Vademecum per “taglie petite”: come vestirsi se si è molto magre

Credits: Getty Images

In un tempo in cui la lotta ai chili di troppo non conosce tregua, sono tante le donne che sognano qualche curva in più. Ecco le fashion-rules per le silhouette più asciutte che vogliono valorizzare la propria sensualità

In un’era in cui “la taglia trentotto è diventata la nuova quaranta e la trentasei la trentotto”- come sosteneva lo sfavillante Nigel in “The Devil Wears Prada” – sono molte le donne che guardano sospirando ai fisici più sinuosi.
Già, perché se è vero che avere un corpo asciutto e longilineo è senza dubbio il sogno di molte, è vero anche che spesso si commette l’errore di pensare che chi è magro possa indossare ciò che vuole senza alcun tipo di problema. In realtà è giusto che le curvy sappiano di non essere le sole costantemente a caccia del modo migliore per valorizzare la propria silhouette!

Siamo tutte sulla stessa barca insomma e le donne molto magre spesso sono alla ricerca delle soluzioni migliori per non apparire troppo androgine e guadagnare qualche curva “extra”.

Se anche tu appartieni alla schiera delle “taglie petite” che vogliono valorizzare la propria sensualità, ecco la guida definitiva ai look perfetti per rendere armoniose le silhouette delle “extra-small size” senza compromessi. Perché diciamocelo: non esiste donna più sexy di colei che ama il proprio corpo per ciò che è, sentendosi perfettamente a proprio agio nei panni che indossa.

Alza il volume!

No, ovviamente non parliamo dello stereo della tua auto, ma dei capi che selezioni per il tuo guardaroba!
Scegliere pezzi eccessivamente attillati per i propri outfit infatti non farà altro che mettere in risalto l’assenza di curve.

Come armonizzare la propria silhouette dunque? Per guadagnare “massa” – e un pizzico di morbidezza in più – punta tutto su capi voluminosi, come maxi-dresses, bold blazers e pantaloni palazzo, che sappiano aggiungere qualche chilo… ai tuoi look!

<p>Maxi dress e maxi cappotto, per un outfit a tutto volume</p> Credits: Getty Images

Maxi dress e maxi cappotto, per un outfit a tutto volume

Occhio alle nuances

Il nero snellisce, lo sanno tutti. E non è il solo: come lui tutte le nuances più scure tendono a toglie qualche chilo alla figura.
Va da sé che, per apparire meno magre, si debba prestare particolare attenzione alle cromie.

Tinte chiare e luminose, la tanto amata arte del color-blocking, palettes vitaminiche e fluo o – perché no? – tessuti metallizzati e riflettenti o tutte le fantasie macro, sono senza dubbio le scelte più furbe per evitare di togliere centimetri preziosi alla tua silhouette.
E a proposito di stampe: una fantasia consigliatissima sono le righe - da preferire ovviamente larghe e orizzontali - perfette per centrare l’obiettivo di guadagnare qualche curva extra.

<p>Look con macro-fantasia in color-block</p> Credits: Getty Images

Look con macro-fantasia in color-block

Balze, pieghe & co.

Less is more” è un principio fondamentale che nel fashion vale sempre.
Ecco, se sei molto magra sarai un po’ come una “007 dello stile”: l’unica ad avere la licenza di aggiungere.
Cosa significa? Che tutti quei vezzi, normalmente off-limits per le più, a te non solo sono concessi… sono addirittura consigliati!

Balze, ruches e plissé sono infatti ottimi alleati per armonizzare le forme, capaci come sono di ammorbidire e aggiungere un po’ di volume alla silhouette.
Se quindi scegli un outfit dalla linea un po’ asciutta, un ottimo trucco per guadagnare qualche curva consiste nello scegliere modelli con volant e pieghette strategiche nei punti giusti.
Non solo, la femminilità di questi dettagli aggiungerà una bella dose di “girly” all’insieme. Cosa chiedere di più?

<p>Maxi dress plissettato con volant </p> Credits: Getty Images

Maxi dress plissettato con volant

Le scollature

Se sei magra ma il tuo intento è quello di apparire più sinuosa, le scollature avranno un ruolo fondamentale nella faccenda.
Una leggenda metropolitana narra che le magrissime abbiano la facoltà di indossare praticamente qualsiasi cosa, in modo direttamente proporzionale ai centimetri di pelle da mostrare. Nulla di più errato.
Contrariamente a quanto si possa pensare infatti le scollature profonde non sempre sono “amiche” dei fisici più asciutti: il rischio è quello di mettere in evidenza ciò che non c’è.

In particolare sono da evitare accuratamente le scollature verticali, molto profonde e a “V”, che aggiungono all’impasse di sottolineare l’assenza di curve anche la caratteristica di togliere centimetri e snellire ulteriormente la figura.
Meglio orientarsi su scollature stondate e non troppo accentuate dunque che, con l’aiuto del reggiseno giusto, possono diventare le alleate perfette per aggiungere una taglia in un punto strategico come il seno.
La scollatura più azzeccata per i fit più asciutti? Quella “a barca” che, grazie al superpotere delle linee verticali, aiuta a rendere più sensuale ed equilibrata la silhouette.

<p>Tuta con scollatura a barca</p> Credits: Getty images

Tuta con scollatura a barca

Look “a strati”

I classici look “a cipolla”, tanto raccomandati dalle nonne nelle mezze stagioni, sono utilissimi anche alla causa delle ragazze magre che sognano qualche forma in più. Lo sapevi?
Già, potrebbe sembrare davvero una banalità, ma aggiungere “massa” grazie ai vestiti è una mossa furbissima per guadagnare una taglia in modo mirato, esattamente come e dove si desidera.

Sbizzarrisciti con i giusti mix and match dunque. Top, camicie e maglioni voluminosi e soffici e (perché no?) qualche pezzo rubato alla lingerie, da indossare in sapienti sovrapposizioni strategiche, ti aiuteranno per la parte superiore del corpo.
Per la parte inferiore invece, quando hai voglia di variare rispetto ai soliti pantaloni ampi, punta su versioni attillatissime mixate con ironia a mini-skirt, su sovrapposizioni di abiti o su gonne con abbondanti strati di tessuto.

<p>Outfit composto da sovrapposizione di capi: camicia over, top in pizzo e giacca military sopra a jeans in denim a taglio regolare</p> Credits: Getty Images

Outfit composto da sovrapposizione di capi: camicia over, top in pizzo e giacca military sopra a jeans in denim a taglio regolare

Riproduzione riservata