La rivincita del lato B abbondante: i trucchi di stile per valorizzarlo

<p><br data-mce-bogus="1"></p> Credits: Getty Images


Kim Kardashian e J-Lo docet: il sedere importante è un plus da valorizzare! Ecco le regole per non sbagliare ed esaltarlo con stile

Croce e delizia.
No, non stiamo parlando di croissant e macarons, bensì di fondoschiena femminile.
Croce per molte di noi - che in suo nome ci troviamo a rinunciare proprio alle prelibatezze appena citate - delizia per gli occhi degli uomini, ça va sans dire.

Già, il lato B è da sempre un chiodo fisso per molte, una parte del corpo alla quale prestiamo un’attenzione del tutto particolare, cercando con esercizio e alimentazione di ottenerlo esattamente come lo desidereremmo.
Eppure anche la forma dei glutei è soggetta alle mode: se fino a un po’ di tempo fa sognavamo tutte un sedere piccino-picciò “alla Kate Moss”, oggi guardiamo con ammirazione le rotondità perfette di Kim Kardashian, J-Lo e Beyoncé.

Ebbene, questo significa che i fondoschiena più importanti si stanno prendendo la loro rivincita: è ora di esaltarli, basta nasconderli!
Ovviamente ci sono delle regole ben precise per vestire e valorizzare il proprio lato B abbondante con stile, consapevolezza e – soprattutto – tanto buon gusto.
Ecco tutti i nostri consigli per selezionare i capi giusti e sfoggiare un fondoschiena assolutamente mozzafiato!

Tagli e modelli per lati B abbondanti

Esistono dei modelli di pantaloni particolarmente adatti per sederi importanti? Certo che sì!
Si tratta di tutti quei tagli che consentono di equilibrare la figura, grazie a una parte inferiore più ampia.

Dal pantalone palazzo, passando per il bootcut fino ad arrivare al flared, hai dunque a disposizione una vasta gamma di alleati pronti a valorizzare il tuo lato B. Ma attenzione c’è un elemento chiave a cui devi necessariamente prestare attenzione : la vita.
Se desideri infatti mettere in risalto le tue curve punta dritto sulla vita alta che enfatizza le rotondità, al contrario se desideri minimizzare un po’ i glutei scegli la vita regolare. Al bando solo la vita bassa dunque, particolarmente adatta a sederi piatti che necessitano di volume extra.

Altro nemico giurato del lato B importante? Il taglio a culotte o cropped, che accorcia la gamba e rende meno slanciata la figura. Meglio evitare!
Per quello che riguarda le gonne invece i tagli perfetti sono morbidi e scivolati, né troppo ampi né troppo aderenti. Con una gonna troppo voluminosa infatti il rischio sarebbe quello di “aggiungere” laddove invece c’è invece da valorizzare con misura, mentre con una linea molto attillata – come una pencil skirt o un tubino – si va ad esaltare al massimo le forme. Quest’ultima scelta non è dunque un “no” assoluto, ma è ad esclusivo appannaggio di chi ha un fisico a clessidra – ovvero un seno perfettamente proporzionato ai fianchi e un vitino da vespa – e si desidera mettere l’accento proprio “lì”, sulla sinuosità delle curve.

<p>Una pencil skirt enfatizza le curve. Sceglila solo se hai un body shape a clessidra e vuoi sottolineare il lato B</p> Credits: Getty Images

Una pencil skirt enfatizza le curve. Sceglila solo se hai un body shape a clessidra e vuoi sottolineare il lato B

Viva le mezze misure: le tasche da scegliere per sederi importanti

Esiste una scelta cruciale in fatto di pantaloni, quando l’obbiettivo è quello di valorizzare il proprio lato B abbondante, un dettaglio che molte di noi sottovalutano. Di quale elemento parliamo? Ma delle tasche, of course!

Ci avevi mai pensato? Le tasche poggiano proprio “lì” e, a modo loro, finiscono per diventare una inconsapevole unità di misura.
Su un sedere grande una tasca macro finirebbe col sembrare ancora più grande e allargherebbe visivamente i glutei. Viceversa una tasca piccola apparirebbe ancora più micro, enfatizzando ed esasperando le dimensioni del sedere.

La soluzione? Semplice: punta su tasche regolari, che rispettano le dimensioni del fondoschiena su cui poggiano… non puoi assolutamente sbagliare!

<p>Le dimensioni delle tasche sono fondamentali: sceglile regular per non enfatizzare troppo i glutei </p> Credits: Getty Images

Le dimensioni delle tasche sono fondamentali: sceglile regular per non enfatizzare troppo i glutei

I colori giusti per glutei grandi

Se desideriamo valorizzare il nostro lato B abbondante, facendolo apparire sodo ed enfatizzando le forme nel modo giusto, esiste un ultimo elemento del quale tenere necessariamente conto: il colore.

Sappiamo che ovviamente le nuances scure – il nero su tutte – tendono ad assottigliare e a togliere volume. Si tratta dunque di scelte sicure e sempre molto azzeccate per contenere i glutei tondi e sporgenti.
Al contrario meglio evitare i colori chiarissimi, il bianco e i candy colors che allargano visivamente la figura.

Un grosso “via libera” va poi alle fantasie in chiave micro: molto bene le righe sottilissime verticali e i quadretti vichy. Assolutamente da mettere al bando invece le stampe grandi, come il tartan o flower-prints in versione macro, che creerebbero un antiestetico effetto deformato proprio sul gluteo.

<p>Il nero e i colori scuri aiutano a snellire le curve più pronunciate</p> Credits: Getty Images

Il nero e i colori scuri aiutano a snellire le curve più pronunciate

Riproduzione riservata