

Credits: Getty Images

Credits: Getty Images

Sandali aperti per sembrare più alte

I sandali aperti sono i migliori amici delle donne che vorrebbero un paio di centimetri in più di statura. In questo caso, oltre al sandalo aperto è bene ricorrere anche a un bel po’ di tacco: i sandali con tacco alto regalano performance ottime in materia di statura maggiorata.

Anche quelli flat riescono comunque a creare un’illusione ottica tale da donare qualcosina in più all’altezza e il perché è semplice: lasciando il piede quasi nudo, la gamba sembrerà più lunga perché guadagna anche la parte di piede, non coperto dalla scarpa.

Oltre all’effetto “innalzante”, da non sottovalutare è anche quello “dimagrante”: i sandali aperti con il tacco alto slanciano la figura e tolgono in questo modo qualche chiletto. Potete calzarli con tutto perché non c’è look che non li accolga a braccia aperte: dal tubino nero à la Audrey Hepburn alla minigonna in denim super casual, i sandali aperti vanno a braccetto con qualsiasi stile e mise.

Credits: Getty Images

Credits: Getty Images

Stivaletti per un tocco easy-chic

Gli stivali cuissardes non vi convincono ma non volete rinunciare a quel tocco sexy che lo stivale garantisce sempre? Allora scegliete la versione mignon, quella degli stivaletti bassi.

I tronchetti si addicono a tutte le stature e a qualsiasi body shape: le petite diventano più slanciate, le alte trovano il perfetto equilibrio, chi desidera sembrare più snella ha finalmente un valido alleato…

I pro degli stivaletti sono innumerevoli quindi procuratevene almeno un paio per dare un tocco easy-chic a tanti vostri outfit.
Un modello con tacco alto a stiletto farà pendere l’ago della bilancia verso la sensualità mentre i texas-boot vi doneranno una grinta eccezionale. Qualsiasi stivaletto può inoltre essere mixato a jeans, minigonne, abiti longuette, mini dress... Insomma, a qualsiasi capo sceglierete di indossare.

Se volete un asso nella manica, sappiate che lo stivaletto è quello "piglia-tutto".

Credits: Getty Images

Credits: Getty Images

Pumps, il modello classico che simboleggia la femminilità

Non solo lo stivaletto è l’asso che vi farà vincere la gara di stile: ci sono anche le pumps. Anzi: ci sono soprattutto le pumps.

La calzatura femminile per eccellenza, quella che dai primi del Novecento veste i piedi delle donne da generazioni e generazioni, rimane un evergreen. Un modello sobrio ed elegante, adatto a ogni dress code così come a ogni stile.

Un bel paio di décolleté con il tacco vanno bene praticamente con tutto, dagli shorts agli slip dress passando per i jeans skinny. Come tutte le scarpe con il tacco alto, anche queste aiutano le petite a innalzarsi e chi è più curvy a sembrarlo meno.

Non solo il tacco è protagonista della “magia”, pure la “scollatura” tipica delle décolleté appunto. Mettendo "più carne al fuoco" e lasciando scoperto gran parte del collo del piede, la gamba risulterà più lunga e affusolata. Dunque la silhouette ci guadagnerà non poco.

Credits: Getty Images

Credits: Getty Images

Scarpe super flat per personalità decise

C’è invece chi non ha bisogno di tacco. Non tanto per via della silhouette ma per la personalità: le scarpe flat sono le calzature per eccellenza di chi è forte, determinato e non viene minimamente toccato dal giudizio altrui.
Non che le scarpe con il tacco siano per donne più deboli e insicure, giammai! Dalle manager alle rock star, le donne dalle personalità tradizionalmente più strong calzano quasi sempre scarpe alte, è vero. Però si tratta più che altro di dress code: sul lavoro e in certi ambienti glamour, il tacco è d’uopo.

Chi invece ha la fortuna di non dovere mai scendere a compromessi tra estetica e comodità, potendo scegliere ciò che preferisce a prescindere dalla professione e dalla voglia di piacere (agli altri ma soprattutto a se stessa), ha nella scarpiera tante scarpe senza tacco. Scommettiamo?

Sandali flat, mocassini, stringate “manlike” e ovviamente le best friend di quasi ogni donna: le ballerine.
Quest’ultime vengono considerate le migliori amiche delle donne e le peggiori nemiche degli uomini che pare le detestino. Sarà vero? Molti dicono di sì e la più grande conquista di noi donne è proprio questa: fregarcene altamente e camminare... “bassamente”!

Tornando all’estetica e alla moda, le calzature flat stanno benissimo sia alle body shape statuarie (che non necessitano certo di tacco) sia alle petite magroline. Un paio di ballerine con leggings neri e una camicia bianca formano la mise più adorabile che ci sia, quella che definisce una parigina ben più della baguette che tiene sottobraccio.

Credits: Getty Images

Credits: Getty Images

Scarpe sporty e casual, per un tocco urban

Rimanendo in tema comodità e personalità forti che non hanno bisogno di tacco per dimostrare quanto valgono, ci sono anche le scarpe sporty e casual.
Prime tra tutte, le sneakers. Le scarpe da ginnastica ormai sono uscite dalle palestre per sfilare a pieno diritto sulle passerelle e nello streetstyle più chic.

Sdoganate da quella sportività per cui sono nate, ora le sneakers fanno parte del guardaroba (e della scarpiera) di tutti i giorni. Chunky, vintage o modello “sock” che siano, vanno sempre bene perché sono tutte di super tendenza.

Per essere “wow”, abbinatele a look lontani dallo stile sporty: mise chic composte da blazer e pantaloni sartoriali, lingerie dress in satin o abitini di pizzo saranno sdrammatizzati da un bel paio di scarpe da ginnastica.

Vi ricordate di Rooney Mara alla cerimonia degli Oscar 2020, con abito lungo da sera super chic e scarpe Converse ai piedi? Ecco.

Ci sono anche gli anfibi, la calzatura punk per eccellenza anch’essa ormai slegata dalla contro-cultura anni Sessanta ed entrata a pieno titolo nella moda di tutti i giorni. Pure in questo caso, alzate l’asticella del glamour “shakerando” un paio di anfibi con tubini neri, gonnelline a pieghe e pencil skirt in tweed dall’allure bonton. Giocare di contrasti per arrivare all’equilibrio perfetto è il vero segreto per essere stylish. Dentro e fuori.

 

Credits: Getty Images

Credits: Getty Images

Per aiutarvi a scegliere la scarpa perfetta che meglio si adatti a voi e alla vostra body shape, abbiamo selezionato 20 modelli ideali per ogni tipologia di silhouette, dress code ed esigenza. Eccole tutte quante, pronte a rendervi meravigliose dalla testa ai piedi. Partendo proprio dai piedi.

Slingback in satin (ZARA)

Credits: Zara

Sandali aperti (THE ROW)

Credits: Net-a-Porter

Pumps rosse (STUART WEITZMAN)

Credits: Stuart Weitzman

Loafer in pelle con fibbie dorate (& OTHER STORIES)

Credits: & Other Stories

Ballerine in vernice (SALVATORE FERRAGAMO)

Credits: Mytheresa

Cuissardes in suede (SAINT LAURENT)

Credits: Mytheresa

Mary jane basse in velluto (ROGER VIVIER)

Credits: Mytheresa

Anfibi (PULL & BEAR)

Credits: Zalando

Stringate basse metallizzate (PRADA)

Credits: Farfetch

Stivali in vernice a mezza gamba (PRADA)

Credits: Mytheresa

Mary jane in pelle (MIU MIU)

Credits: Mytheresa

Stringate di pelle (LOEWE)

Credits: Farfetch

Sandali aperti (JIMMY CHOO)

Credits: Net-a-Porter

Sandali bassi aperti (H&M)

Credits: H&M

Stivaletti in suede (GIANVITO ROSSI)

Credits: Mytheresa

Ballerine in mesh (FENDI)

Credits: Mytheresa

Anfibi bianchi (EVEN & ODD)

Credits: Zalando

Sneakers bianche con suola fantasia (BERSHKA)

Credits: Bershka

Pumps in pelle con tacco (ANNA FIELD)

Credits: Zalando

Stivaletti modello tronchetti in pelle (ACNE STUDIOS)

Credits: Mytheresa

Se hai trovato utili i nostri consigli di stile sulla scarpa perfetta, potrebbe interessarti anche Borsa e scarpe: quali scegliere in base alla forma del corpo.

Riproduzione riservata