Curve da (a)mare: i costumi da bagno plus size su cui puntare

Credits: Shutterstock

La prova costume è dietro l’angolo, ma niente panico: con il modello giusto anche le curve più morbide la supereranno alla grande! Ecco i costumi da bagno curvy friendly perfetti per valorizzare le silhouette più generose    

Ebbene sì, ci siamo. L’estate si avvicina a grandi passi e con lei uno dei momenti più temuti da ogni donna: la prova costume! Come coprire quel “rotolino” di troppo? In che modo valorizzare le curve più morbide? E soprattutto… meglio l’intero o il bikini?
I dilemmi che accompagnano questo particolare momento dell’anno sono davvero tanti, soprattutto se si veste una taglia dalla 46 in su. Eppure noi lo abbiamo sempre sostenuto e lo ripetiamo oggi a gran voce: ogni donna ha diritto di amare il proprio corpo esattamente per quello che è e di portare con orgoglio anche qualche curva sinuosa in più. Non è forse vero che siamo belle proprio perché tutte differenti e uniche?

E allora al bando la teoria del “nascondere”, noi preferiamo il concetto di “conoscersi per valorizzarsi”. Ecco quindi qualche consiglio e una selezione di costumi da bagno curvy friendly direttamente dalle nuovissime collezioni per l’estate 2019. Vedrai: vestire plus size ed essere bellissima e super cool anche sotto l’ombrellone non è mai stato così facile!

Dimmi che body shape hai e ti dirò su che costume puntare

Conoscere i propri punti di forza e i propri difetti è il modo migliore per valorizzarsi. Il primo passo per scegliere il costume perfetto consiste quindi nel capire qual è la forma del proprio corpo, perché il termine “curvy” in sé non vuol dire nulla: inestetismi e rotondità non sono per tutte localizzate negli stessi punti. Puntare su un intero modellante bon-ton o su un grintoso due pezzi, ma con un furbissimo slip contenitivo, è questione di body shape dunque. Provare per credere.

Esistono infatti fisici che tendono ad accumulare la massa al centro del corpo, nello specifico sul busto, pur mantenendo le gambe e i fianchi snelli. Sono le cosiddette "silhouette a mela" e necessitano di qualche “trucchetto” per snellire la parte superiore, bilanciandola con il resto del fisico. Se appartieni a questa categoria punta su un costume che aumenti il volume della parte inferiore – per esempio con fiocchi e volant sui fianchi – e che allunghi e snellisca la figura nella parte superiore, con monospalla o scollature a “v”, purché sia garantito il giusto contegno del seno con coppe preformate.

Se invece il tuo problema è diametralmente opposto – ovvero accumuli peso soprattutto sui fianchi a dispetto di un busto sottile e con seno minuto – appartieni alla comunissima categoria denominata "pera". Ecco quindi che la scelta migliore sarà un costume in grado di aumentare il volume della parte superiore – per esempio grazie a micro balze e ruches – e più asciutto e contenitivo sul lower-body.

Se infine appartieni alla categoria dei body shapes a "clessidranon avrai grossi problemi di equilibrio dei volumi, ma solo la necessità di contenere qualche chilo di troppo. Ecco quindi che potranno venirti in soccorso costumi modellanti o contenitivi, ma la scelta del modello sarà solo una questione di gusto e personalità.

Due pezzi curve-style

In molte credono che con qualche chilo in più l’unica scelta possibile sia il costume intero: nulla di più sbagliato! Lo abbiamo detto: a qualunque categoria tu appartenga l’importante è conoscersi, sapere su quali elementi “giocare” e avere ben chiaro dove è necessario aggiungere o togliere volume per equilibrare la figura.

Le nuovissime tendenze inoltre ci danno una grossa mano in proposito, facendo definitivamente cadere l’egemonia dei due pezzi striminziti, dei monokini che poco lasciano all’immaginazione o dei trikini dalle linee “solo per poche”. Ecco finalmente tornare in pompa magna le linee retrò da pin-up anni ’50, con slip o culotte a vita molto alta: un bel modo per unire l’utile al dilettevole, dato che questi modelli consentono di puntare su bikini modellanti o contenitivi ed essere super-cool nel medesimo tempo!
Per coloro che invece amano la comodità del bikini ma l’effetto “coprente” del one-piece esiste l’alternativa due pezzi ad hoc: il tankini, composto da slip e top a “canottierina” che copre accuratamente anche la pancia. Il rischio? Quello di apparire un po’ demodé, punta quindi su fantasie fresche e colori ultra-glam!

A proposito di nuances: tra le palettes più in voga per l’estate 2019 ci sono senza dubbio le tinte sorbetto, i colori chiari e le fantasie a tema floreale. Il consiglio: punta su micro-print ed evita accuratamente l’effetto sparkling, che tende ad allargare la figura.

Credits: H&M Plus
Bikini modellante stampato (H&M PLUS)
Credits: Bonprix
Tankini (BONPRIX)
Credits: Tezenis
Bikini con slip a vita alta (TEZENIS)
Credits: Elena Mirò
Bikini fantasia (ELENA MIRO)
Credits: Yamamay Comfort
Bikini modellante (YAMAMAY COMFORT)
Credits: Simply Be
Bikini con top monospalla (SIMPLY BE)
Foto

Costume intero curve-style

Il costume intero è senza dubbio la soluzione più furba quando si vuole “contenere” e “rimodellare” ed è di sicuro il modello che offre la maggiore libertà di movimento, qualsiasi siano le curve e i “rotolini” in eccesso.

Ma attenzione: anche in caso di one-piece l’errore è dietro l’angolo! Non tutti gli interi sono uguali infatti: selezionare con attenzione quello giusto per il proprio body shape è fondamentale esattamente come per il bikini.
Qualche esempio? Per le silhouette a pera la regola è sempre la stessa: vogliono volume sul busto! Puoi quindi puntare su modelli arricchiti da volant sulla parte superiore ma anche su interi double-color, purché siano flower print all’altezza del seno e tinta unita scura nel lower-body. Se hai un body shape a mela punta invece su interi modellanti con drappeggi e pieghe in corrispondenza di punti strategici, come la pancia.

Cinturine e fusciacche sono l’ideale per chi deve sottolineare il punto vita, oltre ad essere dettagli davvero cool sui quali giocare con stile. Infine per coloro che hanno la necessità di allungare la parte superiore ci sono le scollature a “v”, purché non eccessive e con sufficiente sostegno al seno.

Le tendenze per l’estate 2019 in fatto di one-piece? Il costume intero è ormai definitivamente tornato in auge e piace a tutte le età. Molto in voga le stampe micro, come i quadratini vichy o i fiorati di piccole dimensioni. La tendenza più forte dell’estate vede però il costume intero a righe, sottilissime o in versione maxi stripes, da indossare con un’unica avvertenza: sceglile rigorosamente verticali.

Credits: Violeta by Mango
Costume intero a righe (VIOETA by MANGO)
Credits: Evans
Intero incrociato (EVANS)
Credits: Ovs Plus
Costume bi-color (OVS PLUS)
Credits: Calzedonia
Costume intero con tessuto arricciato (CALZEDONIA)
Credits: Elena Mirò
Intero modellante con arricciature (ELENA MIRO)
Credits: River Island
Costume stampa a zig-zag con cintura sul punto vita (RIVER ISLAND)
Credits: Mytheresa
Intero con volant (LISA MARIE FERNANDEZ)
Foto
Riproduzione riservata