Corsetti

  • 1 10
    Credits: Luca Cannonieri

    Si sono intravisti ovunque.
    Spuntano dalle giacche dei tailleur più classici, si abbinano alle culotte fatte all'uncinetto e ai pantaloni a sigaretta, diventano veri e propri abiti da sera.
    Dal 1982, anno del primo "body correttivo" del duo Dolce e Gabbana, i corsetti avvolgenti, quelli tanto amati dalla pop star Madonna perché piallano la pancia e aumentano il seno, sono cambiati e tornati di grande attualità.
    I modelli nuovi non hanno più le stecche ma sono stretch, non si chiudono con i gancetti ma con una zip invisibile, non sono solo di raso tinta unita, ma spesso di pizzo o di microfibra colorata.

    Antonio Berardi

  • 2 10
    Credits: Luca Cannonieri

    Si sono intravisti ovunque.
    Spuntano dalle giacche dei tailleur più classici, si abbinano alle culotte fatte all'uncinetto e ai pantaloni a sigaretta, diventano veri e propri abiti da sera.
    Dal 1982, anno del primo "body correttivo" del duo Dolce e Gabbana, i corsetti avvolgenti, quelli tanto amati dalla pop star Madonna perché piallano la pancia e aumentano il seno, sono cambiati e tornati di grande attualità.
    I modelli nuovi non hanno più le stecche ma sono stretch, non si chiudono con i gancetti ma con una zip invisibile, non sono solo di raso tinta unita, ma spesso di pizzo o di microfibra colorata.

    1a Classe Alviero Martini

  • 3 10
    Credits: Luca Cannonieri

    Si sono intravisti ovunque.
    Spuntano dalle giacche dei tailleur più classici, si abbinano alle culotte fatte all'uncinetto e ai pantaloni a sigaretta, diventano veri e propri abiti da sera.
    Dal 1982, anno del primo "body correttivo" del duo Dolce e Gabbana, i corsetti avvolgenti, quelli tanto amati dalla pop star Madonna perché piallano la pancia e aumentano il seno, sono cambiati e tornati di grande attualità.
    I modelli nuovi non hanno più le stecche ma sono stretch, non si chiudono con i gancetti ma con una zip invisibile, non sono solo di raso tinta unita, ma spesso di pizzo o di microfibra colorata.

    Bottega Veneta

  • 4 10
    Credits: Luca Cannonieri

    Si sono intravisti ovunque.
    Spuntano dalle giacche dei tailleur più classici, si abbinano alle culotte fatte all'uncinetto e ai pantaloni a sigaretta, diventano veri e propri abiti da sera.
    Dal 1982, anno del primo "body correttivo" del duo Dolce e Gabbana, i corsetti avvolgenti, quelli tanto amati dalla pop star Madonna perché piallano la pancia e aumentano il seno, sono cambiati e tornati di grande attualità.
    I modelli nuovi non hanno più le stecche ma sono stretch, non si chiudono con i gancetti ma con una zip invisibile, non sono solo di raso tinta unita, ma spesso di pizzo o di microfibra colorata.

    D&G

  • 5 10
    Credits: Luca Cannonieri

    Si sono intravisti ovunque.
    Spuntano dalle giacche dei tailleur più classici, si abbinano alle culotte fatte all'uncinetto e ai pantaloni a sigaretta, diventano veri e propri abiti da sera.
    Dal 1982, anno del primo "body correttivo" del duo Dolce e Gabbana, i corsetti avvolgenti, quelli tanto amati dalla pop star Madonna perché piallano la pancia e aumentano il seno, sono cambiati e tornati di grande attualità.
    I modelli nuovi non hanno più le stecche ma sono stretch, non si chiudono con i gancetti ma con una zip invisibile, non sono solo di raso tinta unita, ma spesso di pizzo o di microfibra colorata.

    Dior

  • 6 10
    Credits: Luca Cannonieri

    Si sono intravisti ovunque.
    Spuntano dalle giacche dei tailleur più classici, si abbinano alle culotte fatte all'uncinetto e ai pantaloni a sigaretta, diventano veri e propri abiti da sera.
    Dal 1982, anno del primo "body correttivo" del duo Dolce e Gabbana, i corsetti avvolgenti, quelli tanto amati dalla pop star Madonna perché piallano la pancia e aumentano il seno, sono cambiati e tornati di grande attualità.
    I modelli nuovi non hanno più le stecche ma sono stretch, non si chiudono con i gancetti ma con una zip invisibile, non sono solo di raso tinta unita, ma spesso di pizzo o di microfibra colorata.

    Dolce & Gabbana

  • 7 10
    Credits: Luca Cannonieri

    Si sono intravisti ovunque.
    Spuntano dalle giacche dei tailleur più classici, si abbinano alle culotte fatte all'uncinetto e ai pantaloni a sigaretta, diventano veri e propri abiti da sera.
    Dal 1982, anno del primo "body correttivo" del duo Dolce e Gabbana, i corsetti avvolgenti, quelli tanto amati dalla pop star Madonna perché piallano la pancia e aumentano il seno, sono cambiati e tornati di grande attualità.
    I modelli nuovi non hanno più le stecche ma sono stretch, non si chiudono con i gancetti ma con una zip invisibile, non sono solo di raso tinta unita, ma spesso di pizzo o di microfibra colorata.

    Jean Paul Gaultier

  • 8 10
    Credits: Luca Cannonieri

    Si sono intravisti ovunque.
    Spuntano dalle giacche dei tailleur più classici, si abbinano alle culotte fatte all'uncinetto e ai pantaloni a sigaretta, diventano veri e propri abiti da sera.
    Dal 1982, anno del primo "body correttivo" del duo Dolce e Gabbana, i corsetti avvolgenti, quelli tanto amati dalla pop star Madonna perché piallano la pancia e aumentano il seno, sono cambiati e tornati di grande attualità.
    I modelli nuovi non hanno più le stecche ma sono stretch, non si chiudono con i gancetti ma con una zip invisibile, non sono solo di raso tinta unita, ma spesso di pizzo o di microfibra colorata.

    Mariella Burani

  • 9 10
    Credits: Luca Cannonieri

    Si sono intravisti ovunque.
    Spuntano dalle giacche dei tailleur più classici, si abbinano alle culotte fatte all'uncinetto e ai pantaloni a sigaretta, diventano veri e propri abiti da sera.
    Dal 1982, anno del primo "body correttivo" del duo Dolce e Gabbana, i corsetti avvolgenti, quelli tanto amati dalla pop star Madonna perché piallano la pancia e aumentano il seno, sono cambiati e tornati di grande attualità.
    I modelli nuovi non hanno più le stecche ma sono stretch, non si chiudono con i gancetti ma con una zip invisibile, non sono solo di raso tinta unita, ma spesso di pizzo o di microfibra colorata.

    Marc Jacobs

  • 10 10
    Credits: Luca Cannonieri

    Si sono intravisti ovunque.
    Spuntano dalle giacche dei tailleur più classici, si abbinano alle culotte fatte all'uncinetto e ai pantaloni a sigaretta, diventano veri e propri abiti da sera.
    Dal 1982, anno del primo "body correttivo" del duo Dolce e Gabbana, i corsetti avvolgenti, quelli tanto amati dalla pop star Madonna perché piallano la pancia e aumentano il seno, sono cambiati e tornati di grande attualità.
    I modelli nuovi non hanno più le stecche ma sono stretch, non si chiudono con i gancetti ma con una zip invisibile, non sono solo di raso tinta unita, ma spesso di pizzo o di microfibra colorata.

    Sportmax

Si sono intravisti ovunque. Spuntano dalle giacche dei tailleur più classici, si abbinano alle culotte fatte all'uncinetto e ai pantaloni a sigaretta, diventano veri e propri abiti da sera. Dal 1982, anno del primo "body correttivo" del duo Dolce e Gabbana, i corsetti avvolgenti, quelli tanto amati dalla pop star Madonna perché piallano la pancia e aumentano il seno, sono cambiati e tornati di grande attualità. I modelli nuovi non hanno più le stecche ma sono stretch, non si chiudono con i gancetti ma con una zip invisibile, non sono solo di raso tinta unita, ma spesso di pizzo o di microfibra colorata.

 

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te