Sanremo: gli scivoloni di stile peggiori della storia del Festival

Credits: Getty Images

Le “stecche” peggiori della kermesse canora più amata? Sono tutte di stile! Tra scandali, azzardi e fit completamente sbagliati, ti presentiamo i fashion-disastri peggiori visti sotto i riflettori dell’Ariston

Manca poco, pochissimo. I fiori ci sono, i cantanti pure e tra una manciata di ore i riflettori del Teatro Ariston torneranno ad accendersi sulla 69esima edizione del Festival della canzone italiana, tenendo incollate milioni di persone davanti al televisore, c’è da scommetterci.

Perché in effetti “Sanremo è Sanremo”, non c’è che dire: un evento che è da sempre molto più di una semplice kermesse canora, tra acuti, belle voci e vocalizzi.
A ben guardare infatti intorno alla musica ruota molto altro, perché il Festival di Sanremo in 5 serate riesce a parlare (ma soprattutto a far parlare!) di tutto un po’, trasformandosi in un vero fatto di costume.

La moda ovviamente - con protagonisti gli outfit di conduttori, cantanti e super-ospiti – è al centro dei riflettori insieme alle canzoni in gara.
Per l’intera durata della kermesse infatti non passa outfit che non venga sottoposto ad attento e accurato esame di esperti e fashion-addicted, neanche si trattasse della fashion-week milanese. Inutile dire che, proprio come accade nelle esibizioni canore, anche tra i look “stecche” e stonature sono sempre dietro l’angolo, pronte ad invadere i gossip per intere settimane.

Noi ovviamente abbiamo deciso di non risparmiare nessuno e di consegnare il nostro personalissimo premio ai peggio vestiti della storia del Festival di Sanremo, raccogliendo in un’unica pungente gallery gli outfit più disastrosi della storia del palco dell’Ariston.

Sanremo e altri disastri: 30 anni di look “stonati”

Inutile dire che i disastri di stile che si sono susseguiti negli ultimi 30 anni sul palco del Festival della canzone italiana davvero non si contano. O meglio, a contarli ci abbiamo pensato noi ripercorrendo la storia di Sanremo dagli anni Ottanta a oggi.

Una cosa è certa: di fashion-disastri ce n’è di tutti i tipi - dai fit completamente sbagliati, passando per gli azzardi mal riusciti e il cattivo gusto, fino ad arrivare agli scandali annunciati – e spesso restano nella storia quasi più di un outfit ben riuscito. Tra scivoloni accidentali ed eccessi “programmati” quindi, la storia del Festival pullula di esempi che, tutto sommato è il caso di dirlo, danno sapore all’intera kermesse.

Sul palco simbolo della canzone italiana se ne sono viste infatti di tutti i colori: seni in bella (anzi, pessima!) vista, finti pancioni da mom-to-be e bikini esibiti con la nonchalance di chi ha dimenticato a casa lo stile (oltre che i veri vestiti!).
I nomi illustri legati agli “eccessi mal riusciti” sono tanti, da Loredana Bertè alla Lolita punk-rock un po’ “agée” portata sul palco dalla signora della dance made in Italy Ivana Spagna, fino ad arrivare alle più recenti “stecche” di amatissime starlette del piccolo schermo come Belen Rodriguez e Diletta Leotta, che con il suo completo un po’ troppo succinto apparentemente imbastito con la tappezzeria di casa della nonna ha saputo decisamente farsi notare.   

Ognuno di questi outfit (e non solo!) non può non farci tutt’ora esclamare “ma come ti vesti?!”, entrando così di diritto nella nostra selezione di “mise sanremesi da incubo”.  
Riusciranno a cavarsela meglio dei protagonisti della nostra gallery i nuovi padroni di casa, Virginia Raffaele, Claudio Baglioni e Claudio Bisio? Appuntamento davanti alla nuova edizione del Festival di Sanremo per scoprirlo insieme!

Credits: Kika Press
Loredana Bertè, Sanremo 1986. La “non Signora” più amata della musica italiana si presenta sul palco dell’Ariston con il brano “Re”, avvolta in un mini-dress in lattice da infarto e con tanto di finto pancione da mom-to-be. Inutile specificare la parola d’orine: “sobrietà”!
Credits: Ansa
Sabrina Salerno e Jo Squillo, Sanremo 1991. “Siamo donne, oltre alle gambe c’è di più…”! Lo dimostra egregiamente il duo più improvvisato della canzone italiana, che calca il palco - lasciando a casa metri e metri di inutile stoffa – in mini dress e bikini. Niente sarà più come prima.
Credits: Ansa
Syria, Sanremo 2001. Non solo bikini sul palco di Sanremo. A portare l’estate ci pensa Syria, con un look da mare composto da top monospalla e mini-pareo. Semplicemente perfetto… per il mese d’agosto in Riviera però!
Credits: Kika Press
Ivana Spagna, Sanremo 2008. Nostra signora della dance made in Italy calca il palco come una nuova Lolita punk-rock, peccato che l’età dell’adolescenza sia solo un lontano ricordo. Chi non trova questo look a dir poco eccessivo parli ora o taccia per sempre!
Credits: Getty Images
Iva Zanicchi, Sanremo 2009. “Ti voglio senza amore”, canta l’amatissima Iva nazionale sul palco dell’Ariston. Ebbene, noi la vogliamo in futuro con look molto diversi: è vero che per certe cose “ci vuole occhio”, ma così ci sembra eccessivo!
Credits: Kika Press
Arisa, Sanremo 2009. Uno a caso tra i tanti look di “Arisa prima maniera”. Sinceramente? La preferiamo di gran lunga oggi!
Credits: Getty Images
Antonella Clerici, Sanremo 2010. Al Festival un pizzico di kitsch sta bene come il cacio sui maccheroni. A ribadirlo è la bella conduttrice… mentre si sfila una giarrettiera in Eurovisone!
Credits: Kika Press
Anna Oxa, Sanremo 2011. La bellissima interprete si presenta sul palco con un trucco clownesco, una messa in piega memorabile e un outfit da regina dello Zumba. Come rovinare in un attimo una buona reputazione in fatto di stile…
Credits: Getty Images
Belen Rodriguez, Sanremo 2012. Bellissima, eterea. Al limite dello splendore. Peccato lo spacco sia profondo qualche centimetro di troppo.
Credits: Ansa
Giusy Ferreri, Sanremo 2014. “Ti porto a cena con me”, canta la bella interprete. Giusy, con quell’outfit al massimo all’Autogrill però!
Credits: Getty Images
Madalina Ghenea, Sanremo 2016. Gli anni passano, ma la parola d’ordine continua a essere “sobrietà”.
Credits: Getty Images
Keanu Reeves, Sanremo 2017. Anche i super-ospiti (super-sexy!) sbagliano. Il bell’attore si presenta sul palco con un look “da ufficio” davvero poco adatto all’occasione. Qualcuno in futuro gli ricordi di mettere uno smoking in valigia!
Credits: Kika Press
Diletta Leotta, Sanremo 2017. Crop-top e gonna dall’apertura molto profonda sul davanti per il volto femminile più amato del calcio italiano. Peccato il tutto sembri realizzato con la tappezzeria della casa della nonna!
Credits: Getty Images
Giorgia, Sanremo 2017. Annata nefasta in fatto di look per il Festival. Giorgia si presenta sul palco con un bellissimo long dress di haute couture. Peccato sia di una taglia in più!
Credits: Getty Images
Noemi, Sanremo 2018. La rossa cantante di nero vestita si presenta sul palco dell’Ariston con la canzone “Non smettere di cercarmi”. Noi stiamo ancora cercando il tessuto mancante sulla parte superiore del suo abito.
Foto
Riproduzione riservata