Flower bag. Fiori e fiorellini sbocciano … sulle borse

Rose, margherite e peonie di tutti i colori per trasformare l'accessorio femminile per eccellenza in un vero e proprio bouquet. Scegli il tuo fiore preferito tra le tantissime proposte più glam del momento

Fiori che passione! E per l'estate 2018 sbocciano anche sulle borse portando una ventata di freschezza a ogni look. Ci sono oggi tantissime varianti sia per quanto riguarda il design che per le fantasie: si spazia dai fiori piccolissimi e quasi impercettibili ai maxi disegni che formano dei veri e propri bouquet da portare a tracolla. Usale per ravvivare un outfit total black oppure gioca con il mix&match sovrapponendo borse fiorate ad abiti con le stesse texture per un tripudio d'estate.


  • 1 15
    Credits: Desigual
    Shopper a stampa floreale (DESIGUAL)
  • 2 15
    Credits: Max&Co
    Borsa a stampa floreale con tracolla in catena (MAX&CO)
  • 3 15
    Credits: Mango
    Busta con applicazioni multicolor (MANGO)
  • 4 15
    Credits: Zara
    Minibag con applicazioni (ZARA)
  • 5 15
    Credits: Valentino by Mario Valentino
    Clutch con applicazioni (VALENTINO BY MARIO VALENTINO)
  • 6 15
    Credits: Roger Vivier
    Busta con logo decorato (ROGER VIVIER)
  • 7 15
    Credits: Guess
    Shopper a stampa all over (GUESS)
  • 8 15
    Credits: Moncler
    Zaino con stampa all over (MONCLER)
  • 9 15
    Credits: Roccobarocco
    Tracollina a stampa (ROCCOBAROCCO)
  • 10 15
    Credits: Rochas
    Pochette con fiocoo (ROCHAS)
  • 11 15
    Credits: Simone Rocha
    Sacca morbida a stampa (SIMONE ROCHA)
  • 12 15
    Credits: Ganni
    Borsa a mano con tracolla (GANNI)
  • 13 15
    Credits: Coach
    Borsa a tracolla con applicazioni (COACH)
  • 14 15
    Credits: The Row
    Borsa in formato maxi con fiorellini (THE ROW)
  • 15 15
    Credits: Pochette a stampa in rilievo (DRIES VAN NOTEN)

Le tracolle

Immancabile nel tuo guardaroba una borsa a tracolla piena di fiori. Sono quelle che forse si prestano meglio a essere invase da margherite, rose e tulipani, perché essendo piccole, non risultano mai eccessive e si adattano a ogni mood, sia a quelli più urban e quindi austeri, che a quelli più bucolici. La pelle può essere nera e quindi perfetta per far risaltare fiori bianchi o colorati, oppure gialla, blu elettrico e rosa, sulla quale troverai disegnati papaveri rossi o iris viola. Possono essere anche minimal o magari decorare semplicemente la tracolla con il giusto accostamento di colori.

Le city bag

La classica borsa da città, quella, per capirci, che puoi portare a mano o al polso da vera lady, può trasformarsi in una vera e propria tela sulla quale trovi affrescati fiori di ogni tipo, ma soprattutto maxi. Delle belle rose rosse o delle peonie rosa trovano spazio sulle maxi pattine, arricchite anche da chiusure metalliche molto suggestive. I manici in bambù sono degli ottimi sostituti di quelli in pelle e si sposano alla perfezione con i motivi floreali. Abbinale a un tubino nero oppure a un look casual chic con una gonna stretta in jeans e una camicia in cotone dalle maniche a sbuffo. In questo modo puoi sdrammatizzare anche i modelli più eccentrici e vistosi senza perdere il tuo aplomb.

Fiori dipinti

La tendenza vuole che si vada oltre alla pelle o ai tessuti stampati, e che si lasci dunque spazio all’artigianalità di borse dipinte a mano o quasi. Bellissimi fiori dal sapore bohémien realizzati con piccole pennellate petalo dopo petalo come i quadri tromp l’oeil che le nostre nonne appendevano in salotto. Li puoi trovare su tutti i modelli ma sulle borse da portare a mano e sulle pochette rendono benissimo e le trasformano in piccole opere d’arte prêt à porter. Se vuoi esagerare abbinaci anche un paio di dècollètè dipinte a mano e scoprirai il piacere raffinatissimo del pendant. Tra i fiori che rendono meglio a pennello ci sono ovviamente le rose ma anche i glicini e in generale tutti quelli a grappolo, che sono d’effetto anche su una shopping bag ampia e squadrata.

Fiori ricamati

Un’altra tecnica molto raffinata per riempire le tue borse di petali, sono i ricami di ogni tipo. Belli grossi e in rilievo su tracolle matelassè, dove i fiori si inerpicano tra le impunture rendendo ogni pezzo ancora più pregiato. Narcisi o viole mammole in filo di seta lucente sono bellissime su borsette dallo sfondo chiaro e tessuti all’apparenza grezzi come lo shantung o il burè di seta. Per la sera possiamo trovare anche pochette con fiori ricamati in oro o in argento che prendono forma su modelli in pelle battuta nera o blu dal design essenziale. Sulle borse in paglia dal gusto country, poi, i fiori sono ricamati con fili grossi e coloratissimi per giochi tridimensionali molto glam.

Fiori lucenti

Non solo disegni però, ma anche piccoli cristalli o micro paillettes a comporre motivi floreali delicati ma luminosissimi. Le gemme possono essere chiare e trasparenti oppure nei colori pastello come l’azzurrino o il rosa e comporre fiorellini di ogni tipo. Non pensare però che questo tipo di borse debbano essere relegate ai tuoi look eleganti o da sera, perché può essere divertente e molto cool anche una bag luminosa su abiti da giorno, dai jeans alle felpe sportive per contrasti davvero interessanti. I fiori possono diventare anche tridimensionali, con elementi in plexi sottilissimi ma che si intrecciano a formare fiori che letteralmente escono dalle tue clutch. In questo caso sono belli anche i colori fluo, dall’arancio al giallo lime, oppure in bianco e nero dagli effetti optical.

Disegni minimal

Oltre alle fantasie vistose e spesso eccentriche, puoi anche trovare fiori dal sapore minimal, così piccoli da confondersi con altre fantasie, oppure iper stilizzati. In questo caso vanno ad animare borse dal profilo elegante, nere con disegni bianchi, oppure al contrario fatte di pelle dalle nuance più chiare con fiori più vivaci, ma pur sempre basic. Sono perfette per l’ufficio, soprattutto quelle con pattern che si ripetono in modo continuativo, fatti di singoli fiorellini che ricordano le carte da parati o i più classici motivi cravatta.

Effetto "tappezzeria"

Si prestano moltissimo a essere ricche di fiori, ma anche di foglie e frutta, i tessuti tappezzeria, usati su borse morbide e ispirate al passato. I gobeline un po’ consistenti con stampe bucoline e molto retrò che riportano alla mente le campagne inglesi, vengono usati sia per delle shopping bag oversize, che come intarsi su borsette in simil coccodrillo da tenere a mano e portare con disinvoltura con un paio di shorts in jeans o con una maxi gonna a ruota.

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te