Guida allo chic: 10 consigli per avere uno stile impeccabile

Credits: Getty Images

Essere raffinate e perfette in ogni occasione? Si può, basta curare alcuni dettagli… 10 per la precisione! Ecco il nostro vademecum con tutti i trucchi per non sbagliare un colpo

Il sogno di qualunque donna, si sa, è quello di appartenere a quella fashion-élite di fortunate che sembrano nate con un quid in più in fatto di stile. In cima ai desideri di ogni fashion-lover che si rispetti troviamo infatti un sogno ricorrente decisamente diffuso: essere “colei che non sbaglia un colpo”, ovvero una specie di Anna Wintour nostrana capace di dettare legge in fatto di moda, almeno nel proprio ambiente (e nella gestione del proprio guardaroba!).

Ebbene, se è vero che i sogni son desideri, è anche vero anche che con un (bel!) po’ di impegno e con le giuste dritte nulla è impossibile.
Si dice spesso infatti che classe e gusto siano doti innate, e in parte è vero. Ma al di là delle virtù personali, la moda ha le sue regole d’oro. Conoscerle e applicarle con coscienza, non dimenticando mai un pizzico di personalità, ti porterà sulla “via dello chic” e ti aiuterà a non sbagliare più un colpo.

Notes e penna alla mano dunque, ecco il nostro vademecum con i 10 consigli di stile per essere sempre impeccabile.

1. Vestiti tenendo conto dell’occasione

La regola numero uno, quella a cui dovresti pensare ogni volta che, indecisa davanti al guardaroba, ti accingi a comporre un outfit è proprio questa: ad ogni situazione corrisponde una mise adeguata, e questo è un fatto.

Uno degli errori peggiori che si possano commettere in termini di look infatti è quello di non tenere conto dell'occasione per la quale ci si veste. Se devi partecipare a un evento speciale, come un matrimonio ad esempio, non puoi presentarti in tuta o con un outfit troppo casual, giusto? Ecco, vale esattamente lo stesso per il contrario: per portare fuori il cane o per un pranzo con le amiche, tacco stiletto e mini-dress ti faranno apparire, per quanto sexy, assolutamente fuori luogo.

2. Mixa al massimo tre colori alla volta

Sembra una banalità, ma abbinare troppi colori in un solo look rende il risultato finale troppo caotico: l'effetto Arlecchino è sempre dietro l'angolo! Questo non significa non osare con i color-mixes, ma scegliere le nuances da abbinare avendo cura di rispettare poche linee guida che ti aiutino a mantenere l’insieme armonico e bilanciato. La regola dei tre colori è sicuramente una di queste.

Questo fashion-diktat impone infatti un massimo di tre tonalità nello stesso outfit, da dosare sempre con maestria. Come? Non dimenticando di inserire almeno una tonalità basica, che sostenga le altre nel gioco di colori senza contaminare l’insieme. Se poi due nuances su tre sono neutre, allora la terza tinta dovrà essere brillante e diventare protagonista del look.


<p>Un esempio di outfit perfettamente bilanciato a livello cromatico: due tinte basiche accostate a una nuance accesa</p> Credits: Getty Images

Un esempio di outfit perfettamente bilanciato a livello cromatico: due tinte basiche accostate a una nuance accesa

3. Tinta unita sì, ma scegli colori basic

A proposito di color-mixes, attenzione: la “regola dei tre” non significa che tu sia obbligata ad usare necessariamente tre colori tutti insieme! Il fascino di una mise tinta unita infatti è decisamente senza tempo, ma anche l’utilizzo di un solo colore ha le sue regole.

Se decidi di puntare su un’unica nuance fai in modo che sia una tinta basica, non troppo forte né troppo particolare. I colori-moda più stravaganti indossati in chiave all-over sono un azzardo e hanno necessariamente bisogno di essere bilanciati da tonalità neutre, quantomeno sugli accessori. Puntare invece su un luminoso total-white o su un total black senza tempo ti darà la garanzia di essere assolutamente perfetta.  

4. Asseconda la tua silhouette

Conoscere e accettare il proprio fisico, è il primo importantissimo passo per valorizzarne i punti di forza e mimetizzarne i difetti. Non c’è niente che rovini un outfit infatti come un fitting sbagliato. Indossare capi dai tagli (o delle taglie) che mal si sposano con la tua silhouette di sicuro non farà altro che togliere charme all’insieme, qualunque sia l’errore di fondo e qualunque sia la mise.

Che tu sia alta o bassa, curvy o magrissima, ricorda sempre che ci sono capi fatti apposta per te: basta trovare i modelli giusti e farne i “mai più senza” del tuo guardaroba.

<p>Asseconda la tua silhouette: una volta trovati i capi giusti non potrai più farne a meno</p> Credits: Getty Images

Asseconda la tua silhouette: una volta trovati i capi giusti non potrai più farne a meno

5. Tieni conto della tua età

Per vestire bene non solo è importante conoscere le proprie forme, è anche fondamentale sapersi confrontare con gli anni che passano. Ogni età ha il suo stile e va rispettato: non è (solo) una questione di fisico, ma anche e soprattutto di buongusto. Passati gli “anta” infatti, stile e personalità devono avere sempre la meglio sui trend del momento. Ricorda: per quanto possa sembrare una contraddizione, indossare abiti definiti “giovanili” tende a mettere in risalto, per contrasto, un’età più matura.

La prima regola è dunque quella di mettere al bando dal proprio guardaroba tutto ciò che è troppo estremo, sexy o aggressivo, in favore di capi iconici e trasversali.
Questo ovviamente non vuol dire lasciarsi andare alla noia, al contrario significa sfoderare charme e buongusto, adattando con la giusta consapevolezza il proprio stile alla propria età e – perché no – anche alle mode del momento.

6. I capisaldi del guardaroba

Ci sono alcuni capi universalmente riconosciuti come must-have del guardaroba femminile, sono pezzi iconici che non subiscono le mode e fungono da passepartout nelle occasioni più svariate. Se dovessimo dare una forma al concetto di “chic” penseremmo di sicuro a un blazer sartoriale, a un tailleur, a un little black dress (al secolo il tubino nero), a una camicia in seta o a un paio di décolleté con tacco stiletto e linea pulita. Inserisci questi pezzi nel tuo guardaroba e mixali con i trend del momento: il risultato è garantito.

<p>Inserisci evergreen nel tuo guardaroba. Un tailleur pantalone ad esempio ti renderà impeccabile in più di un'occasione</p> Credits: Getty Images

Inserisci evergreen nel tuo guardaroba. Un tailleur pantalone ad esempio ti renderà impeccabile in più di un'occasione

7. Cura la lingerie

Anche l'intimo vuole la sua parte. E per farci sentire più belle e sicure di noi stesse gioca un ruolo davvero fondamentale. Niente di esagerato o troppo sexy, la semplicità paga sempre: l'importante è che sia curato e (possibilmente) coordinato.

È cosa nota inoltre che, nelle ultime stagioni, la lingerie si stia prendendo qualche rivincita, uscendo allo scoperto. Se opti per questa opzione assicurati che l’intimo che decidi di portare in bella vista sia adeguato: gioca su sete e pizzi ammiccanti ma mai volgari e molto raffinati e cerca di bilanciare l’insieme con capi morbidi e dall’allure molto chic.

8. Prediligi tessuti di qualità

Un look davvero chic necessita di qualità, non ci sono dubbi in proposito. La tentazione di cedere al fast-fashion è sempre dietro l’angolo, e a tratti è anche concesso. Attenzione però, a un occhio allenato non sfuggirà di certo la qualità del tessuto che indossi! Il consiglio? Per quanto possibile punta sempre su composizioni pregiate, o comunque cerca di giocare su mix and match che tengano conto anche del “fattore tessuto”, spesso sottovalutato.

Seta, raso e cashmere, ma anche lino e cotoni bio hanno pregi infiniti: difficilmente si logorano, regalano sempre un fitting ottimale e garantiscono una marcia in più a ogni outfit. Assicurati di inserire in guardaroba un po’ di questi tessuti e utilizzali come basi per le tue mise più raffinate.

<p>Un esempio di tessuto pregiato che fa la differenza: un long dress in seta accostato a un trench leggero</p> Credits: Getty Images

Un esempio di tessuto pregiato che fa la differenza: un long dress in seta accostato a un trench leggero

9. Less is more

"Prima di uscire, guardatevi allo specchio e togliete qualcosa", parola di Mademoiselle Coco Chanel. Un look di classe non ha bisogno di troppi fronzoli e “less is more” resta senza dubbio una delle regole d’oro del “vestirsi bene”, una di quelle da stampare e incorniciare.

Cedere alla tentazione di aggiungere un accessorio o un bijoux al look è infatti molto facile e decisamente più frequente di quanto si immagini, ma se ci pensiamo bene il “troppo” rischia solo di creare confusione e di togliere armonia all’insieme. Punta su linee pulite e su pochi complementi ben studiati: sarai di sicuro l’emblema dello “chic”.

10. Non seguire pedissequamente la moda

Last but not least, ecco il nostro ultimo (ma importantissimo) consiglio: seguire i trend del momento va bene solo se fatto con misura e buonsenso. L'ideale è mixare la moda con il tuo stile e senza dimenticare la tua fisicità, trovando sempre il giusto compromesso tra il tuo modo di essere e le proposte delle passerelle. Ricorda che sarà solo il tuo personalissimo modo di interpretare le tendenze a renderti speciale agli occhi di tutti, diversamente sarai “una delle tante”. Prima di uscire di casa dunque controlla sempre di aver indossato il capo più importante: la tua personalità.

<p>Qualsiasi sia l'outfit che indossi, non dimenticare mai di interpretarlo con personalità</p> Credits: Getty Images

Qualsiasi sia l'outfit che indossi, non dimenticare mai di interpretarlo con personalità

Riproduzione riservata